114 CONDIVISIONI
5 Novembre 2021
17:27

Barella rinnova con l’Inter fino al 2026, in attesa di diventarne il futuro capitano

Ufficiale la firma sul contratto che scadrà nel 2026. Un rinnovo che era nell’aria e che è arrivato a pochi giorni dal derby contro il Milan. Tutto ciò rilancia Barella al centro del progetto nerazzurro, con la fascia da capitano che lo attende, e che potrebbe fare da volano per un’altra firma: quella di Marcelo Brozovic, il suo ‘gemello’ in campo.
A cura di Alessio Pediglieri
114 CONDIVISIONI

"Attenzione, prego! #Barella ha un messaggio per voi". Scherza così sul proprio profilo ufficiale social il club nerazzurro che lascia la parola al diretto interessato sull'argomento più caldo in casa Inter insieme all'imminente derby di campionato di domenica sera. Nicolò Barella ha rinnovato il proprio contratto firmando fino al 2026 con emolumenti a crescere e in attesa che verrà confermato anche l'indiscrezione che per il dopo Handanovic la fascia da capitano andrà proprio a lui.

Intanto, ci si gode la conferma e la continuità di un rapporto sempre più stretto sia con il club sia con una tifoseria che ha eletto l'ex Cagliari come nuovo simbolo di un'Inter tricolore e di alto profilo sia a livello nazionale sia sul fronte internazionale. Con grande soddisfazione anche da parte della società che così si assicura la permanenza di uno tra i suoi principali top player: "FC Internazionale Milano comunica di aver raggiunto un accordo per il prolungamento di contratto del giocatore Nicolò Barella: il centrocampista classe 1997 sarà nerazzurro fino al 30 giugno 2026″

Con la vittoria in campionato con l'Inter, quella europea con la Nazionale di Mancini, Nicolò Barella si è confermato punto di riferimento per ogni occasione. Anche Simone Inzaghi ha ben presto conosciuto le sue qualità di cui non sta facendo praticamente a meno anche se in altri ruoli e reparti si opta per un sano cambio di giocatori, nella classica gestione delle forze disponibili. I numeri confermano l'imprescindibilità del centrocampista di Cagliari: 15 presenze stagionali per un totale di 1.300 minuti in campo pari a 86 minuti di media a partita.

Lo stakanovista Barella in mediana ha il suo gemello: Marcelo Brozovic. Anche per il croato vale lo stesso discorso fatto per l'azzurro con Inzaghi che lo ha riabilitato al 100% confermandolo in mezzo al campo anche per lui i gettoni stagionali sono 15 e solo una manciata di minuti in meno di Nicolò (1.200). Segnale altrettanto inequivocabile di come l'Inter sia tornata a non poter fare a meno di lui, che però tentenna sul fronte rinnovo. Il contratto è in scadenza a giugno 2022, l'Inter non vuole perderlo a parametro zero, ma in questo caso il rinnovo non sembra immediato. Anche se l'esempio di Barella potrebbe spingere "Epic Brozo" a restare ancora a lungo all'Inter.

114 CONDIVISIONI
L'ombra del Chelsea sul futuro di Leao: il Milan conferma il rinnovo ma fissa il prezzo
L'ombra del Chelsea sul futuro di Leao: il Milan conferma il rinnovo ma fissa il prezzo
La Roma batte il Tottenham, Dybala crea e Ibanez segna. L'Inter in rimonta pareggia con il Lione
La Roma batte il Tottenham, Dybala crea e Ibanez segna. L'Inter in rimonta pareggia con il Lione
Un intoppo burocratico svela che Porsche ha comprato il 50% della Red Bull: cosa cambia in F1
Un intoppo burocratico svela che Porsche ha comprato il 50% della Red Bull: cosa cambia in F1
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni