La Lega di Matteo Salvini torna a crescere. È quanto rilevato dal sondaggio stilato da Swg per Tg La7. Rispetto alla scorsa settimana, il Carroccio guadaga un +o,9%, passando da 32,3 punti percentuali a 33,2. Rimanendo il primo partito in Italia, la Lega ha invertito la tendenza che da qualche settimana vedeva il partito di via Bellerio in calo. Leggera ripresa anche per il Movimento Cinque Stelle, che rimane in terza posizione e passa dal 18,5% al 18,6%. L'aumento, di solo 0,1 punti percentuali, è lieve, ma anche in questo caso rappresenta un cambio rispetto a quanto rilevato nelle ultime settimane, che vedevano i pentastellati in continuo calo di consensi.

Il Partito democratico conferma invece quanto emerso dagli ultimi sondaggi: i democratici, pur essendo il secondo partito in Italia, sono ultimi in classifica per quanto riguarda le tendenze. In altri termini, sono il partito che negli ultimi sette giorni ha perso più punti. Con -0,6% in meno, infatti, il Pd passa dal 20% di lunedì scorso al 19,4%. Consensi che non sono certo andati a Italia Viva di Matteo Renzi, in quanto anche la nuova creatura dell'ex presidente del Consiglio ha perso punti rispetto alla settimana precedente, scendendo da 5,6% a 5,3%.

Italia Viva si colloca subito dopo Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni, un partito fermo ormai in quarta posizione e che i sondaggi confermano in crescita da settimane. Rispetto a lunedì scorso FdI guadagna ben 0,5 punti percentuali, arrivando al 7,6%. Anche Forza Italia, che si posiziona in coda a Italia Viva, cresce leggermente. Con un +0,1%, il partito di Silvio Berlusconi arriva a 5,1 punti percentuali. Cambiamo! di Giovanni Toti, invece, non subisce alcuna variazione, confermandosi all'1,6%. In generale quindi, una buona settimana per il centrodestra.

Non si può dire lo stesso dei partiti minori dell'area di centrosinistra, i quali perdono quasi tutti consenso fra gli elettori italiani. Sinistra italiana si trova appena sopra la soglia del 3%, ma perde 0,2 punti percentuali. Gli altri partiti dell’area di centrosinistra perdono consensi: Sinistra italiana scende dello 0,2% rimanendo di un decimale sopra la soglia del 3%. I Verdi e +Europa si fermano entrambi all'1,9%, ma mentre i primi perdono 0,4 punti percentuali, il partito di Emma Bonino guadagna uno 0,1%.