315 CONDIVISIONI
Covid 19
8 Ottobre 2021
21:17

Terza dose vaccino Covid, via libera del Ministero per fragili di ogni età e per gli over 60

Via libera del Ministero della Salute alla somministrazione della terza dose di vaccino anti Covid per “i fragili di ogni età e per tutti gli over 60 sempre dopo almeno sei mesi dal completamento del ciclo primario di vaccinazione”. È quanto si legge in una nuova circolare sulla base delle deliberazioni in materia da parte di Ema.
A cura di Ida Artiaco
315 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Il Ministero della Salute ha dato il via libera alla somministrazione della terza dose di vaccino anti Covid per "i fragili di ogni età over 18 e per tutti gli over 60 sempre dopo almeno sei mesi dal completamento del ciclo primario di vaccinazione". È quanto si legge in una nuova circolare sulla dose booster, che verrà effettuata solo con i vaccini ad mRna, cioè Pfizer e Moderna. La decisione è stata presa, si specifica, alla luce delle ultime deliberazioni in materia da parte di Ema.

Il calendario delle somministrazioni della terza dose

L’Agenzia europea del farmaco (Ema) si era infatti espressa a favore dell’ulteriore richiamo per coloro "con sistema immunitario gravemente indebolito, almeno 28 giorni dopo la loro seconda dose" già lo scorso 4 ottobre. In Italia la somministrazione della dose booster del vaccino è partita nelle scorse settimane per i soggetti più fragili, come trapiantati e immunodepressi, quindi con sistema immunitario più debole. Seguiranno, secondo il calendario che varia da regione a regione, gli ospiti delle Rsa, gli over 80 e il personale sanitario. Aprire alla terza dose anche per soggetti più giovani vuol dire coinvolgere oltre 11 milioni di sessantenni e settantenni che sono già stati vaccinati nei mesi scorsi.

Il testo della circolare del Ministero della Salute

315 CONDIVISIONI
28425 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni