457 CONDIVISIONI
La morte della Regina Elisabetta II
17 Settembre 2022
11:45

Camilla Regina Consorte non sta bene, ma per stare al fianco di Carlo ha rinunciato al riposo

Nonostante una brutta frattura ad un dito del piede, la nuova Regina Consorte non ha mostrato il minimo segno di cedimento e non è venuta meno a nessuno degli impegni reali seguiti alla morte della Regina Elisabetta.
A cura di Giulia Turco
457 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
La morte della Regina Elisabetta II

Camilla nuova Regina Consorte sarebbe dovuta stare a riposo in queste settimane per via di una brutta frattura ad un dito del piede. L’improvvisa morte della Regina Elisabetta ha tuttavia cambiato i programmi e la consorte di Carlo si è trovata costretta a presenziare a tutti gli eventi e alle circostanze formali al fianco del nuovo Re, a discapito della sua salute.

Camilla non ha mostrato alcun segno di cedimento nonostante il dolore

Il Daily Telegraph racconta che la 75enne consorte di Re Carlo III di recente ha subito una brutta frattura ad un dito del piede. Tutto ciò è successo a ridosso della morte della Regina, dunque nonostante i medici avessero consigliato a Camilla di restare a riposo per qualche tempo, la nuova Regina Consorte si è trovata costretta a stringere i denti. Tante le immagini che l’hanno mostrata presenziare in piedi al fianco del Re, senza mostrare mai alcun segno di cedimento o smorfia di dolore, in quello che si è rivelato un vero e proprio tour de force per la nuova Regina Consorte. Dovrà resistere sicuramente almeno fino a lunedì 19 settembre, giorno dei funerali di Queen Elizabeth, poi forse potrà finalmente concedersi il giusto riposo per guarire.

Anche Re Carlo non sta del tutto bene

Per di più anche lo stesso Re Carlo ultimamente ha riscontrato alcuni problemi di salute. Non sono passate inosservate ai tabloid britannici le sue “dita a salsiccia”, apparse gonfie e arrossate durante gli eventi pubblici. Medici esperti hanno spiegato ai tabloid che quella del Sovrano sarebbero “una condizione comune che compisce principalmente le persone di età superiore ai 65 anni pochi la capacità di controllo dei liquidi è limitata”. Tra le cause dell’endemia, spiegano i medici, possono esserci una dieta troppo ricca di sale, l’uso di farmaci che combattono la pressione sanguigna, oppure steroidi. Non a caso il nuovo Re è stato visto perdere il controllo in diverse occasioni in cui si è trovato costretto, ad esempio, a firmare un documento, mentre la sua consorte ha fatto di tutto per riportare la calma.

457 CONDIVISIONI
226 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni