40 CONDIVISIONI

Ryan Reynolds: “La salute mentale dei nostri bambini è al primo posto per me e Blake Lively”

Ryan Reynolds è intervenuto sul tema della salute mentale sottolineando l’importanza della “consapevolezza di sé”, anche per i bambini: “Io e mia moglie Blake Lively cerchiamo di essere per loro i migliori genitori possibili, sapere come stanno o come vanno le loro giornate è la nostra priorità”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Sara Leombruno
40 CONDIVISIONI
Immagine

La salute mentale dei figli, seppur ancora piccoli, è di importanza fondamentale per Ryan Reynolds. In occasione dell'evento "Bring Change to Mind Revels & Revelations" tenutosi il 9 ottobre a New York, l'attore e produttore cinematografico e marito di Blake Lively ha parlato del modo in cui lui e sua moglie affrontano la genitorialità: "Penso che la cosa fondamentale sia, prima di ogni altra cosa, parlare con loro", ha dichiarato a People. I due, legati dal 2010 e sposati dal 2012, hanno quattro bambini: James (nata nel 2014), Inez (2016), Betty (2019) e il quarto bebè nato lo scorso febbraio, sul quale ancora vige la massima riservatezza visto il bisogno di privacy reclamato della coppia.

L'importanza della salute mentale dei bambini

L'attore protagonista di Red Notice, Ricatto d'amore e tanti altri film di successo ha raccontato che la cosa che più gli sta a cuore come padre è quella di condividere la quotidianità con i suoi bambini: "Ogni giorno mostro interesse nel sapere come siano andate le loro giornate e in generale come stiano andando le cose". Reynolds ha anche parlato di come lui e sua moglie sottolineino l'importanza della "consapevolezza di sé":

Per me, il momento migliore della giornata è accompagnarli a scuola e andarli a prendere. Penso che oggi sia molto più facile gestire l’infanzia dei proprio figli rispetto a quando ero bambino io. Adesso è totalmente diverso. Le persone sono molto più consapevoli di sé e questo è ciò a cui teniamo di più: che i nostri figli siano consapevoli di loro stessi. Più di essere felici o qualunque altra cosa, per portare avanti uno stile di vita sano bisogna prima di tutto avere un buon rapporto con se stessi.

Ryan Reynolds ha ricevuto un premio

Durante l'evento, organizzato dall'associazione Bring Change to Mind nel 2009 per combattere lo stigma della malattia mentale, la star di Deadpool è stata premiata con il Robin Williams' Legacy of Laughter Award. Subito dopo aver dato il benvenuto al suo quarto figlio, Reynolds ha spiegato come lui e Lively abbiano imparato a gestire la loro famiglia numerosa: "Siamo molto emozionati, non avremmo avuto quattro figli se non avessimo amato essere genitori". L'attore ha continuato scherzando su quanto la sua casa somigli ad uno zoo: "Questo è il mio ufficio – ha detto nel corso della sua apparizione virtuale – e ad essere sincero probabilmente passerò il resto della mia vita qui".

40 CONDIVISIONI
Ryan Reynolds conferma la nascita del quarto figlio con Blake Lively
Ryan Reynolds conferma la nascita del quarto figlio con Blake Lively
I romantici auguri di Ryan Reynolds alla moglie Blake Lively che compie 36 anni
I romantici auguri di Ryan Reynolds alla moglie Blake Lively che compie 36 anni
Fedez dopo l'uscita di The Ferragnez Sanremo: "Non ero lucido. Ora lavoro sulla mia salute mentale"
Fedez dopo l'uscita di The Ferragnez Sanremo: "Non ero lucido. Ora lavoro sulla mia salute mentale"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views