11.191 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Bebe Vio derubata, l’appello disperato ai ladri: “Potete tenere tutto, ma ridatemi la tesi di laurea”

Bebe Vio con un video su Instagram ha lanciato un appello ai ladri che l’hanno derubata: “Sono disperata. Potete tenere tutto, soldi e tutto ciò che c’era nella borsa. Ma ridatemi la mia tesi di laurea, devo consegnarla”.
A cura di Gaia Martino
11.191 CONDIVISIONI
Immagine

La campionessa di scherma paralimpica Bebe Vio con un appello sui social ha raccontato cosa è successo dopo il funerale del nonno Giorgio, morto lo scorso 25 aprile. È stata vittima di un furto: un ladro ha rubato la sua borsa contenente, tra le varie, il computer con la tesi di laurea che deve consegnare a breve. Si legge su Il Messaggero che la schermitrice è stata derubata giovedì sera mentre era in un ristorante di via Cremona, a Roma: ha tentato con l'aiuto della polizia di rintracciare la posizione del suo cellulare ma, nonostante le verifiche, la ricerca non è andata a buon fine. "Potete tenere tutto, soldi e tutto ciò che c'è dentro ma vi chiedo per favore il mio computer", le parole su Instagram.

L'appello di Bebe Vio

Bebe Vio con un appello social ha chiesto ai ladri di poterle riconsegnare la tesi di laurea contenuta nel computer che si trovava nella borsa derubata. Era appena tornata dal funerale del nonno quando si è verificato lo spiacevole evento: "Questa è la faccia disperata di una persona a cui hanno rubato la borsa. Ero appena tornata dal funerale di nonno, è stato piacevole finire la giornata con il furto della borsa". La campionessa di scherma paralimpica ha chiesto ai ladri di poterle riconsegnare la sua tesi di laurea:

Non mi frega della borsa, né di cosa c'era dentro, a parte gli occhiali da vista, sono due giorni che non vedo nulla. Potete tenere tutto, soldi, tutto ciò che c'è dentro ma vi chiedo per favore il mio computer con la tesi scritta, finita, e io devo consegnarla. Iniziarla ora è impossibile. Dentro ci sono ance gli appunti di un'altra classe, sono 4 mesi di appunti. Se tu ladro stai guardando, ti prego, mi puoi trasferire la cartella con gli appunti e la tesi. Tieni tutto, ma ti prego, ridammi la tesi.

"Sono in crisi nera, devo laurearmi tra poco. Non posso non laurearmi, ti prego" ha concluso. Nella didascalia del video condiviso ha poi inserito una guida per i ladri per poter riavere indietro il suo documento. "Trovi tutto sul desktop nella cartella JCU, inviami tutto alla mail. Nonostante tutto, te ne sarei immensamente grata".

L'Università le avrebbe concesso una settimana in più per consegnare la tesi

Bebe Vio studia alla John Cabot University e deve laurearsi in Comunicazione e relazioni internazionali. Si legge su Il Messaggero che l'Università sarebbe venuta a conoscenza dei fatti e avrebbe concesso una settimana in più alla studentessa per riscrivere la testi. Intanto la schermitrice si augura che il ladro possa riconsegnarle i suoi documenti utili per la laurea al più presto.

11.191 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views