561 CONDIVISIONI
Coronavirus
8 Giugno 2020
07:00
AGGIORNATO09 Giugno

La situazione aggiornata all’8 giugno sul Coronavirus Covid-19: Colao presenta il piano di 6 punti per rilanciare l’Italia

561 CONDIVISIONI

Le ultime notizie sul Coronavirus in Italia e le news dal mondo di oggi, lunedì 8 giugno. In Italia 235.278 i contagi totali, 65 decessi e 747 guariti, 7 milioni di casi nel mondo dei quali 136mila nelle ultime 24 ore (incremento record). App Immuni operativa a partire da oggi nelle regioni Abruzzo, Liguria, Marche e Puglia. La ministra Pisano: “Sarà estesa gradualmente a livello nazionale”. Istat: "Impatto Covid, Pil -8,3% nel 2020; +4,6% nel 2021". La task force di Vittorio Colao ha presentato il suo piano di sei punti a Conte. New York riapre dopo oltre due mesi di lockdown. Studio rivela: "Il virus sta mutando per adattarsi all'uomo".

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus
08 Giugno
22:23

Chiesta immissione in commercio del farmaco Remdesivir

Dopo aver dato risultati incoraggianti in Corea del Sud l'Agenzia europea dei medicinali (EMA) ha ricevuto richiesta di autorizzazione all'immissione in commercio condizionata per il farmaco antivirale remdesivir. L'iter di esame dei benefici e dei rischi del farmaci si svolgerà in tempi ristetti e la decisione sul via libera potrebbe essere emessa entro poche settimane, a seconda della solidità dei dati presentati. Un arco di tempo così breve potrà essere rispettato dal momento che alcuni dati sono già stati valutati durante il primo ciclo di revisione periodica, iniziata il 30 aprile e conclusa il 15 maggio. In questa prima fase, i comitati scientifici e i gruppi di lavoro dell'Ema hanno collaborato per completare la valutazione del fascicolo molto prima rispetto alle tempistiche standard, garantendo comunque una solida valutazione dei dati disponibili.

Remdesivir – ricorda l'EMA – è un farmaco antivirale in fase di studio per il trattamento di Covid-19. Si tratta di un inibitore virale dell'Rna polimerasi e interferisce con la produzione di materiale genetico virale, impedendo al virus di moltiplicarsi. Ha dimostrato un'ampia attività in vitro contro diversi virus Rna, incluso Sars-Cov-2 ed è stato originariamente sviluppato per il trattamento della malattia da virus Ebola. Sebbene remdesivir non sia ancora autorizzato alla commercializzazione nell'Unione europea (ma lo è negli Stati Uniti) è già disponibile per i pazienti attraverso studi clinici e programmi di uso compassionevole.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
22:11

Farnesina: "Nelle ultime ore rientrati 554 italiani"

Prosegue l'impegno della Farnesina, tramite l'Unità di Crisi e le Ambasciate e i Consolati in tutto il mondo, per permettere il rimpatrio degli Italiani bloccati all'estero. Nelle ultime 24 ore sono rientrati in Italia in sicurezza 554 connazionali da Regno Unito, Canarie, India e Repubblica Dominicana. Il consueto volo Alitalia da Bruxelles non è potuto decollare a causa di disagi all'aeroporto di Zaventem dovuti alla dichiarazione di fallimento di una delle due società di servizi a terra. I passeggeri saranno comunque riprotetti sul volo di domani e dopodomani. Superano così 93.700 le persone che sono rientrate in Italia grazie all'aiuto del Ministero degli Esteri grazie a 1.013 operazioni da 120 Paesi.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
21:04

No di Azzolina alle gabbie di plexiglass a scuola: "Nessuno ha pensato a cose del genere"

"Il tema della sicurezza a scuola è molto serio e richiede prudenza anche nei giudizi e nei commenti. Nessuno del Comitato tecnico-scientifico, e tanto meno qui al Ministero, ha mai immaginato di chiudere gli studenti dentro cabine di sicurezza, come è stato invece raccontato in queste ore, in maniera quanto meno superficiale. Ho visto immagini surreali di ragazzi chiusi dentro a strutture simili a gabbie. Questa è disinformazione. Nessuno ha mai pensato a cose del genere". A dirlo la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina commentando l'ipotesi di "scatole di plexiglass" attorno ai banchi per la riapertura delle scuole a settembre,

A cura di Susanna Picone
08 Giugno
20:08

Croce Rossa Italiana: "Oltre 150mila chiamate per test, 24% dice di sì subito"

"Stiamo lavorando incessantemente con i nostri volontari da due settimane per l'indagine sierologica promossa dal Ministero della Salute e Istat. Un lavoro quotidiano che continuiamo e che ha portato ad oggi a effettuare oltre 150mila chiamate con il 24% di risposte positive al primo contatto di cui oltre la metà ha effettuato già il prelievo, e un 63% di persone da ricontattare che per vari motivi non hanno ancora risposto. Il 13% ha espresso un rifiuto temporaneo che cercheremo di trasformare in risposte positive". A renderlo noto la Croce Rossa Italiana.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
19:45

Il piano di Colao per rilanciare l'Italia

Il team esperti in materia economica e sociale coordinato da Vittorio Colao ha presentato il documento contenente le proposte per far ripartire l’Italia dopo l’emergenza Coronavirus. Si tratta di una serie di schede, con una strategia che si basa su sei punti principali: imprese e lavoro, motore dell’economia; infrastrutture e ambiente, volano del rilancio; turismo, arte e cultura, brand del Paese; pubblica amministrazione, alleata di cittadini e imprese; istruzione, ricerca e competenze, fattori chiave per lo sviluppo; individui e famiglia, in una società più inclusiva ed equa.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
19:19

Domani il Senato discute sulle modalità di svolgimento dei test sierologici

Domani, martedì 9 giugno, il Senato discuterà le mozioni di maggioranza e opposizione sui test sierologici. In campo una serie di proposte che puntano a impegnare il governo a incentivare il ricorso ai test veloci per l’individuazione degli anticorpi. Fratelli D'Italia propone di venderli in farmacia, mentre Forza Italia chiede di farli gratuitamente ad almeno il 10% della popolazione di ogni Regione.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
18:43

A Bergamo test sierologici per 10mila cittadini: il 57% positivi al covid

L'Ats Bergamo (azienda di tutela della salute) ha reso noti i risultati dei test sierologici ai quali, dal 23 aprile al 3 giugno, sono state sottoposte 20.369 persone, di cui 9.965 cittadini e 10.404 sanitari. Per i cittadini, la percentuale di positività è del 57%, mentre tra il personale sanitario la percentuale scende al 30%.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
17:59

Nel mondo la pandemia non si ferma. Oms: "Ieri più di 136 mila casi, è record"

L'Organizzazine Mondiale della Sanità ha registrato ieri "più di 136 mila casi" di coronavirus, "il maggiore aumento giornaliero fino ad ora" nel mondo. Lo ha dichiarato il direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, aggiungendo il 75% di questi casi è legato a 10 Paesi, in particolare nelle Americhe e in Asia meridionale. Inoltre, negli ultimi nove giorni su dieci sono stati accertati oltre 100 mila casi al giorno". Il direttore ha osservato inoltre che in Europa "la situazione migliora", ma "peggiora a livello globale".

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
17:54

Bollettino protezione civile: 65 decessi nelle ultime 24 ore

Sono 235.278 i contagi da coronavirus nel nostro Paese stando al bollettino di oggi, lunedì 8 giugno, reso noto dalla Protezione civile. Sono 65 i decessi registrati nelle ultime 24 ore mentre sono 747 i guariti da ieri.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
17:42

La proposta di Italia Viva: "Stage di 500 euro per gli stagisti"

Massimo Ungaro, parlamentare di Italia Viva, ha proposto di istituire un bonus da 500 euro al mese – per le mensilità di aprile, maggio e giugno – per gli stagisti che sono stati costretti a interrompere i loro tirocini a causa dell’emergenza sanitaria. La proposta è stata presentata sotto forma di emendamento al decreto Rilancio.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
17:09

Salvini e Meloni propongono election day in autunno: "Si voti anche alle politiche"

Un election day tra settembre e ottobre,  per un’unica tornata elettorale che accorpi elezioni regionali, amministrative, referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari e politiche. È la proposta di Salvini e Meloni: “Perché non si dovrebbe votare? – ha chiesto quest'ultima – . Il Covid ce l’ha con gli elettori delle politiche? Voteremo a settembre per le regionali e per il referendum. Mi sembra che si cerchi sempre una scusa per non votare”.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
17:01

Crisanti: "La morte per covid può arrivare dopo settimane di cure"

L'emergenza covid-19 appare oggi maggiormente sotto controllo, eppure in terapia intensiva si continua a morire. A spiegare le ragioni il virologo Andrea Crisanti, intervistato a Sky tg 24: "Da una parte perché il decesso per queste malattie avviene dopo settimane di cure e tentativi per far riprendere questi pazienti – ha detto – va inoltre tenuto presente che nella fase più esplosiva dell'epidemia venivano ammesse in rianimazione, specialmente in Lombardia, soltanto persone che avevano una certa probabilità di riprendersi. Nel momento in cui la pressione sulle rianimazioni si è attenuata chiaramente sono cambiati anche i criteri di ammissione e sono entrati anche pazienti in condizioni disperate e che nelle condizioni precedenti magari non sarebbero stati ammessi nelle terapie intensive e sarebbero deceduti dopo pochi giorni. C'è anche quindi un effetto di trascinamento di casi gravi legati all'aumentata capacità".

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
16:51

Inghilterra pronta a riaprire le chiese per le preghiere individuali

Da lunedì 15 giugno in Inghilterra i luoghi di culto – chiese, sinagoghe, moschee – saranno nuovamente aperte ma solo per la preghiera individuale. A renderlo noto l'Osservatore Romano. La decisione è stata accolta con favore dai responsabili religiosi e, in particolare, dall'arcivescovo di Westminster e presidente della Conferenza episcopale di Inghilterra e Galles, cardinale Vincent Gerard Nichols. Nei giorni scorsi, il porporato si chiedeva che rischio poteva rappresentare "una persona che si siede da sola a pregare, osservando la distanza sociale, in una chiesa igienizzata?". Le porte delle chiese, che sono rimaste chiuse dal 23 marzo, avrebbero dovuto riaprire il 4 luglio. Un ritardo non ritenuto giustificato dalle confessioni religiose, considerato che la prossima settimana riapriranno i negozi. La decisione del governo della riapertura anticipata e' stata ben accolta anche dal vescovo anglicano di Londra, Sarah Mullally.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
16:38

Da oggi i professionisti possono richiedere il bonus di 600 euro

A partire da questa mattina è possibile inviare la domanda per accedere al bonus da 600 euro del mese di aprile per i professionisti. La richiesta deve essere inoltrata esclusivamente da chi non ha ricevuto l’indennità di marzo. Ecco quali sono i requisiti per accedere al sussidio e come fare per presentare la domanda.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
16:35

Il 15 giugno l'Austria potrebbe riaprire i confini con l'Italia

"È ancora ufficioso, ma il 15 giugno i confini tra Austria e Italia saranno riaperti. Questo gioco dell'Austria deve finire e l'Unione Europea non deve fare solo accordi come Schengen ma deve farli applicare verso tutti gli Stati membri". A dichiararlo l'ex governatore altoatesino Luis Durnwalder anticipando all'AGI l'intenzione del governo di Vienna di aprire le frontiere con l'Italia a partire da lunedì 15 giugno. Durnwalder è stato presidente della Provincia Autonoma di Bolzano dal 1989 al gennaio del 2014. Per il momento il governo austriaco non consente la libera circolazione delle persone tra Austria e Italia. Gli esponenti del governo austriaco sostengono che in alcune regioni, in particolare in Lombardia, i dati del contagio da coronavirus non sarebbero ancora nella norma.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
16:31

In America Latina un giovane su tre crede di non essere a rischio contagio

Secondo un recente sondaggio dell'UNICEF tra i giovani dell'America Latina e Caraibi solo uno su tre di coloro che hanno partecipato ha scelto tutte le risposte corrette quando è stato chiesto loro come si trasmette il COVID-19. Ancora più allarmante è che circa un terzo dei 10.500 giovani che hanno partecipato all'indagine nella regione crede di non essere a rischio di contrarre la malattia. L'America del Sud adesso viene vista come il nuovo epicentro della pandemia globale, ma meno della metà dei ragazzi che hanno risposto era in grado di identificare i siti nazionali di riferimento con informazioni sul coronavirus

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
16:24

L'OMS sconsiglia l'uso dei guanti: "Aumentano il rischio di auto infezione"

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha deciso di sconsigliare l’impiego dei guanti “da parte delle persone, in comunità”. Secondo l’Oms, il loro utilizzo può “aumentare il rischio di infezione, dal momento che può portare alla auto-contaminazione o alla trasmissione ad altri quando si toccano le superfici contaminate e quindi il viso”. "In luoghi pubblici come i supermercati, oltre al distanziamento fisico, l'Oms raccomanda l'installazione di distributori di gel igienizzante per le mani all'ingresso e all'uscita. Migliorando ampiamente le pratiche di igiene delle mani, i paesi possono aiutare a prevenire la diffusione del nuovo coronavirus".

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
16:18

Il comune di Trapani regala una settimana di vacanza a medici e infermieri del nord

Con il turismo in grave crisi e molti hotel che rischiano di chiudere il comune di Taranto ha deciso di offrire una settimana di vacanza gratuita a medici e infermieri di Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia Romagna che decideranno di trascorrere almeno 15 giorni di ferie nella città siciliana. A deciderlo stamattina la giunta municipale di Trapani su proposta  del sindaco Giacomo Tranchida. Le agevolazioni saranno erogate sotto forma di pernottamento gratuito (a carico del comune di Trapani e  della struttura ricettiva ospitante) per una permanenza minima di 15 giorni di cui solo 7 giorni a carico degli ospiti. L'agevolazione sarà valida per i mesi di luglio, settembre, ottobre, novembre 2020.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
16:03

A New York è finito il lockdown: 400mila persone tornano al lavoro

New York esce dal lockdown. A 100 giorni esatti dal primo caso di coronavirus, la Grande Mela ha riaperto ed entra ufficialmente nella fase 1. Circa 400.000 persone tornano oggi al lavoro nelle costruzioni ma anche nelle vendite al dettaglio. Si tratta della prima fase delle quattro identificate per tornare alla piena operatività: ogni fase durerà almeno due settimane ma tutto dipenderà dal tasso di infezioni.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
15:59

Londra, studio rivela: "Il virus sta mutando per adattarsi all'uomo"

L'evoluzione di Sars-CoV-2 nelle zone del mondo è caratterizzata da alti livelli di omoplasia, si starebbe cioè adattando all'uomo. Sono queste alcune delle conclusioni di una ricerca che è stata pubblicata sulla rivista Infection, Genetics and Evolution da un gruppo di studiosi guidato da Francois Belloux, dell'Istituto di Genetica dell'University College di Londra. I ricercatori  hanno analizzato 7.666 sequenze di Sars-CoV-2 provenienti da numerosi paesi di varie aree geografiche e hanno osservato almeno 198 mutazioni emerse in modo indipendente (omoplasie). Quasi l'80% delle mutazioni ricorrenti ha prodotto cambiamenti a livello di proteine, suggerendo un possibile adattamento in corso di SARS-CoV-2.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
15:46

Regno Unito, 55 morti nelle ultime 24 ore: mai così pochi da inizio emergenza

Continua la discesa dell'incremento giornaliero di decessi da coronavirus nel Regno Unito, con 55 morti censiti nelle ultime 24 ore contro i 77 di ieri, al livello di gran lunga più basso fin dall'inizio della pandemia e con la Scozia a quota zero per il secondo giorno consecutivo. Lo rende noto il ministero della Sanità britannico, portando a 40.597 il totale dei morti per Covid-19 confermati dal tampone e a 138.183 quello dei contagi registrati da marzo (in calo a 1200 circa nelle 24 ore conteggiate). I dati riferiti ai weekend sono più bassi in genere nel Regno a causa di parziali ritardi nella raccolta statistica del sabato e della domenica; mai, tuttavia, vi erano stati meno di 100 morti nei fine settimana precedenti.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
14:49

Task force Colao presenta piano a Conte: 6 punti per il rilancio dell’Italia

Il Comitato di esperti guidato da Vittorio Colao, nella mattinata di lunedì 8 giugno, ha consegnato alla Presidenza del Consiglio il proprio rapporto finale che verrà illustrato nei prossimi giorni. Il piano propone obiettivi generali e sei ambiti fondamentali per il rilancio dell’Italia, che riguardano: Imprese e Lavoro; Infrastrutture e Ambiente; Turismo, Arte e Cultura; Pubblica Amministrazione; Istruzione, Ricerca e Competenze; Individui e Famiglie

