75 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Il postino Ian Wills scambiato per Jason Momoa: “Le donne vogliono toccarmi i capelli, mia moglie è gelosa”

C’è un postino di 52 anni inglese che è identico a Jason Momoa. Si tratta di Ian Wills che per la somiglianza con l’attore hawaiano, è costantemente fermato da donne e fan che chiedono autografi o di accarezzare i suoi capelli. I due, poi, si sono anche incontrati e il divo lo ha riconosciuto come suo sosia.
A cura di Ilaria Costabile
75 CONDIVISIONI
Immagine

A Wolverhampton, un'amena località del Regno Unito, esiste un postino che è praticamente identico a Jason Momoa. Si tratta di Ian Wills, 52 anni, arrivato alle luci delle ribalta per la sua somiglianza con l'attore di hawaiano, ha raccontato che in questi anni ha dovuto fare i conti con questa condizione, che lo ha portato ad essere fermato continuamente da donne che lo scambiano per il divo e gli chiedono autografi o, molto più semplicemente vogliono toccargli i capelli.

La reazione delle fan alla vista di Wills

Un cambiamento di vita non da poco, quello di Ian Willis che, ovviamente, ha avuto delle ripercussioni anche sulla moglie, Claire Edwards-Wills, 44 anni che pare aver sviluppato una certa gelosia nei confronti dell'attenzione che l'aspetto di suo marito genera nelle altre donne che, infatti, sempre più spesso lo associano ad Aquaman. "Quello che a mia moglie non piace è quando le donne si avvicinano per toccarmi i capelli" dice il postino, scherzando sul fatto che la sua dolce metà non sia particolarmente felice di questa improvvisa popolarità, ma anche lei, ormai, sembra averci preso l'abitudine: "Mia moglie è molto gelosa, ogni volta mi guarda e dice: ‘Oh Dio, ne abbiamo un’altra" racconta Wills che rivela di essere stato fermato più volte, anche mentre si trovava in negozi come Primark.

L'incontro tra Momoa e il suo sosia

Tra un selfie e una carezza ai folti e lunghi capelli, il 52enne ha preso a cuore l'idea di essere un sosia di Momoa, tanto che nel 2019 si sono incontrati in occasione del Comicon a Londra, momento in cui la fama del postino è arrivata all'apice. L'attore, infatti, una volta trovatoselo davanti avrebbe addirittura affermato: "Wow potresti essere la mia controfigura". Insomma, un'attestazione non da poco, ma il sosia cerca di restare ancorato alla realtà: "Sono sempre gentile con le persone, ma Jason Momoa non andrà a fare shopping da Primark", ironizzando sul fatto che, nonostante tutto, la sua vita continua ad essere la stessa.

75 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views