1.297 CONDIVISIONI
Covid 19
3 Gennaio 2022
14:34

Le mascherine FFP2 costeranno 75 centesimi l’una

Prezzo calmierato per le mascherine FFP2: l’accordo con FederFarma, AssoFarm e FarmacieUnite è stato raggiunto dalla Struttura Commissariale del generale Figliuolo, d’intesa con il Ministero della Salute e sentito l’Ordine dei Farmacisti.
A cura di Annalisa Cangemi
1.297 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Prezzo regolamentato per le mascherine FFP2, che sono ormai obbligatorie sui mezzi pubblici e potrebbero diventare presto obbligatorie anche nelle scuole. La struttura commissariale guidata dal generale Francesco Paolo Figliuolo, d'intesa con il Ministero della Salute e sentito l'Ordine dei Farmacisti, ha raggiunto l'accordo con FederFarma, AssoFarm e FarmacieUnite sulla vendita delle mascherine Ffp2 a prezzo calmierato, presso le farmacie che aderiscono.

Il prezzo concordato è pari a 0,75 euro per unità. L'accordo verrà firmato a breve, e le adesioni saranno sottoscritte attraverso il sistema tessera sanitaria.

"Bene, ottima notizia! Lo avevamo chiesto subito, non appena era stata ventilata l'ipotesi di rendere obbligatorie le mascherine FFP2", ha commentato Massimiliano Dona, presidente dell'Unione Nazionale Consumatori. "Resta il problema della tempistica, non solo perché si spera che la prossima volta vengano finalmente  fissati i prezzi prima dell'introduzione dell'uso obbligatorio e non viceversa, ma anche perché ancora oggi non sappiamo esattamente da quando  si troveranno a 0,75 centesimi, senza se e senza ma".

Il governo, come ha anticipato anche la consulente del ministro della Salute Speranza Sandra Zampa in un'intervista a Fanpage.it, sta pensando di far scattare l'obbligo di mascherina FFp2 in classe, in vista della ripresa delle lezioni dopo la pausa natalizia, come avevano chiesto anche i presidi prima dell'inizio delle vacanze: "Quando il governo ha varato le ultime norme gli istituti erano già chiusi per la pausa natalizia. Adesso c'è ancora tempo per introdurle, visto che il Cdm si riunirà il 5, e mi sembra che si vada verso quella direzione", ha detto l'esponente dem. Una misura simile potrebbe evitare il ritorno alla dad, ed eventuali discriminazioni per gli studenti non vaccinati.

"Il diritto allo studio – e su questo credo siamo tutti d'accordo – va sempre e comunque tutelato. Per questo motivo credo che non dobbiamo creare allarmismi tra le famiglie che sono già preoccupate dal rientro in classe dei loro figli visti i nuovi dati di contagio causati dalla variante Omicron", ha ricordato anche Daniela Ruffino deputata di Coraggio Italia.

"Per evitare la dad in classe – ha detto ancora Ruffino – cerchiamo di far trovare sui banchi di scuola dei nostri studenti, per l'appunto, proprio questi presidi sanitari oramai obbligatori. Le FFP2 sono un costo reale per le famiglie, ma sono anche l'unico mezzo che abbiamo – assieme al vaccino – per fermare la circolazione del virus". 

1.297 CONDIVISIONI
31053 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni