4.707 CONDIVISIONI

“Renato Pozzetto ricoverato”, l’attore in ospedale dopo un malore

Renato Pozzetto è ricoverato all’ospedale di Circolo di Varese dallo scorso venerdì, 12 agosto. L’attore ha passato il ferragosto in ospedale.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Andrea Parrella
4.707 CONDIVISIONI
Immagine

Renato Pozzetto è ricoverato all’ospedale di Circolo di Varese dallo scorso venerdì, 12 agosto. Ne danno notizia diversi siti lombardi, tra cui prealpina.it, che accenna a un malore non meglio precisato, spiegando per che le condizioni dell'attore "sarebbero in miglioramento". Renato Pozzetto, 82 anni, originario di Laveno Mombello, stando alla fonte "è stato trasportato al nosocomio varesino in seguito ad un malore". La situazione, tuttavia, non sarebbe grave e in questo momento l'attore si troverebbe in cura nel reparto di Medicina generale.

Ferragosto in ospedale per Pozzetto

A quanto pare lo stesso tipo di malore aveva colto Pozzetto due anni fa, costringendolo ad alcuni giorni di ricovero presso l’ospedale San Raffaele di Milano. Come riporta anche Varese News: "Pozzetto è stato infatti ricoverato all’ospedale di Circolo di Varese, nel reparto di medicina, in seguito a un malore che lo ha colpito venerdì scorso, 12 agosto".

La scomparsa del fratello Ettore

Al momento non si sa molto di più delle condizioni di salute dell'attore lombardo, che da tempo è lontano dalle scene e in ogni caso conserva un profilo di grande riservatezza. Solo alcune settimane fa, Renato Pozzetto diceva addio a suo fratello, Ettore, fratello maggiore suo e di Achille, che invece era scomparso alcuni anni fa, e di Giorgio.

Pozzetto e la nostalgia

L'attore si è sempre approcciato alla sua carriera con uno spirito non incline all'autocelebrazione. Modesto, dimesso, Renato Pozzetto aveva raccontato i momenti più importanti della sua carriera in un'intervista a Fanpage.it di qualche anno fa, parlando anche del suo rapporto con il passato e la nostalgia, sentimento dominante nei tempi che viviamo: "A 80 anni, se hai vissuto, la nostalgia è un fatto naturale – aveva detto Pozzetto – Ma non ho nostalgia del mio lavoro. Ce l'ho per mia moglie, alcune storie personali, no di certo per il cinema".

4.707 CONDIVISIONI
Renato Pozzetto sta meglio dopo il ricovero in ospedale: "Grazie a tutti per il pensiero"
Renato Pozzetto sta meglio dopo il ricovero in ospedale: "Grazie a tutti per il pensiero"
Renato Pozzetto: “Con Enzo Jannacci su una barca all’Idroscalo. Il “taac”? È nato così”
Renato Pozzetto: “Con Enzo Jannacci su una barca all’Idroscalo. Il “taac”? È nato così”
Renato Pozzetto: "Penso a mia moglie Brunella in continuazione. È stato un amore lungo una vita"
Renato Pozzetto: "Penso a mia moglie Brunella in continuazione. È stato un amore lungo una vita"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni