Si infittisce il giallo di Maria Aparecida Soares, detta Brenda, la cinquantaduenne scomparsa da Castelnuovo del Garda (Verona) lo scorso 18 luglio, lasciando a casa del convivente i suoi effetti personali. Secondo quanto le amiche della donna hanno riferito ai giornalisti di Chi l'ha visto?, negli ultimi tempi, una misteriosa rivale in amore la molestava inviandole foto e messaggi. Chi era? Secondo Andrea Felicetti, ex convivente di Brenda oggi legato a un'altra donna, la ‘stalker' che aveva inviato a Brenda alcune foto che la ritraevano con lui, sarebbe una donna che vive a Martinsicuro, in Abruzzo "a settecento chilometri da qui" precisa Felicetti. "Che la stimolasse a fare perdere i nervi era vero", ammette l'ingegnere di Castelnuovo agli inviati di Rai Tre, senza specificare, tuttavia, se secondo lui il comportamento di questa donna possa avere a che fare con la scomparsa di Brenda.

La bici rossa

Ottantaquattro giorni dopo la scomparsa, nessun elemento è emerso a fare chiarezza sulla vicenda. Resta insoluto il giallo della bicicletta rossa, trovata dal compagno parcheggiata alla stazione di Peschiera del Garda alcuni giorni dopo la denuncia di scomparsa. Quando ci è arrivata, le bici rossa che la donna usava abitualmente, negli stalli della stazione ferroviaria? È stato la mattina, quando Brenda ha preso il treno per raggiungere il convivente a Verona, oppure la sera della scomparsa?

L'appuntamento dal parrucchiere

Inaspettata è invece la scoperta, fatta dagli inviati di Chi l'ha visto?, della visita che Brenda avrebbe ricevuto quel 18 luglio, mentre si trovava dal parrucchiere a Verona, da un uomo che lei indica come il suo compagno. Il Felicetti, infatti, nella precisa ricostruzione degli spostamenti propri e di quelli di Brenda, avvenuti quel giorno, non aveva appuntato la sua visita dal parrucchiere e anche di fronte ai giornalisti afferma di non ricordare se quel giorno l'aveva raggiunta lì, sebbene spesso capitasse di raggiungerla al negozio mentre faceva la piega. A osservare le ricerche di Brenda, resta ora muto il fiume Mincio, a pochi passi dalla villetta dove la donna abitava con Felicetti e sulle cui sponde amava passeggiare. Se fosse proprio nelle acque del fiume la risposta?