1.454 CONDIVISIONI

Morgan contro Scanzi: “Sono anni che ce l’hai con me, sei immaturo e devi mettere la testa a posto”

Dopo gli insulti di Morgan pubblico di Selinunte, Andrea Scanzi pubblica un editoriale video: “Di che vi meravigliate?”. Il cantautore risponde: “Sono anni che ce l’hai con me”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
1.454 CONDIVISIONI
Immagine

"Sei liberissimo di parlare male della mia musica, ma non ne parli se non vieni ai concerti. È scorretto". Morgan attacca Andrea Scanzi dopo la pubblicazione di un video editoriale da parte del giornalista sui social intitolato "Morgan è questa roba qua: non stupitevi" in commento agli insulti contro il pubblico a Selinunte. Il cantautore risponde: "Sono molti anni che questo signore, con estremo disprezzo, parla di me. Non gradisce, evidentemente, ce l'ha su con me".

Le parole di Morgan

Su Instagram, Morgan dice la sua e invita Andrea Scanzi a smetterla di "diffamarlo": "Sono molti anni che questo signore, con estremo disprezzo, parla di me. Non gradisce, evidentemente, ce l'ha su con me. […] Se Andrea Scanzi non gradisce quello che faccio come musicista, lui è libero di criticarlo ma non può insistere sul fatto che io non valgo niente. Non si fa, Andrea. Questa cosa è immatura". 

Sono molti anni che questo signore, con estremo disprezzo, parla di me. Non gradisce, evidentemente, ce l'ha su con me. È legittimo, è normale. Dico che il giornalista può avere benissimo, come è giusto che sia, la libertà di esprimere la sua opinione su quello che sente e che vede per quanto riguarda i prodotti che ci sono sul mercato: film, libri, dischi. È liberissimo. Non è libero, però, di insistere. Ha fatto un altro video di approfondimento, approfondimento senza conoscere quello che faccio. Può fare una critica negativa, ripeto. Ma non può ledere la mia persona. La diffamazione è rovinare la fama, la reputazione. E lui fa questo e con ostinazione. Non è che sta esprimendo un'opinione verso un oggetto di arte, lui ci tiene a convincere il pubblico che io non valgo come artista. È scorretto. Questa cosa non si può fare. Se Andrea Scanzi non gradisce quello che faccio come musicista, lui è libero di criticarlo ma non può insistere sul fatto che io non valgo niente. Non si fa, Andrea. Questa cosa è immatura. Metti la testa a posto.

Le parole di Andrea Scanzi

Andrea Scanzi, nel corso del suo video social, ha scritto: "Morgan è un distruttore di tutto quello che tocca e gli si perdona praticamente ogni cosa. Se ogni volta che apri bocca dici cose inaccettabili, prima o poi il problema si deve porre. E tutti se lo sono posti, alla fine. Non ne ho mai avuto grande stima, ho sempre pensato che i Bluvertigo erano i più deboli. Erano tutti più bravi dei Bluvertigo negli anni '90, dagli Afterhours ai Marlene Kuntz, dai Modena City Ramblers ai Negrita". Poi ha raccontato uno degli ultimi scontri con lui:

Mi scontrai con lui perché ebbe la maleducazione infinita di attaccare la famiglia Battiato, perché avevano messo sulla lapide il nome vero: Francesco Battiato. Cominciò a chiamarsi Franco perché glielo consigliò Gaber. Io trovai molto maleducata questa cosa che doveva rimanere privata. Io scrissi un post anche molto forte contro di lui. Non mi piace niente di lui, a parte una sua vaga erudizione musicale.

1.454 CONDIVISIONI
La frecciata di Giacomo Urtis a Fabrizio Corona: "Non ce l'ho più in testa, non lo ricordo nemmeno"
La frecciata di Giacomo Urtis a Fabrizio Corona: "Non ce l'ho più in testa, non lo ricordo nemmeno"
L'ironia di Fiorello: "Morgan direttore artistico di Sanremo al posto di Amadeus, vedrete che successo"
L'ironia di Fiorello: "Morgan direttore artistico di Sanremo al posto di Amadeus, vedrete che successo"
Francesca Michielin: "Ivan Graziani? Ho posto male la domanda. Morgan non mi ha colpita con un paravento"
Francesca Michielin: "Ivan Graziani? Ho posto male la domanda. Morgan non mi ha colpita con un paravento"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni