Un nuovo incendio si è sviluppato attorno alle 12.00 di oggi, sabato 8 agosto a Roma nei pressi di via del Foro Italico, alle spalle di Villa Ada. Le fiamme sono scaturite esattamente in via della Foce dell'Aniene. A bruciare in un primo momento sono state sterpaglie poi, il fuoco si è propagato, complice il vento, e ha raggiunto un centro di autodemolizioni, minacciando anche un campo rom. Un'alta colonna di fumo nero è visibile da chilometri di distanza e l'odore di bruciato e il fumo hanno invaso tutta l'area circostante. A dare l'allarme sono stati i residenti, che hanno percepito l'odore acre e che, notando il fumo diffuso nel quadrante, hanno chiamato il Numero Unico delle Emergenze 112, chiedendo l'intervento urgente dei vigili del fuoco. Ricevuta la chiamata alla Sala Operativa, sul posto sono intervenuti i pompieri del Comando provinciale di Roma, al lavoro con cinque squadre, con l'aiuto di auto pompa serbatoio e autobotti.

Evacuato un campo rom

Durante le operazioni di spegnimento, i soccorritori hanno evacuato il campo rom, per mettere in sicurezza l'area, in attesa che le fiamme venissero estinte. Presenti gli agenti della polizia locale di Roma Capitale, che hanno perimetrato la zona e gestito il traffico nel quadrante interessato. Da quanto si apprende al momento fortunatamente non si registrano feriti né intossicati.

Chiusa la Tangenziale Est, traffico in tilt

Intorno alle 13.30 la Tangenziale Est è stata chiusa al traffico per il fumo presente lungo la carreggiata, che ha reso difficoltosa la viabiltà e creato condizioni potenzialmente pericolose per il rischio incidenti. Chiusa anche via Olimpica, dallo svincolo Salaria a quello di Tor di Quinto. Le chiusure hanno reso necessario deviare temporaneamente le linee degli autobus C2-69, che stanno effettuando percorsi alternativi. Come rende noto Atac, le linee bus sono che servono la zona sono in forte ritardo. Interdetta tra Flaminio e Montebello la linea ferroviaria Roma – Civita Castellana -Viterbo.

Ieri l'incendio al Viadotto della Magliana

I roghi non danno tregua alla capitale da venti giorni. Ieri un incendio si è sviluppato sotto il viadotto della Magliana, all'altezza dello svincolo con via Isacco Newton, paralizzando il traffico e costringendo i vigili del fuoco a lavorare tutta diverse ore per domare le fiamme ed estinguere tutti i focolai. Il rogo ha richiesto la chiusura del traffico sul ponte, durante le operazioni di spegnimento, poi l'area è stata messa in sicurezza.