461 CONDIVISIONI
9 Ottobre 2021
11:14

Terza dose di vaccino contro il Covid per gli over 60, il nuovo calendario delle somministrazioni

Il ministero della Salute ha inviato una circolare con cui allarga la platea di chi deve ricevere la terza dose di vaccino contro il Covid anche agli over 60 e ai fragili di ogni età. Precedentemente era stata autorizzata solo per over 80, personale sanitario e Rsa. Le Regioni si organizzeranno per continuare la campagna di vaccinazione e partire nelle prossime settimane con la somministrazione della terza dose anche agli ultrasessantenni.
A cura di Tommaso Coluzzi
461 CONDIVISIONI

Il ministero della Salute ha dato il via libera: presto si partirà con le terze dosi di vaccino contro il Covid anche per gli ultrasessantenni. La circolare, arrivata ieri sera e firmata sempre dal professor Rezza, fa seguito alle altre due delle scorse settimane, la prima che apriva agli immunodepressi e fragili, la seconda che aggiungeva over 80 e personale sanitario (in determinate condizioni) alla platea di chi deve ricevere la terza dose. Ora il raggio si allarga ancora di più: possono ricevere la dose booster di vaccino contro il Covid tutti gli over 60 e i fragili a prescindere dall'età. Si tratta di un nuovo passo importante, deciso "alla luce delle ultime deliberazioni di Ema", si legge nella circolare.

Cosa dice la circolare del ministero sulla terza dose

Nella nuova circolare del ministero della Salute viene ribadita la distinzione tra dose booster e dose aggiuntiva e vengono allargate le platee per entrambe. La dose aggiuntiva, quella che di fatto viene chiamata terza dose dello stesso ciclo vaccinale, può essere somministrata a tutti i fragili e immunodepressi di età superiore ai 12 anni ad almeno 28 giorni di distanza dalla seconda iniezione. La dose booster, invece, che deve essere somministrata dopo almeno sei mesi dalla seconda, può riceverla tutta la popolazione con più di sessant'anni di età. Nella precedente circolare si considerava solo la popolazione over 80, oltre che il personale sanitario a rischio (per motivi di salute, età o particolare esposizione al Covid) e agli ospiti e lavoratori delle residenze sanitarie assistenziali.

Quando verrà somministrata la terza dose di vaccino a tutti

Il calendario stabilito per la somministrazione della terza dose di vaccino, intanto, non sarà rivisto. La priorità spetta sempre a chi ha fragilità, mentre in molte Regioni si sta partendo con gli ultraottantenni negli ultimi giorni. La macchina della campagna vaccinale, in tutto ciò, non è ovviamente quella partita a dicembre dello scorso anno. E inoltre le dosi ferme nei depositi sono quasi 15 milioni. Insomma, al momento le Regioni si stanno organizzando autonomamente, ma presto potrebbe venire il turno degli over 60 un po' in tutta Italia. Anche se – considerando la fascia 60-79 che si aggiunge a quelle già previste per la terza dose – si tratta di circa 13,5 milioni di persone in più. Nel frattempo si continua a discutere sull'utilità della somministrazione della terza dose a tutta la popolazione.

461 CONDIVISIONI
Terza dose di vaccino Covid, da domani al via per gli over 40: come funziona Regione per Regione
Terza dose di vaccino Covid, da domani al via per gli over 40: come funziona Regione per Regione
Quando partiranno le prenotazioni per la terza dose di vaccino nella fascia tra i 40 e i 60 anni
Quando partiranno le prenotazioni per la terza dose di vaccino nella fascia tra i 40 e i 60 anni
Terza dose vaccino per over 40 con o senza prenotazione, come fare regione per regione
Terza dose vaccino per over 40 con o senza prenotazione, come fare regione per regione
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni