Elezioni amministrative Napoli 2021
4 Ottobre 2021
10:05
AGGIORNATO05 Ottobre

Risultati elezioni Napoli 2021, vince Manfredi con oltre il 60% dei voti. Gli eletti in consiglio comunale

Gaetano Manfredi, già rettore della Federico II e ministro dell'Università è il nuovo sindaco di Napoli. Ormai è incolmabile il vantaggio che ha su Catello Maresca, nei risultati delle elezioni a Napoli. Il candidato sostenuto da una ampia coalizione di centrosinistra (M5s, Leu, Pd) si attesta al momento al 63,21% dei consensi. Maresca al 21,87. Per Antonio Bassolino il dato è basso: 7,87% ancora peggio per Alessandra Clemente: 5,56%.   Il dato definitivo dell'affluenza è del 47,19%, molto basso, il più modesto da quando c'è l'elezione diretta del sindaco a Napoli, ovvero dagli anni Novanta.

Il centrosinistra ha festeggiato in serata in piazza Municipio l'elezione; in città è giunto tutto lo stato maggiore del Movimento Cinque Stelle: Giuseppe Conte, Luigi Di Maio, Roberto Fico. Il neoeletto sindaco ha già annunciato, «giunta di alto profilo, spazio alla presenza delle donne». Tutte le ultime notizie sulle elezioni amministrative 2021 a Napoli, ma si vota anche a Salerno, Avellino, Caserta e Benevento.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni amministrative Napoli 2021
05 Ottobre
13:03

Il nuovo consiglio comunale di Napoli, per Manfredi ampia maggioranza

Ampia maggioranza per Gaetano Manfredi in consiglio comunale che potrà contare su 28 consiglieri: il Pd primo gruppo nel nuovo consiglio comunale di Napoli, con 6 consiglieri, seguito dal M5S e Lista Manfredi Sindaco a 5. Due consiglieri a testa per Napoli Solidale a Sinistra, Napoli Libera, Noi Campani per La Città, Azzurri Noi Sud Napoli Viva, e uno a testa per Europa Verde, Moderati, Centro Democratico e Adesso Napoli. A questi si aggiunge lo stesso sindaco neo-eletto, per un totale di 29 consiglieri di maggioranza.

A cura di Giuseppe Cozzolino
05 Ottobre
12:56

Elezioni Napoli, terminato lo scrutinio dei voti: Manfredi vince con il 62,88%

Terminato lo scrutinio dei voti per le elezioni comunali di Napoli: Gaetano Manfredi ha stravinto con 218.077 voti ed il 62,88% delle preferenze. Catello Maresca si ferma al 21,88% con poco più di 75mila voti. Questi i risultati completi dei sette candidati a sindaco di Napoli:

  • Gaetano Manfredi: 62,88% (218.077 voti);
  • Catello Maresca: 21,88% (75.891 voti);
  • Antonio Bassolino: 8,20% (28.451 voti);
  • Alessandra Clemente: 5,58% (19.338 voti);
  • Matteo Brambilla: 0,62% (2.162 voti);
  • Giovanni Moscarella: 0,52% (1.810 voti);
  • Rossella Solombrino: 0,31% (1.078 voti)
A cura di Giuseppe Cozzolino
05 Ottobre
12:53

De Magistris ha girato un video (storto) di addio ai napoletani

Quattro minuti di video improvvisati (con una inquadratura che ad un certo punto inizia a inclinarsi verso destra) per Luigi De Magistris che dice addio a Napoli e ai napoletani dopo 10 anni di sindaco: «Ho governato la città più bella del mondo, oggi ho solo parole di ringraziamento, il popolo è stato il mio partito» afferma. Tra i ringraziamenti quelli alla famiglia e al fratello Claudio De Magistris.

A cura di Ciro Pellegrino
05 Ottobre
12:25

Ballottaggi anche a Volla: sfida tra Aprea (47,68%) e Di Costanzo al (40,41%)

Si va al ballottaggio anche a Volla: Ivan Aprea e Giuliano Di Costanzo si sfideranno al secondo turno, che si terrà domenica 17 e lunedì 18 ottobre. Nessuno dei due è riuscito infatti a chiudere la partita nella tornata elettorale del 3 e 4 ottobre: Aprea ha raggiunto il 47,68% dei voti validi, mentre Di Costanzo è arrivato al 40,41% e dunque poltrona di primo cittadino ancora in bilico.

A cura di Giuseppe Cozzolino
05 Ottobre
12:00

Ballottaggio anche a Battipaglia, il sindaco uscente Francese si ferma al 45%

Ballottaggio anche a Battipaglia, in provincia di Salerno: Cecilia Francese, sindaco uscente, ha ottenuto il 45,69% dei voti scrutinati e dunque al ballottaggio se la vedrà con Antonio Visconti che ha raggiunto il 33,08%. Si voterà, domenica 17, dalle 7 alle 23, mentre lunedì 18 dalle 7 alle 15.

A cura di Giuseppe Cozzolino
05 Ottobre
11:54

Elezioni comunali, a Salerno vince Enzo Napoli: ballottaggi a Caserta e Benevento

Vincenzo Napoli
Vincenzo Napoli

Vince agevolmente Enzo Napoli alle comunali di Salerno: 39.323 i voti definitivi, con il 57,40% delle preferenze. Niente da fare per Caserta e Benevento: entrambe andranno a ballottaggio. Ma se nell'ex capitale longobarda la vittoria di Mastella è sfumata per una manciata di voti (49,33% il risultato finale), situazione del tutto incerta con entrambi i candidati che si sono fermati attorno al 30% circa. Entrambe le città, dunque, andranno al secondo turno (17-18 ottobre)

A cura di Giuseppe Cozzolino
05 Ottobre
11:54

Manfredi parla il giorno dopo l'elezione: appuntamento in Galleria Umberto

Gaetano Manfredi ha annunciato una prima chiacchierata da sindaco eletto in un luogo a suo modo simbolico della città e del degrado urbano attuale: la Galleria Umberto, a due passi dal Palazzo San Giacomo e da via Verdi, sedi di giunta e consiglio comunale. Attesa in mattinata anche la conferenza stampa del Partito Democratico di Napoli per una analisi del voto in città.

A cura di Ciro Pellegrino
05 Ottobre
10:15

Napoli, in tutte le 10 municipalità ha vinto il centrosinistra

Dieci su dieci per l'alleanza Pd-M5S nelle Municipalità di Napoli: per la prima volta dal 2005 (quando vennero istituite le Municipalità), oltre ad una larga maggioranza in consiglio comunale, anche tutte le Municipalità cittadine saranno espressione della coalizione vincente a Palazzo San Giacomo. Al centrosinistra anche le storiche roccaforti del centrodestra di Chiaia e Secondigliano. Questo il riepilogo dei nuovi presidenti di municipalità:

  • Municipalità 1 (Chiaia, San Ferdinando, Posillipo): Giovanna Mazzone;
  • Municipalità 2 (Avvocata, Montecalvario, Mercato, Pendino, Porto, San Giuseppe): Roberto Marino;
  • Municipalità 3 (Stella, San Carlo all’Arena): Fabio Greco;
  • Municipalità 4 (San Lorenzo, Vicaria, Poggioreale, Zona industriale): Maria Caniglia;
  • Municipalità 5 (Vomero, Arenella): Clementina Cozzolino;
  • Municipalità 6 (Ponticelli, Barra, San Giovanni a Teduccio): Alessandro Fucito;
  • Municipalità 7 (Miano, Secondigliano, San Pietro a Patierno): Antonio Troiano
  • Municipalità 8 (Piscinola, Marianella, Chiaiano, Scampia): Nicola Nardella;
  • Municipalità 9 (Soccavo, Pianura): Andrea Saggiomo;
  • Municipalità 10 (Fuorigrotta, Bagnoli): Carmine Sangiovanni.
A cura di Giuseppe Cozzolino
05 Ottobre
10:12

Elezioni Napoli, scrutinati 882 seggi su 884: Manfredi triplica il distacco su Maresca

Mancano solo due due sezioni elettorali a Napoli, ma il risultato (già acquisito da tempo) non cambia: Manfredi è ormai sindaco di Napoli a tutti gli effetti, con la forbice che si allarga ulteriormente. Al momento, il candidato del centrosinistra ha raggiunto il 63% dei voti, contro il 21,8% di Catello Maresca, suo diretto avversario esponente del centrodestra. Bassolino raggiunge quota 8,1% con Alessandra Clemente al 5,5%: più staccati gli altri, Matteo Brambilla con lo 0,6%, Giovanni Moscarella con lo 0,5% e Rossella Solombrino con lo 0,3%. Dati ormai pressapoco definitivi.

A cura di Giuseppe Cozzolino
05 Ottobre
08:38

Elezioni Napoli, scrutini ancora in corso: Manfredi al 62,99%

Sono ancora in corso gli scrutini per la carica di sindaco di Napoli, ma il risultato è ormai da ore già certo: Gaetano Manfredi si insedierà a Palazzo San Giacomo fino al 2026. Intanto, quando sono state scrutinate 814 sezioni su 884, l'ex ministro dell'Università ha raccolto 212.007 voti, pari al 62,99%: il triplo di Catello Maresca, suo avversario diretto, attualmente a 73.307 voti (21,78%). Distanti sia Antonio Bassolino (27.570 voti e 8,19% dei consensi), Alessandra Clemente (18.767 voti e 5,58%), Matteo Brambilla (2.113 voti e 0,63%), Giovanni Moscarella (1.755 voti e 0,52%) e Rossella Solombrino (1.042 voti e 0,31%).

A cura di Giuseppe Cozzolino
05 Ottobre
01:29

Manfredi sindaco di Napoli, i nomi della nuova giunta: De Iesu e Costa assessori

Dopo la vittoria – manca ancora l'ufficialità data dal conteggio di tutti i voti – di Gaetano Manfredi, nuovo sindaco di Napoli, cominciano ad emergere anche i papabili nomi degli assessori che comporranno la nuova giunta guidata dall'ex ministro dell'Università ed ex Rettore della Federico II. Spunta, ad esempio, il nome di Antonio De Iesu, ex questore di Napoli, ex commissario prefettizio a Eboli, che potrebbe ricevere la delega alla Sicurezza e alla Polizia Municipale. In quota Movimento 5 Stelle spunta poi anche il nome di Sergio Costa, ex ministro dell'Ambiente nel governo Conte di cui faceva parte anche lo stesso Manfredi. Infine, si potrebbe andare verso un vicesindaco donna, anche se un nome definitivo non c'è ancora.

A cura di Valerio Papadia
05 Ottobre
01:27

Chi sono i nuovi eletti al Consiglio comunale di Napoli

Chi sono i nuovi eletti al Consiglio comunale di Napoli nell'era Manfredi? Di certo che che avremo l'aula di via Verdi a trazione Pd-M5S. Comincia a prendere forma la nuova assemblea cittadina con i 40 aspiranti consiglieri che hanno fatto incetta di voti. Alla coalizione del professore dovrebbero andare 28 seggi, ai quali si aggiungerebbe quello del sindaco per un totale di 29. Altri 12 seggi sarebbero da dividere tra le opposizioni, tra le compagini a sostegno di Catello Maresca (8), Antonio Bassolino (2) e Alessandra Clemente (2).

A cura di Ciro Pellegrino
05 Ottobre
01:03

Le foto di Gaetano Manfredi con la famiglia nel momento dell'elezione a sindaco

A cura di Ciro Pellegrino
05 Ottobre
00:55

Elezioni Napoli, Gaetano Manfredi al 63,18%: mancano meno di 200 seggi

Poco dopo la mezzanotte sono stati scrutinati 710 seggi sul totale di 884: a meno di 200 seggi da completare, Gaetano Manfredi, candidato del centrosinistra con la coalizione tra Movimento 5 Stelle e Partito Democratico, è al 63,18% delle preferenze. È ormai una mera questione di formalità ed ufficialità affinché Manfredi diventi il nuovo sindaco di Napoli, succedendo a Luigi De Magistris, che ha governato sulla città per due mandati. Il candidato del centrodestra, Catello Maresca, si attesta al 21,73% delle preferenze. Seguono Antonio Bassolino, ex sindaco di Napoli ed ex presidente della Regione Campania, con l'8,03% delle preferenze e Alessandra Clemente, ex assessore ai Giovani del Comune di Napoli e candidata del sindaco uscente Luigi De Magistris, che è al 5,59%.

A cura di Valerio Papadia
04 Ottobre
23:27

Manfredi eletto sindaco, festa in piazza Municipio: fuochi d'artificio ma poca gente

Festa in piazza Municipio per l'elezione di Gaetano Manfredi a sindaco di Napoli con fuochi di artificio e un palchetto allestito ai piedi di Palazzo San Giacomo. Poche però le persone presenti. I supporter dell'ex rettore della Federico II si sono radunati, attorno alle 23, in piazza, accogliendo Manfredi al suo arrivo dall'Hotel Terminus, con applausi e fuochi pirotecnici. L'ex ministro poco prima aveva tenuto il primo discorso con i leader dei partiti della coalizione, l'establishment del M5S, con Giuseppe Conte, Luigi Di Maio e Roberto Fico, il governatore Vincenzo De Luca. Uno striscione di 6 metri di lunghezza con la scritta in napoletano "Gaetano Manfredi Sindaco di Napoli, mo' s'è liberat' overament Napoli…!!!", ossia "Ora Napoli è stata veramente liberata", e lo sfondo del Golfo e del Vesuvio, è stato esposto vicino alla fontana in piazza.

A cura di Pierluigi Frattasi
04 Ottobre
23:02

De Magistris: "In bocca al lupo al prossimo sindaco, garantirò cambio consegne"

"Voglio fare un in bocca al lupo al prossimo sindaco di Napoli al quale tra qualche ora stringerò la mano ed al quale garantirò, qualora volesse ritenerlo, qualsiasi tipo di cooperazione nel cambio di consegne". Luigi De Magistris, sindaco uscente di Napoli, fa gli auguri al nuovo primo cittadino neo-eletto Gaetano Manfredi. Una stretta di mano virtuale con l'ex rettore della Federico II, col quale De Magistris ha collaborato negli anni scorsi nel reciproco rispetto istituzionale. L'ex pm è attualmente candidato alla carica di presidente della Regione Calabria, dove le ultime proiezioni Rai lo danno terzo, con il 18,1%, dietro il candidato di Forza Italia Roberto Occhiuto al 54,7 per cento dei voti. Al secondo posto la candidata appoggiata dal centrosinistra e M5S Amalia Bruni con il 25,5%.

