209 CONDIVISIONI

Alessandro Borghese: “Nei miei ristoranti c’è un taccuino per i voti, anche io devo essere valutato”

Alessandro Borghese sta per tornare con una nuova stagione di “4 Ristoranti”. Lo chef, che ha rivoluzionato con il suo programma il modo di vivere l’esperienza culinaria, racconta di aver introdotto anche nei suoi locali l’iconico taccuino per ricevere i voti dei clienti.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Ilaria Costabile
209 CONDIVISIONI
Immagine

Il 3 settembre torna su SkyUno la nuova stagione di 4 Ristoranti, lo show che vede protagonisti vari ristoratori italiani guidati da Alessandro Borghese. Lo chef ha rivoluzionato il modo di rapportarsi all'esperienza culinaria e in un'intervista al Corriere della Sera ha rivelato che anche nei suoi ristoranti ha deciso di introdurre gli iconici taccuini con cui, nello show, i partecipanti si valutano l'un l'altro.

Alessandro Borghese e i taccuini nei suoi locali

"Voglio che i clienti diano i voti anche a me" spiega lo chef motivando il perché della scelta di introdurre lo strumento di valutazione per eccellenza nei ristoranti di mezza Italia dopo la comparsa nel format prodotto da Sky. Un programma che ha già conquistato il traguardo delle 100 puntate e che, volente o nolente, ha cambiato la percezione dell'esperienza culinaria nel pubblico, merito proprio di Borghese che, quindi dichiara: "Anche io devo essere valutato, ci mancherebbe. Bisogna essere autoironici: mica siamo cardiochirurghi noi chef. La cucina è una cosa seria, ma un cuoco è un eterno bambino che gioca". 

La nuova stagione di 4 Ristoranti

La prossima stagione del programma è alle porte e tante sono le nuove tappe che andranno a toccare nelle puntate che arriveranno su Sky Uno il prossimo 3 settembre

Ci sono in ogni nuova tappe delle emozioni meravigliose: ci divertiamo e cerchiamo anche di spingerci ogni volta un po’ più in là, mostrando anche un’Italia inconsueta. Inoltre per me è una fonte d’ispirazione continua: trovo nuove ricette, nuovi prodotti, nuovi fornitori.

Borghese non partecipa solo in veste di esperto, ma è stato lui a scegliere il suo ruolo: "Sono anche autore del programma e ho deciso io di inserirmi nel racconto, come una sorta di Caronte". D'altra parte alcune sue espressioni, come l'ormai cult "diesci" sono ormai pronunciate all'ordine del giorno:

Sì, come il “confermare o ribaltare”. Complice la mia cadenza sono diventato fonte di infiniti meme e barzellette, ne vedo di ogni e ne sono orgoglioso: devo solo ringraziare

Alessandro Borghese commenta l'aumento dei prezzi in cucina

Lo chef, poi, commenta le ultime notizie in tema di ristorazione che hanno fatto discutere: dall'aggiunta per il taglio del tramezzino nello scontrino ad altri episodi che hanno generato un certo dibattito:

Sembrano barzellette, ma è black humor. Bisognerebbe puntare a far tornare i clienti, non a spennarli, se no si crea un danno d’immagine per tutti. Far pagare un euro in più la schiuma di un cappuccino è ridicolo, ma sono il primo ad uscire dalla cucina se a un tavolo di sei persone ne mangia una sola

209 CONDIVISIONI
Barbara Bouchet e la cucina del figlio Alessandro Borghese: "Lascio sempre i suoi piatti a metà"
Barbara Bouchet e la cucina del figlio Alessandro Borghese: "Lascio sempre i suoi piatti a metà"
Accusata di essere l'amante di Alessandro Basciano, la replica di Federica Ficara
Accusata di essere l'amante di Alessandro Basciano, la replica di Federica Ficara
Alessandro Gassman: "Sono un insicuro totale, sempre scontento. A teatro prendo i tranquillanti"
Alessandro Gassman: "Sono un insicuro totale, sempre scontento. A teatro prendo i tranquillanti"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views