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
14:41

Cipro riapre le frontiere a 13 Paesi, ma non all'Italia

Da domani Cipro riapre le frontiere a 13 Paesi ma tra questi non c'è l'Italia. Chi arriverà da Grecia, Malta, Bulgaria, Norvegia, Austria, Finlandia, Slovenia, Ungheria, Israele, Danimarca, Germania, Slovacchia e Lituania sarà ammesso ma dovrà presentare il risultato negativo di un test coronavirus effettuato entro 72 ore dalla partenza. Dal 20 giugno, altri Paesi verranno aggiunti (Svizzera, Polonia, Romania, Croazia, Estonia e Repubblica ceca) se la situazione non peggiorerà. Il governo ha fatto sapere che la lista verrà aggiornata settimanalmente e nuove aggiunte potrebbero trovarvi posto.

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
14:19

Familiari delle vittime di Bergamo: Mattarella ci riceva

"Chiediamo al presidente Mattarella di riceverci quando verrà a Bergamo, sarebbe da parte sua un atto dovuto e di riconoscimento del dolore di chi ha perso delle persone care nella nostra città massacrata dal virus per responsabilità ancora tutte da accertare da parte della magistratura". Lo dice all'AGI l'avvocato Consuelo Locati che fa parte del Comitato ‘Noi denunceremo', nato dall'omonima pagina Facebook catalizzatrice di migliaia di testimonianze firmate da chi ha perso un affetto durante la pandemia e, spesso, ritiene di essere vittima di un'ingiustizia.

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
14:00

"Con i lockdown evitati 3,1 milioni di morti in Europa": la ricerca su Nature

Grazie alle misure restrittive imposte con il lockdown in molti Paesi sono stati evitati circa 3,1 milioni di morti. È quanto emerso da una ricerca pubblicata online su Nature dai ricercatori dell’Imperial College London (Gb). I blocchi su larga scala e altri interventi non farmacologici in Europa hanno avuto successo nel ridurre i livelli di trasmissione di Sars-CoV-2 e controllare la crescita dell’epidemia. La stima si basa su dati combinati provenienti da 11 Paesi europei, tra cui anche l'Italia, fino ai primi di maggio. Dal 2 al 29 marzo – ricordano gli scienziati – i Paesi europei hanno iniziato a implementare le misure non farmacologiche, come la chiusura delle scuole e i lockdown, per controllare l’epidemia di Covid-19. Misurare l’efficacia di questi interventi può indicare gli indirizzi più utili a tenere sotto controllo il virus. Il team di Seth Flaxman e Samir Bhatt ha usato i dati dei decessi per valutare l’andamento dell’epidemia in seguito alle misure adottate.

A cura di Ida Artiaco
08 Giugno
13:01

Londra: decine di morti da Coronavirus trovati in casa dopo giorni

Dall'inizio del lockdown, decine di anziani, disabili e persone fragili sono morte da sole in casa a Londra di coronavirus e altre malattie, con i corpi ritrovati anche due settimane dopo. A raccontare oggi questa tragedia della solitudine è il Guardian, che parla di decine di casi. "Persone sono state scoperte anche una settimana o due" dopo la morte, ha detto il patologo Mike Osborne, presidente della commissione sulle indagini delle cause di morte del Royal College of Pathologists. "Ho visto tanti di questi casi, con i corpi in avanzato stato di decomposizione, dove abbiamo fatto tamponi covid-19 post mortem", ha raccontato.

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
12:53

Dal click day alle scorte in esaurimento: cosa sapere sul bonus bici

Il governo potrebbe aumentare i fondi disponibili a disposizione per il bonus biciclette e monopattini. Infatti, vista la mole di vendite nell’ultimo mese, i 120 milioni finora stanziati dal governo potrebbero esaurirsi velocemente. Ma non è l’unico nodo da sciogliere in merito al bonus mobilità: infatti, non si sa ancora né come funzionerà il portale online tramite cui chiedere il rimborso, né da che giorno potrebbe essere disponibile. E intanto le scorte nei magazzini cominciano ad esaurirsi.

