Carlo Zoccolotti
in foto: Carlo Zoccolotti

La ‘piccola Mosca' torna al centrosinistra. A Genzano di Roma, Castelli Romani, dal secondo dopoguerra si sono succedute solo amministrazioni ‘rosse'. Poi, quattro anni fa, la sorpresa: al ballottaggio vince il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle, Daniele Lorenzon. La sua giunta dura tre anni, poi è costretto alle dimissioni dalla sua maggioranza. Il nuovo sindaco eletto, Carlo Zoccolotti, 36 anni, Partito democratico, ha battuto al ballottaggio il candidato del centrodestra, Piergiuseppe Rosatelli. I 5 Stelle si sono fermati al 5,9 per cento al primo turno. "Abbiamo fatto una campagna elettorale in cui ci siamo spesi per qualcosa e non contro qualcuno, e abbiamo vinto", mette in chiaro Zoccolotti a Fanpage.it.

L'emergenza Covid

I primi doveri da sindaco, dopo la nomina ufficiali, sono però legati alla stretta attualità: "Sto monitorando attentamente la situazione delle scuole nel nostro territorio. Bisogna stare attenti e studiare la situazione con attenzione e cura, anche alla luce dell'aumento dei contagi nel Lazio in questi giorni". Ieri (mercoledì 7 ottobre) per arrivare alla postazione ‘drive in' allestita nell'ex ospedale di Genzano si è creata una coda lunga un chilometro e mezzo: "I vigili mi stanno chiamando proprio ora che parliamo, ci sono state code per tutta la giornata, ma l'apertura del drive in di Pomezia dovrebbe garantire un flusso minore di persone da noi a Genzano". La postazione di Pomezia è uno dei nuovi drive-in annunciati dall'assessore D'Amato per alleggerire la pressione sui tanti presidi, come quello di Genzano, i cui le code di auto in attesa stavano aumentando di giorno in giorno (per il momento, però, a Pomezia la postazione è aperta solo di pomeriggio).

"Ora agire da protagonisti, Comune non può più stare alla finestra"

Dopo tre anni di amministrazione a guida 5 Stelle e un anno di commissariamento, secondo Zoccolotti la priorità per la sua giunta deve essere "agire da protagonisti. Il comune non può più stare alla finestra, dobbiamo essere attivi nelle proposte e non passivi. L'amministrazione comunale deve spingere sui rapporti con la Regione Lazio per ottenere impegni e non promesse. Non possiamo più attendere ed aspettare, dobbiamo fare da cabina di regia e lavorare insieme alle parti sociali". Il punto su cui il nuovo sindaco vuole cominciare a lavorare già da ora è "lo sviluppo locale, inteso come rilancio della attività commerciali e culturali".

Velletri, Albano Laziale con il nuovo sindaco Borelli e ora anche Genzano, i comuni dei Castelli sulla via Appia, sono amministrati tutti dal centrosinistra. "Come ho detto il nostro è stato un progetto non contro qualcosa o qualcuno, ma per qualcosa. La nostra coalizione ha voluto includere non escludere, per costruire un senso di comunità", ha dichiarato Zoccolotti, che ha ricevuto i complimenti sia dal segretario del Pd, Nicola Zingaretti, che da quello regionale, Bruno Astorre: "A Genzano la vittoria di Carlo Zoccolotti che ha affrontato una competizione fortissima, dura è il segno del desiderio di rinascita di una città bellissima e strategica che con la squadra del nuovo sindaco saprà costruire un futuro solido per il sistema economico e sociale della città".