A cura di Pierluigi Frattasi
04 Ottobre
22:55

Elezioni Comunali Napoli, Gaetano Manfredi al 63,45% con oltre metà dei seggi scrutinati

Con oltre metà dei seggi scrutinati a Napoli, Gaetano Manfredi resta saldamente in testa alle elezioni comunali di Napoli 2021 per la carica di sindaco con il 63,45% dei voti (117.228 voti), con 502 sezioni scrutinate su 884, alle ore 22,48, seguito da Catello Maresca al 21,85% (40.366 voti). Resta terzo Antonio Bassolino al 7,62% (14.082 voti), quarta Alessandra Clemente al 5,61% (10.361 voti), Matteo Brambilla quindi con lo 0,68% (1257 voti), Giovanni Moscarella 0,49% (913 voti) e Rossella Solombrino 0,30% (561 voti).

A cura di Pierluigi Frattasi
04 Ottobre
22:52

Festa per Manfredi sindaco, ci sono tutti tra Pd e M5S: De Luca, Fico e Di Maio

La coalizione Movimento 5 Stelle e Partito Democratico, a Napoli, non ha portato solo alla vittoria di Gaetano Manfredi, nuovo sindaco di Napoli, ma ha portato anche, nello stesso luogo, importantissime personalità politiche, tutte insieme per festeggiare il risultato elettorale: e allora ecco che, in una foto, uno accanto all'altro ci sono Vincenzo De Luca, Roberto Fico e Luigi Di Maio. Anche l'ex premier Giuseppe Conte è a Napoli per congratularsi con Manfredi.

"Questa affermazione ha una valenza oltre Napoli ma adesso saremo alla prova del governo. Quando governeremo bene, lì sarà la prova che ci spingerà forte anche sul nazionale. La sintesi è che quando pensi al bene dei cittadini, i cittadini te lo riconoscono" ha dichiarato il presidente della Camera Roberto Fico. "Con De Luca ci siamo detti che lavoreremo per la città" ha poi aggiunto il presidente della Camera dei Deputati.

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha invece detto: "A Napoli c'è stato un grandissimo risultato, un risultato di popolo, come ha detto il sindaco Manfredi, nel quale io credo converga il risultato di un anno di lavoro anche in altre parti della Campania".

A cura di Valerio Papadia
04 Ottobre
22:12

Sindaco di Napoli, proiezioni Opinio e Swg: Manfredi oltre il 60%

Le quarte proiezioni del Consorzio Opinio Italia per Rai sulle elezioni comunali a Napoli, con una copertura del 42% per ora, indicato che Gaetano Manfredi, candidato della coalizione Pd-Movimento 5 Stelle, è primo con il 61,8%. Dietro di lui c'è il candidato del centrodestra Catello Maresca, con il 22,3% delle preferenze, a seguire il candidato indipendente Antonio Bassolino, ex sindaco di Napoli ed ex presidente della Regione Campania all'8,8%, mentre Alessandra Clemente, candidata del sindaco uscente Luigi De Magistris, con il 5,7%.

Secondo invece la terza proiezione di Swg La7, con una copertura per ora del 50%, Manfredi risulta avere il 62,1% delle preferenze. Segue Catello Maresca con 20,7%, Bassolino con l'8% e Alessandra Clemente con il 6,1%.

A cura di Valerio Papadia
04 Ottobre
21:45

Giuseppe Conte a Napoli per festeggiare Manfredi. Alle 22.30 in piazza Municipio

L'ex premier Giuseppe Conte, presidente del M5S, è a Napoli per festeggiare la vittoria al primo turno di Gaetano Manfredi come nuovo sindaco di Napoli. Il capo politico dei Cinque Stelle è arrivato all'Hotel Terminus, nei pressi di piazza Garibaldi, quartier generale dell'ex rettore della Federico II, dove si sono radunati i partiti della coalizione e i supporters. Ad accogliere Conte il ministro Luigi Di Maio e il presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico, che fino a inizio anno era considerato uno dei papabili per la candidatura alla carica di primo cittadino a Napoli.

Subito dopo il discorso di Gaetano Manfredi al Terminus, l'ex ministro dell'Università nel governo Conte II è atteso in piazza Municipio per i festeggiamenti, attorno alle ore 22,30. Qui sarà allestito un palco, davanti alla sede del Municipio di Palazzo San Giacomo, dal quale Manfredi parlerà ai napoletani.

A cura di Ciro Pellegrino
04 Ottobre
20:50

Proiezioni Liste Comunali Napoli, Pd torna primo partito in città al 12,1%

Il Pd torna primo partito a Napoli, arrivando al 12,1%, secondo le Proiezioni di Opinio per la Rai. Alle precedenti elezioni del 2016, il Pd chiuse all'11.64%, con 43.790 voti, dietro la Lista Civica De Magistris Sindaco al 13,79% con 51.896 voti. Nelle Proiezioni segue al secondo posto la Lista Manfredi Sindaco con il 10,4%. Terzo, il Movimento 5 Stelle con il 9,7%, una percentuale simile a quella di 5 anni fa, quando i pentastellati si attestarono al 9.66%, con 36.359 voti. Forza Italia – Progetto Maresca per Napoli, nelle proiezioni, è il primo partito del centrodestra, con il 7,1%, nel 2016 arrivò al 9.61%. Cresce Fratelli d'Italia, che nelle proiezioni arriva al 3,9%, mentre nel 2016 si fermò all'1,28%. Nella coalizione a sostegno di Manfredi Azzurri – Noi Sud – Napoli Viva nelle proiezioni è al 5%. Bassolino x Napoli al 4,6%; Napoli Libera al 4,4%; Noi Campani per la Città con il 4,1%, Adesso Napoli con il 3,7%; Napoli Solidale con il 3,7%; altri con il 31,3%.

A cura di Pierluigi Frattasi
04 Ottobre
19:50

Voti scrutinati Napoli, Manfredi al 65,29% con 158 sezioni su 884

Gaetano Manfredi, candidato sindaco di Pd-M5S per il centrosinistra, vola verso l’elezione a primo cittadino di Napoli con il 65,29% dei voti (33.114) con 158 sezioni scrutinate su 884, alle ore 19,42, secondo i dati del Ministero degli Interni. Segue con grande distacco Catello Maresca, il pm anticamorra in aspettativa, candidato civico del centrodestra, si attesta al 20,73% (10.515 voti). Terzo Antonio Bassolino: l'ex governatore della Campania e sindaco di Napoli, candidato civico, è al 6,80% (3.449 voti), tallonato da Alessandra Clemente, ex assessore della giunta De Magistris, sponsorizzata dal sindaco uscente, al 5,67% (2.877 voti), quindi l'ex M5S Matteo Brambilla, candidato indipendente, 0,76% (388 voti), e l'esponente della lista No Vax Giovanni Moscarella con lo 0,45% (229 voti), infine Rossella Solombrino è allo 0,29% (149 voti).

A cura di Pierluigi Frattasi
04 Ottobre
19:46

Conte, Fico e Di Maio a Napoli per festeggiare Manfredi

Sono attesi a Napoli l'ex premiere e leader del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte, il presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico e il ministro degli Esteri Luigi Di Maio per festeggiare la vittoria di Gaetano Manfredi, che ormai sembra certa, come nuovo sindaco di Napoli, candidato della coalizione che vede insieme proprio il Movimento 5 Stelle e il Partito Democratico. Proprio Giuseppe Conte in questi minuti ha lasciato la Camera, dove ha seguito lo spoglio elettorale, per dirigersi nel capoluogo campano. Fico e Di Maio sono invece attesi all'Hotel Ramada, quartiere del comitato del M5S, a pochi passi dalla sede del comitato elettorale di Manfredi. Gli interventi dei tre esponenti del partito pentastellato sono attesi per le 22.30.

A cura di Valerio Papadia
04 Ottobre
18:44

Catello Maresca, messaggio a Gaetano Manfredi: "Complimenti sei sindaco"

Il magistrato in aspettativa Catello Maresca, secondo quanto si apprende dai comitati elettorali, ha contattato il candidato del centrosinistra,  l'ex rettore e professore universitario Gaetano Manfredi congratulandosi per la sua vittoria e la sua elezione a sindaco di Napoli al primo turno. Maresca ironizza: «Avremo un sindaco scelto da Roma, non napoletano ma nolano ed è anche tifoso della Juventus».

A cura di Ciro Pellegrino
04 Ottobre
18:11

De Luca già annuncia la vittoria: "Risultato straordinario"

Il governatore Vincenzo De Luca brucia letteralmente i tempi sull'esito dello scrutinio delle elezioni comunali: "Si annuncia un risultato straordinario per Gaetano Manfredi sindaco di Napoli", quando a Napoli sono state scrutinate solo 27 sezioni su 884, con Manfredi al 65,1%. "È la vittoria della concretezza".

A cura di Ciro Pellegrino
04 Ottobre
17:17

Prime reazioni politiche alla vittoria ormai quasi certa di Gaetano Manfredi

Di solito i politici stanno molto attenti a commentare i dati elettorali prima che siano consolidati: è difficile trovare qualcuno che a caldo esulti o ammetta sconfitta dopo gli exit poll. Stavolta a Napoli però il dato è così forte che già arrivano i primi commenti: «Il candidato della coalizione Pd-M5s, Gaetano Manfredi, è sindaco di Napoli al primo turno, complimenti! Il nuovo laboratorio di Napoli ha ottenuto un ottimo risultato». È quanto scrive sui social il sottosegretario all'Interno Carlo Sibilia, commentando i primi dati sulle elezioni al Comune di Napoli. «È evidente che da qui riparte la strada del Movimento 5 Stelle verso le prossime competizioni elettorali, comprese le elezioni politiche 2023».

«La vittoria già al primo turno non solo a Bologna, ma anche a Milano e Napoli, è un successo notevole, oltre le aspettative. E adesso il nuovo centrosinistra alleato con il M5S va consolidato anche a Roma e a Torino, dove parte in vantaggio e unito può vincere tranquillamente» rimarca  Alfredo D'Attorre, responsabile Enti locali di Articolo Uno.

Graziella Pagano, coordinatore di Italia Viva a Napoli:

La vittoria di Gaetano Manfredi è netta, chiara, inequivocabile. Come Italia Viva abbiamo lavorato alla lista dei popolari, dei riformisti e dei liberali dando vita insieme a tanti e a tante alla lista Azzurri per Napoli che siamo sicuri otterrà uno straordinario risultato. Com'è del tutto evidente  le altre ipotesi sono state spazzate via degli elettori.

I riformisti napoletani si sono schierati senza esitazione al nostro fianco e a quello di Gaetano Manfredi. Sono molto soddisfatta anche perché non pochi avevano provato a boicottare il nostro progetto politico. I dati che giungono dalle urne si stanno incaricando di mettere a tacere tutti i critici e gli scettici.

A cura di Ciro Pellegrino
04 Ottobre
16:27

Le prime proiezioni elezioni 2021 Napoli di Swg e Opinio

Dopo gli exit poll arrivano le proiezioni elettorali, ovvero dati di previsione statistica dei risultati complessivi di un'elezione a partire dai risultati ottenuti in un insieme ridotto e definito a priori di seggi (i cosiddetti seggi campione).

Secondo la prima proiezione di Swg su Napoli in onda su La7, con una copertura del 3%, il candidato del centrosinistra Gaetano Manfredi è al 60,9-64,9%, il candidato del centrodestra Catello Maresca è al 15-19% e Antonio Bassolino è all'8,4-12,4%.

Opinio Rai, con la prima proiezione su Napoli al 5% dà Manfredi al 62,4 e Maresca al 19,2. Seguono Bassolino e Clemente, 10,9 e 5,8.

In uno dei seggi campione, il 528 di via Consalvo 93 abbiamo i seguenti risultati: 470 votanti su 953 pari al 49.31 per cento

  • Clemente 22 pari al 4.6 per cento
  • Bassolino 34 pari al 7.23 per cento
  • Maresca 121 pari al 25.7 per cento
  • Manfredi 268 pari al 57.02 per cento
A cura di Ciro Pellegrino
04 Ottobre
16:07

Intention Poll Tecné su Napoli: Manfredi potrebbe superare il 60%

Secondo intention poll realizzato da Tecné per Mediaset (con una copertura del 95%) relativo alle amministrative a Napoli: candidato di Pd, Leu e M5s Manfredi è accreditato del 57-61%, seguito da Xatello Maresca 19-23%. Bassolino (lista civica) resta tra il 9 e il 13%, sale Clemente (Sinistra) dato tra il 4 e l'8%. Già Opinio-Rai e Youtrend-Quorum-SkyTg24 davano Manfredi saldamente in vantaggio e dunque verso una chiara vittoria al primo turno, senza necessità di ballottaggio.

A cura di Ciro Pellegrino
04 Ottobre
16:02

L'affluenza definitiva alle Elezioni di Napoli è 47,19%

A Napoli l'affluenza definitiva alle Elezioni Amministrative 2021 è del 47,19%. Il dato definitivo dell'affluenza agli 884 seggi rappresenta  un netto calo rispetto alle amministrative 2016 (54,12% i votanti al primo turno) ma si registra un incremento di un punto percentuale rispetto alle regionali dell'autunno scorso, quando nel capoluogo campano votò il 46,1% degli aventi diritto.

A cura di Ciro Pellegrino
04 Ottobre
15:45

I leader del M5S potrebbero presentarsi tutti a Napoli per Manfredi

Paolo Celata, volto notissimo di La7 per il suo lavoro al Tg di Enrico Mentana ma anche per la sua presenza fissa a Propaganda Live durante la classica "Maratona Mentana" tutta dedicata alle Elezioni Amministrative racconta che «lo stato maggiore del M5S» potrebbe presentarsi in massa a Napoli  entro stasera per festeggiare la vittoria al primo turno (data per certa dagli exit poll) di Gaetano Manfredi e in qualche modo "appropriarsi" della schiacciante performance della larga alleanza che comprende pentastellati, Partito Democratico ma anche le liste civiche di Vincenzo De Luca, nemico giurato da sempre del M5S.

A cura di Ciro Pellegrino
04 Ottobre
15:38

Le reazioni nei comitati elettorali dei candidati sindaco a Napoli

Al comitato elettorale  di Catello Maresca facce tese e delusione dopo i primi exit poll. L'attesa del centrodestra è all'hotel Mediterraneo, a pochi metri dal comitato elettorale. Maresca è con la famiglia. Anche Gaetano Manfredi è coi cari a Nola, dov'è nato e dove vive.

Al momento all'hotel Terminus stanno ovviamente accorrendo tutti i giornalisti avendo subdorato la quasi certa vittoria al primo turno. Presenti al comitato elettorale il segretario e il presidente del Pd metropolitano di Napoli, Marco Sarracino e Paolo Mancuso.  Deserto il comitato elettorale di Alessandra Clemente in via Nazario Sauro, sul lungomare, idem quello di Antonio Bassolino.

A cura di Ciro Pellegrino
04 Ottobre
15:18

Exit Poll Napoli: Manfredi al 57-61%, verso vittoria a primo turno

Dicono i primi Exit poll che Gaetano Manfredi va verso la vittoria al primo turno e diventa dunque sindadco di Napoli senza bisogno del ballottaggio.

I numeri del consorzio Opinio Italia per la Rai, alle comunali a Napoli il candidato Gaetano Manfredi (centrosinistra e M5s) raggiunge una forchetta del 57-61%. seguito da Catello Maresca (centrodestra.) con il 19-23%. Seguono Antonio Bassolino (9-13%) e Alessandra Clemente (5,5-7,5%).

Anche i numeri dell'instant di Sky Youtrend Quorum sono concordi: Gaetano Manfredi 49-53%; Catello Maresca 23-27%; Antonio Bassolino 10-14%; Alessandra Clemente 6-10%; altri candidati 3-5%.

La7 che ora è in onda con la "maratona Mentana" profila una vittoria di Manfredi con cifre che vanno dal 57 al 61%, sul candidato del centrodestra Maresca, tra il 19 e il 23% .

A cura di Ciro Pellegrino
04 Ottobre
14:09

I sindaci già eletti in Campania a votazioni ancora in corso

Fortunato Della Monica, sindaco di Cetara.
Fortunato Della Monica, sindaco di Cetara.

Alcuni comuni della Campania possono già festeggiare il nuovo sindaco, a votazioni in corso: si tratta di piccoli comuni, sotto i 15mila abitanti, dove si è presentata una sola lista e dove dunque è bastato raggiungere il quorum dei votanti. La maggior parte si trova in Irpinia, ma ci sono anche le province di Caserta e Salerno. Nel dettaglio:

  • Cetara (SA): Fortunato Della Monica;
  • Frigento (AV): Carmine Ciullo;
  • Lacedonia (AV): Antonio Di Conza;
  • Lioni (AV): Yuri Gioino;
  • Manocalzati (AV): Pasquale Tirone;
  • Montaguto (AV): Marcello Zecchino;
  • San Marcellino (CE): Anacleto Colombiano;
  • Teora (AV): Pasquale Chirico;
  • Torella dei Lombardi (AV): Armando Della Vecchia;
A cura di Giuseppe Cozzolino
04 Ottobre
13:23

Così le elezioni comunali del 2016: vinse De Magistris (sindaco uscente) al ballottaggio

Nel 2016, le elezioni comunali di Napoli si decisero al ballottaggio: non bastò il primo turno a Luigi De Magistris, sindaco uscente, per vedersi rinnovato il mandato. Il sindaco arancione si fermò a 172.710, ovvero il 42,82% del totale dei votanti, e si andò al ballottaggio con Gianni Lettieri, che raggiunse il 24,04% con 96.961, in volata su Valeria Valente, terza con 85.225 voti ed il 21,13% complessivo. Al secondo turno, i voti per De Magistris aumentarono: 185.907 contro i 92.174 di Lettieri. In consiglio comunale, dunque, il sindaco arancione ottenne 24 seggi su 40 (divisi per le varie liste in suo appoggio), contro i 7 di Lettieri. Bassa anche in quel caso l'affluenza: su 788.291 aventi diritto, votarono in 426.602 al primo turno (54,12%) e ancora meno ai ballottaggi: 35,97% ovvero 283.542 votanti in tutto.

A cura di Giuseppe Cozzolino
04 Ottobre
13:06

Fotografano la scheda elettorale ma vengono traditi dal click del cellulare

Quattro persone sono state denunciate dai carabinieri per avere fotografato la propria scheda elettorale dopo aver espresso il voto: due di loro sono stati identificati a Volla, all'uscita dei seggi, altri due invece a Napoli città, nei quartieri di Chiaiano e Marianella, nella periferia nord di Napoli. Tutti e quattro sono stati "traditi" dal click della fotocamera del cellulare: il rumore ha messo in allarme i componenti del seggio che, alla loro uscita, li hanno fermati chiamando le forze dell'ordine.

A cura di Giuseppe Cozzolino
04 Ottobre
12:35

Quando ci saranno i prossimi dati sull'affluenza alle urne a Napoli

Dopo i bassi numeri registrati ieri a Napoli, con appena il 33,72% degli aventi diritto che si era recato a votare, c'è grande attesa per sapere quante persone si recheranno ai seggi quest'oggi per eleggere il nuovo sindaco. I dati sull'affluenza saranno resi noti solo dopo le 15, a seggi elettorali chiusi. Il dato delle 23 di domenica 3 ottobre non è dei più ottimistici: si tratta del più basso tra tutti i capoluoghi di provincia campani. Attorno alle 17 i primi exit poll.

A cura di Giuseppe Cozzolino
04 Ottobre
12:30

Candidato con Bassolino posta la foto della scheda elettorale dal seggio

Gran bagarre anche su Domenico Masciari, candidato con Bassolino, che ha postato sui social una foto verosimilmente scattata in cabina elettorale con tanto di preferenza. L'uomo ha poi provato a difendersi spiegando che "era soltanto un facsimile", ma nelle storie su Instagram anche la moglie Alessandra, nota per aver partecipato a "The Real Housewives Napoli", ha invitato le amiche a fare altrettanto: "Potete mandare anche uno scatto".

A cura di Giuseppe Cozzolino
04 Ottobre
11:39

"So dove votate, poi vado a controllare": l'audio inquietante che arriva da Salerno

Fa discutere intanto un audio Whatsapp diffuso da Roberto Celano, consigliere comunale uscente al Comune di Salerno, nel quale si sente un uomo indicato dallo stesso Celano come "il titolare di un Ente legato all’Amministrazione comunale", nel quale vengono usati frasi come "so dove votate e non votate, quindi personalmente me li vado a controllare". Frasi che pare fossero rivolte ai dipendenti dell'ente stesso, per ora rimasto anonimo. Celano, dopo averlo diffuso sui social, ha annunciato che lo consegnerà alle forze dell'ordine per presentare una denuncia sull'accaduto.

 
A cura di Giuseppe Cozzolino
04 Ottobre
11:19

A Napoli quasi dimezzato il numero di votanti rispetto al 2016

Impietoso il confronto tra le comunali del 2016 e quelle attuali: i votanti sembrano quasi dimezzati rispetto a cinque anni fa. Ieri, domenica 3 ottobre, avevano votato rispettivamente il 10,15% alle 12, poi il 25,42% alle 17 ed infine il 33,72 alle 23, chiusura domenicale dei seggi. Cinque anni fa, alle 23 della domenica elettorale, avevano votato già il 54,12% degli aventi diritto. Un numero quasi dimezzato di votanti in cinque anno, che fa di Napoli anche il comune capoluogo della Campania con la più scarsa affluenza (seguito in ordine da Salerno, Caserta e Benevento).

A cura di Giuseppe Cozzolino
04 Ottobre
10:53

Cosa dicevano gli ultimi sondaggi sulle elezioni a sindaco di Napoli

Gli ultimi sondaggi sui sette candidati a sindaco di Napoli vedevano avanti Gaetano Manfredi (centrosinistra e M5S) con il 42-46% delle preferenze, tallonato da Catello Maresca (centrodestra) con 27-31%, ma con un distacco di oltre 10 punti percentuali. Antonio Bassolino, candidato civico, era attestato invece al 16-20%, mentre Alessandra Clemente, candidata sindaco della giunta De Magistris uscente, al 6-10%. Gli altri candidati sono tra 0-3%. Questi i risultati dell'ultimo sondaggio per le amministrative 2021 a Napoli realizzato dal Consorzio Opinio Italia (Istituto Piepoli, EMG, Noto Sondaggi) e commissionato dalla Rai Spa, realizzato tra il 31 agosto e il 1 settembre e diffuso il 6 settembre.

A cura di Giuseppe Cozzolino
04 Ottobre
10:33

Elezioni comunali 2021: bassa affluenza anche a Caserta e Salerno, bene solo Benevento

Bassa affluenza anche a Salerno, Caserta e Benevento. Se Napoli fa il record negativo con il 33,72%, non va meglio altrove: a Salerno raggiunto solo il 46,54%, Caserta non va oltre il 48,92% del totale. Bene solo Benevento con il 54,46% ma in calo drastico rispetto a cinque anni fa, quando dopo la prima giornata aveva votato il 78,53% degli elettori.

A cura di Giuseppe Cozzolino
04 Ottobre
10:02

Elezioni Napoli 2021, i risultati in diretta: chi sarà il sindaco tra Manfredi, Maresca, Clemente e Bassolino

Ultime ore per votare a Napoli, dove si rinnova la carica di sindaco. Su sette candidati, la corsa sembra a quattro tra Gaetano Manfredi, Catello Maresca, Alessandra Clemente ed Antonio Bassolino. Si vota fino alle 15 di oggi lunedì 4 ottobre. I primi exit poll attorno alle 17. Per votare bisognerà recarsi al seggio con tessera elettorale e carta d'identità.

A cura di Giuseppe Cozzolino
403 contenuti su questa storia
Napoli, Laura Lieto nuovo vicesindaco: prende il posto della scomparsa Mia Filippone
Napoli, Laura Lieto nuovo vicesindaco: prende il posto della scomparsa Mia Filippone
A Napoli mille manifesti elettorali abusivi per le Comunali 2021: ora multe fino a 25mila euro
A Napoli mille manifesti elettorali abusivi per le Comunali 2021: ora multe fino a 25mila euro
Gaetano Manfredi, per Napoli una giunta di compromesso. E senza giovani
Gaetano Manfredi, per Napoli una giunta di compromesso. E senza giovani
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni