1.658 CONDIVISIONI

Carlo Verdone: “I bucatini della Sora Lella ci mandarono dal medico, presi quattro chili”

Il divertentissimo racconto di Carlo Verdone sull’amatriciana cucinata dalla Sora Lella sul set di Acqua e Sapone: “Presi quattro chili, dopo i piatti suoi tutta la troupe era come sterminata dal gas nervino”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
1.658 CONDIVISIONI
Immagine

"Dopo i due piatti di bucatini fatti da Sora Lella tutta la troupe era come sterminata dal gas nervino". Carlo Verdone l'ha già raccontata diverse volte questa storia ma non si smette mai di ridere. È la storia della Sora Lella, che l'attore e regista ha raccontato nel corso della puntata di Che Tempo Che Fa del 22 gennaio, sul set di Acqua e Sapone che, spinta dalla troupe, si ritrova tutti i giorni a cucinare per tutti: "Il capo elettricista gli fa: voi che siete una grande cuoca a pranzo, anziché magnà sti cestini ma ce li fa du'bucatini alla amatriciana?". E la Sora Lella rispose: "Me cojoni! Dateme na pentola da campo". 

Il racconto di Carlo Verdone

Da quel giorno, racconta ancora Verdone, "un giorno era amatriciana, un giorno carbonara, un giorno la gricia e noi perdevamo il ritmo. È vietato mangiare i carboidrati sul set ma i piatti di pasta della Sora Lella erano esagerati e andavamo sempre in straordinari". Il quarto giorno, infatti, arrivò Cecchi Gori, il produttore, a protestare: "La Sora Lella fu furbissima: Sor Mario, vuò assaggià un piatto? Lui se mise seduto, mangiava sti bucatini e non parlò più. Sora Lella arrivò: Ma se ne prenda altri due". 

Nel corso dell'intervista, Carlo Verdone ha anche raccontato del suo rapporto con la quotidianità rivelando che gli risulta difficile anche andare al cimitero per posare fiori sulla tomba di famiglia: "Stavo pregando quando c'è un tizio con un cappello che avrebbe potuto indossare Cristiano Malgioglio che mi applaude e mi fa: complimenti, lei che è un attore che è un mondano, trova il tempo per venire al cimitero. Io poi so che era molto legato a sua madre, l'ho letto nel libro. Mi rovinò l'atmosfera e mi fa ancora: verrò tutti i giorni a posare una rosa per sua madre. E io: la ringrazio, è molto gentile. E lui: se famo un selfie?". Il solito modo divertentissimo di raccontare, che ha solo Carlo Verdone, ha intrattenuto il pubblico in studio e a casa per venti minuti di grande televisione.

1.658 CONDIVISIONI
Claudia Gerini: "Carlo Verdone? Uno come lui è l'uomo giusto per me"
Claudia Gerini: "Carlo Verdone? Uno come lui è l'uomo giusto per me"
Gli auguri di Claudia Gerini a Carlo Verdone: “Sei amicizia, ispirazione e successo”
Gli auguri di Claudia Gerini a Carlo Verdone: “Sei amicizia, ispirazione e successo”
"Carlo Verdone sempre più insieme a Corinna", il gossip rilancia dopo il dubbio sul fotomontaggio
"Carlo Verdone sempre più insieme a Corinna", il gossip rilancia dopo il dubbio sul fotomontaggio
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni