Festival di Cannes 2022
3 Maggio 2022
13:32

Khaby Lame sarà al Festival di Cannes, cosa farà l’influencer alla kermesse

Khaby Lame sarà al Festival di Cannes, ma non per una semplice passeggiata sulla Croisette. L’influencer farà parte di una giuria che valuterà dei cortometraggi nella sezione TikTok Short Film.
A cura di Ilaria Costabile
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Cannes 2022

Khaby Lame, il tiktoker più famoso e seguito al mondo, sarà al Festival di Cannes 2022. Che il mondo dei social sia ormai integrato perfettamente con quello dello spettacolo non è una novità, ma stavolta non è da addurre all'integrazione tra due realtà il motivo per cui il 22enne si troverà a sfilare sulla Croisette. La ragione è particolarmente interessante e riguarda un premio che rappresenta una vera e propria rivoluzione nel settore cinematografico e anche dei social network, ovvero il #TiKTokShortFilm, in occasione della partnership che il Festival ha inaugurato quest'anno con la piattaforma.

Khaby Lame giurato speciale

Ed è così, quindi, che Khaby Lame è stato chiamato come membro di una giuria che avrà il compito di giudicare i cortometraggi presentati per l'appunto nella categoria #TiKTokShortFilm, una sezione appositamente dedicata al social, che rappresenta un punto di svolta nel mondo dell'audiovisivo che, quindi, si appresta ad includere anche nuove forme di narrazione, anche digitale. La presenza dell'influencer a Cannes è il sintomo non solo dell'immensa eco che ha avuto il suo successo su TikTok, ma anche di come il mondo dei social stia diventando sempre più terreno di intrattenimento.

Jasmine Trinca e Valeria Golino in giuria a Cannes

Non è però l'unico italiano presenta alla kermesse e che d'altronde farà parte di una giuria. Tra i membri chiamati a giudicare i film in concorso e quindi decretare il vincitore dell'ambita Palma d'Oro, è Jasmine Trinca il cui lungometraggio sarà anche presentato in una delle sezioni del Festival. Altro nome italiano che troviamo a Cannes è quello di Valeria Golino che, infatti, è stata insignita del titolo di presidente di giuria della sezione Un Certain Regard della 75esima edizione della rassegna cinematografica tra le più famose del mondo.

69 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni