23 Luglio 2021
19:41

Lutto a San Giorgio a Cremano per la morte di Raimondo Riccio Cobucci medico e conduttore Tv

San Giorgio a Cremano in lutto per la scomparsa del medico, conduttore e opinionista Tv Raimondo Riccio Cobucci. Il sindaco Giorgio Zinno: “Metteva al servizio di tutti la sua competenza medica anche attraverso la televisione, strumento che utilizzava per fare informazione, soprattutto medico-scientifica”.
A cura di Pierluigi Frattasi

“Un altro lutto colpisce la nostra città. si è spento Raimondo Riccio Cobucci, medico e giornalista al servizio della comunità. Lo ricorderemo per la personalità e la sua disponibilità nei confronti dei pazienti”. Queste le parole di Giorgio Zinno, sindaco di San Giorgio a Cremano, in provincia di Napoli, per ricordare Riccio Cobucci, medico di base, molto noto anche nel Napoletano per le trasmissioni televisive che conduceva su Telecapri e Telecapri News incentrati sul filo diretto con gli spettatori e inerenti argomenti e temi legati alla salute. Tra le sue ultime trasmissioni quella su “Il problema Coronavirus”. Era anche un grande appassionato di calcio e del Napoli. Numerose le ospitate in Tv come opinionista.

“Cobucci – ha raccontato il sindaco Zinno – svolgeva la sua attività a San Giorgio a Cremano ed è ricordato da tutti per la disponibilità e il dialogo costante con in suoi pazienti. La sua specializzazione in psichiatria gli aveva consentito di instaurare un rapporto aperto e diretto con i suoi assistiti. Aveva esercitato la professione fino a quando la malattia non gli ha negato tale possibilità lasciando nello sgomento i propri pazienti che non sapevano il motivo per il quale il medico non rispondesse più”.

Metteva al servizio di tutti la sua competenza medica anche attraverso la televisione, strumento che utilizzava per fare informazione, per lo più medico-scientifica. Conduceva infatti diversi programmi televisivi su Telecapri e Telecapri News incentrati sul filo diretto con gli spettatori e inerenti argomenti e temi legati alla salute. Durante il primo lockdown, Cobucci ha sempre continuato a condurre la sua trasmissione dal titolo “Il problema Coronavirus” , proprio per informare i cittadini sull’emergenza e raggiungere più persone possibili in un periodo in cui si aveva un grande bisogno di rassicurazioni e informazioni dettagliate. Cobucci era anche un grande appassionato di calcio e in particolare del Napoli e partecipava spesso come opinionista a programmi sportivi, mostrando coraggio nel criticare, quando lo sentiva necessario, società, calciatori o tifosi. Lo ricorderemo come un uomo preparato, disponibile e con una grande personalità”.

Accoltellato alla schiena per difendere un'amica: 20enne finisce in ospedale
Accoltellato alla schiena per difendere un'amica: 20enne finisce in ospedale
Addio a Rosanna Gambone, scrittrice e testimonial Telethon per le malattie genetiche
Addio a Rosanna Gambone, scrittrice e testimonial Telethon per le malattie genetiche
Medico sbaglia il certificato di morte: bloccati i funerali di Michele Siciliano
Medico sbaglia il certificato di morte: bloccati i funerali di Michele Siciliano
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni