41 CONDIVISIONI

Tatum O’Neal: “In coma per sei settimane dopo un overdose, ho rischiato di morire”

Tatum O’Neal con il figlio Kevin McEnroe racconta il dramma vissuto nel maggio 2020: dopo un overdose andò in coma per sei settimane. Anni di abuso di droghe, alcol e farmaci l’hanno messa in pericolo di vita: “Ho rischiato di morire. Oggi lotto per disintossicarmi, per stare con i miei figli”. Le parole a People.com.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Gaia Martino
41 CONDIVISIONI
Immagine

Tatum O'Neal, l'attrice statunitense che a soli 10 anni vinse l'Oscar come miglior attrice non protagonista per il film Paper Moon – Luna di carta, in una lunga intervista per People ha rivelato di aver rischiato di morire nel 2020. Era maggio e andò in overdose di farmaci: un ictus l'ha lasciata in coma per sei settimane. "Ho rischiato di morire", la confessione.

Il racconto di Tatum O'Neal

Tatum O'Neal ha parlato per la prima volta dei suoi problemi di salute. Nel 2020, dopo anni di lotta contro l'abuso di droghe e alcol, è andata in overdose di farmaci e in seguito ad un ictus è rimasta in coma per sei settimane. A People.com l'attrice statunitense ha raccontato di aver rischiato di morire. Negli ultimi anni ha frequentato diverse strutture di riabilitazione per ritrovare le forze, la memoria e la capacità di leggere e scrivere: "Ne ho passate tante". All'inizio della pandemia Covid, aveva iniziato a fare uso di farmaci, alcuni le erano stati prescritti per il dolore alla schiena e al collo e per l'artite rematoide. Era maggio 2020 quando andò in overdose per una combinazione di antidolorifici, oppiacei e morfina: un amico la trovò nel suo appartamento e la portò d'urgenza in ospedale. Kevin McEnroe, il figlio 37enne, nel corso dell'intervista ha raccontato che in quel periodo la madre si era isolata molto: "La situazione stava diventando pericolosa. In coma aveva danni alla corteccia frontale destra, chiamai mio fratello e mia sorella per dirgli che forse era cieca e sorda". In questi tre anni ha lottato per riacquisire la piena memoria e il vocabolario: "C'è ancora strada da fare", le parole del figlio. "Ho cercato di disintossicarmi per tutta la vita", ha continuato Tatum O'Neal. "Ogni giorno ci provo ancora".

"Voglio guarire per stare con i miei figli"

Tatum O'Neal ha spiegato di lottare ancora oggi per disintossicarsi del tutto. "Voglio stare con i miei bellissimi figli", le parole. Anche Kevin McEnroe, uno dei tre figli nati dal matrimonio con John McEnroe, ha un passato segnato da abuso di droghe e alcol dal quale ne è uscito: "Era una strada che portava a una vita breve, ma ora non mi sento più così. Ora vedo tanta speranza" ha spiegato prima di sottolineare la buona volontà della madre. "Per me quest'ultimo capitolo, in cui lei vuole vivere, vuole disintossicarsi, vuole imparare, è un miracolo. Penso che sia bellissimo. Non sono mai stato così orgoglioso di essere suo figlio. È piena di amore e di cuore. Penso che siamo entrambi molto fortunati ad aver avuto questa possibilità di poterci riprovare ancora".

41 CONDIVISIONI
L'ex tronista Giacomo Czerny: "Operato d'urgenza per un aneurisma cerebrale, ho rischiato di morire"
L'ex tronista Giacomo Czerny: "Operato d'urgenza per un aneurisma cerebrale, ho rischiato di morire"
Incidente per Ciavy di Temptation Island: "Rischiato di morire, le vene del polso si sono tagliate"
Incidente per Ciavy di Temptation Island: "Rischiato di morire, le vene del polso si sono tagliate"
Channing Tatum e Zoe Kravitz sono fidanzati, le nozze dopo due anni insieme
Channing Tatum e Zoe Kravitz sono fidanzati, le nozze dopo due anni insieme
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni