1.274 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Il discorso sessista di Harrison Butker: “La vita delle donne inizia con matrimonio, figli e il ruolo di casalinga”

Harrison Butker, giocatore della squadra di football americano Kansas City Chiefs, si è detto convinto che la vita per le donne inizi con matrimonio e figli, che l’aborto sia “l’omicidio di bambini innocenti” e che il pride sia “un peccato mortale”. È polemica.
A cura di Daniela Seclì
1.274 CONDIVISIONI
Immagine

Sta facendo discutere il discorso sessista pronunciato da Harrison Butker, giocatore della squadra di football americano Kansas City Chiefs che si è aggiudicata la vittoria del Super Bowl 2024. Il ventottenne, in occasione della cerimonia di laurea del Benedictine College, una piccola scuola cattolica che si trova ad Atchison, in Kansas, si è detto convinto che la vita per le donne inizi con matrimonio e figli, che l'aborto sia "l'omicidio di bambini innocenti" e che il pride sia "un peccato mortale".

Cosa ha detto Harrison Butker: il discorso al Benedictine College

Harrison Butker, nel suo discorso sessista, ha consigliato alle donne presenti di non credere alla "bugia" che la realizzazione personale consista in una carriera ricca di successi. A suo dire, l'obiettivo principale dovrebbe essere quello di sposarsi, diventare madri e ottenere il "titolo più importante di tutti", quello di casalinga:

Voglio rivolgermi direttamente a voi, perché penso che siate voi – le donne – le vittime della più diabolica bugia. Quante di voi ora sono sedute qui, pronte a salire su questo palco e stanno pensando a tutti i titoli e i ruoli che otterranno nella carriera? Alcune potrebbero riuscire ad avere una carriera di successo, ma la maggior parte di voi proverà più entusiasmo per il proprio matrimonio o quando metterà dei figli al mondo. La mia bellissima moglie Isabelle sarebbe la prima a dire che la sua vita è iniziata veramente quando ha iniziato a seguire la sua vocazione come moglie e madre.

E ha concluso: "Tutti i miei successi sono stati possibili grazie a una ragazza che ho conosciuto ai tempi della scuola, che ha deciso di convertirsi alla fede e diventare mia moglie, per abbracciare uno dei titoli più importanti in assoluto: quello di casalinga. Il sogno di Isabelle di avere una carriera può non essersi realizzato ma se glielo chiedete oggi, non ha rimpianti nella sua decisione".

Le parole sull'aborto e sul pride: è polemica

Harrison Butker, nel corso dello stesso discorso, ha anche definito l'aborto come "l'omicidio di bambini innocenti". Sul Pride ha commentato: "È un peccato mortale a cui è stato dedicato un intero mese". Le parole del giocatore di football hanno suscitato un'ondata di polemiche. A prendere le distanze da lui anche le sorelle del Monastero di Santa Scolastica che sostengono il Benedictine College, dove il discorso è stato pronunciato:

Le sorelle del Monastero di Santa Scolastica non credono che il commento di Harrison Butker rappresenti il Benedictine College e la visione che i fondatori avevano e in cui tanto impegno hanno investito. Anziché promuovere l’unità nella nostra chiesa, nella nostra nazione e nel mondo, i suoi commenti sembrano aver favorito la divisione.

1.274 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views