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
12:13

Silvestri su modelli matematici: "Hanno fallito, inadeguati a prevede andamento epidemia"

"Oggi è il fatidico 8 giugno. Quello che, se non stavamo attenti, avremmo avuto 151mila malati in terapia intensiva. Invece sono 286. E dopo 34 e 20 giorni dalle ‘aperture' di maggio, non c'è alcun segno di quel ritorno della pandemia che certi esperti davano per scontato. Quest'ultimo punto è importante e deve essere ricordato con chiarezza" secondo il virologo Guido Silvestri, che invita a guardare ai numeri per prendere atto del fallimento dei modelli matematici: i dati mostrano che sono stati "inadeguati a prevedere l'andamento reale dell'epidemia", osserva lo scienziato italiano docente negli Usa alla Emory University di Atlanta.

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
11:54

Salvini: "Io non scaricherò la App Immuni"

"Io non scarico assolutamente nulla": così il segretario della Lega Matteo Salvini ha commentato l'avvio della sperimentazione dell'app Immuni in quattro regioni italiane (Abruzzo, Liguria, Marche e Puglia) al termine della visita all'associazione "La Lega del Filo d'Oro" a Osimo (Ancona). "Gli italiani – ha aggiunto – chiedono garanzia totale nella gestione e tutela dei loro dati e fino a quando non ci sarà questa garanzia, io non scarico nulla".

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
11:53

Palermo: stop alle visite al Civico e al Policlinico, mancano i guanti in lattice

Stop alle visite ambulatoriali e pre ricovero al Civico, la decisione è stata presa per mancanza di guanti in lattice. Secondo quanto riporta “La Repubblica” anche il Policlinico ha attuato questa disposizione sempre per mancanza di guanti, problemi anche a Villa Sofia.

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
11:02

India, riapre commercio e templi ma cresce curva contagio: picco atteso a luglio

L'India riapre da oggi centri commerciali, alberghi, ristoranti e luoghi di culto in numerose città. Una decisione che però coincide con il momento di massima preoccupazione per l'aumento della pandemia, che, secondo gli esperti, devasterà il paese nelle prossime settimane, con un picco atteso in luglio. L'India continua infatti a registrare picchi di nuovi casi ogni giorno, con una curva crescente che lo ha portato nell'ultima settimana diventare il quinto paese più colpito al mondo, con un totale di 258.272 casi, e 7.204 morti, secondo i dati forniti questa mattina dal ministero della Salute.

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
10:52

Istat: "Impatto Covid, Pil -8,3% nel 2020; +4,6% nel 2021"

L'Istat prevede una marcata contrazione del Pil nel 2020 (-8,3%) e una ripresa parziale nel 2021 (+4,6%). Lo si legge nel report "Le prospettive per l'economia italiana nel 2020-2021". Nell'anno corrente la caduta del Pil sarà determinata prevalentemente dalla domanda interna al netto delle scorte (-7,2 punti percentuali) condizionata dalla caduta dei consumi delle famiglie e delle Isp (-8,7%) e dal crollo degli investimenti (-12,5%), a fronte di una crescita dell'1,6% della spesa delle Amministrazioni pubbliche. Anche la domanda estera netta e la variazione delle scorte sono attese fornire un contributo negativo alla crescita (rispettivamente -0,3 p.p. e -0,8 p.p.).

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
10:42

Crollo record della produzione industriale in Germania, -17,9%

 Crollo record della produzione industriale in Germania, -17,9% ad aprile. Una diminuzione consistente rispetto al mese precedente. I dati arrivano dall’istituto di statistica Destatis. È il peggior calo dal 1991, da quando sono iniziate le serie storiche e a trascinare giù la produzione industriare è stato in particolare il settore della produzione auto, con -74%.

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
10:22

Galli (ospedale Sacco di Milano): "La movida che vediamo è da irresponsabili"

"La movida che si è vista nelle strade di molte città italiane anche nel fine settimana appena trascorso è un comportamento che in determinate situazioni e condizioni diventa irresponsabile, non credo si possa definire diversamente. Far la parte del censore non è piacevole ma non è il momento di fare queste cose, oggettivamente. E lo dico senza nessun interesse, perché non ho mai preso una lira per i miei interventi". Così, durante la trasmissione Agorà, su Rai 3, Massimo Galli, direttore del dipartimento Malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano. "Qualche focolaio collegato a comportamenti poco attenti lo abbiamo già avuto" E "il vero problema – ha aggiunto Galli – è che non ce ne si accorga subito, perché allora difficilmente li fermi e si rischia di dover bloccare di nuovo parte del paese".

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
10:20

America Latina: boom di contagi a 1,32 milioni

I contagi della pandemia da coronavirus hanno subìto un marcato aumento in America Latina, aumentando nelle ultime 24 ore di 82.526, portando il totale a 1.320.823 casi. In aumento anche i morti, a 65.585 (+1.488), con l'avvertenza che il Cile ha sommato da oggi al suo totale (2.190) anche 653 decessi finora considerati "associabili al Covid-19". E' quanto emerge da una statistica Ansa, sulla base dei dati di 34 nazioni e territori latinoamericani.

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
10:09

Milano, sindaco Sala: "Situazione ampiamente sotto controllo"

"I numeri dei contagi "li guardo poco da sempre, guardo più la situazione degli ospedali e sento i medici perché i contagi sono la punta dell'iceberg. Oggi la situazione mi sembra ampiamente sotto controllo e cosa sarà in futuro lasciamolo dire ai virologi, ma penso che non lo sappiano bene neanche loro". Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala.

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
10:02

Firenze, in 8mila per primo weekend riapertura Uffizi

Oltre 8mila i visitatori registrati questo weekend nel complesso della Galleria degli Uffizi,a Firenze, il primo dalla riapertura del museo, che hanno visitato anche palazzo Pitti e il giardino di Boboli. In larga parte italiani, spiega una nota, i visitatori sono stati 8376: 4.663 alla Galleria delle Statue e delle Pitture, 3.254 nel Giardino di Boboli, e 459 in Palazzo Pitti. Ieri il picco più alto agli Uffizi con 2.106 presenze. "Sono numeri positivi – osserva il direttore Eike Schmidt – che testimoniano la grande voglia d'arte e di bellezza in questo delicato momento"

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
09:47

Tridico (Inps): "Entro il 12 giugno Cassa integrazione per tutti"

"Entro venerdì 12 giugno pagheremo tutte le 419mila domande di cassa integrazione giacenti". Lo annuncia il presidente dell'Inps Pasquale Tridico in un'intervista a Repubblica, in cui fa presente come si stia "notando un fortissimo calo delle richieste di Cig" con una stima di "un meno 50%. Un dato che mi dice che il Paese è ripartito. Finalmente".

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
09:21

Il virologo Burioni annuncia: "Non parlo più fino a ottobre"

Singolare presa di posizione da parte del virologo Roberto Burioni. L’epidemiologo, ospite fisso in questi mesi di emergenza per il Covid 19 nel salotto di Fabio Fazio e tra i personaggi più in voga tra gli “esperti”, ha deciso di non parlare più fino a ottobre. L’annuncio arriva tramite una lunga intervista concessa al Corriere della Sera. L’ultima, dunque, prima della stagione autunnale.

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
09:16

La Nuova Zelanda si dichiara Covid-free

La Nuova Zelanda ha sollevato, a partire da oggi, tutte le misure restrittive che erano ancora in vigore per contrastare la diffusione del coronavirus e dichiara di fatto vittoria sul covid-19 dopo che l'ultimo paziente positivo è stato considerato guarito. Restano però ancora chiuse le frontiere esterne. La premier Jacinda Ardern ha confessato di aver danzato di gioia nel suo soggiorno quando ha avuto la conferma del fondamentale passaggio.

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
08:07

Mascherina al mare? L’immunologo Le Foche: “Non serve se c’è il rispetto delle distanze”

“Il virus c’è ma è sbagliato vedere il pericolo ovunque. Attenzione a non aver paura di fantasmi”. L’immunologo Francesco Le Foche, che insegna al Policlinico universitario Umberto I, denuncia i comportamenti – a suo vedere sbagliati – di chi estremizza le precauzioni anti-Coronavirus. “Vedo persone che quando incrociano un altro essere umano trattengono il respiro e guardano a terra. Una paranoia”, dice l’esperto in un’intervista al Corriere della Sera. “Bisogna reagire altrimenti entriamo in un contesto negativo dal quale sarà difficile uscire. So di gente che non mette il naso fuori di casa per paura”.

Sul tema delle vacanze, “potendo mantenere le distanze io partirei sereno”, dice Le Foche. “Sulla spiaggia lettini e ombrelloni sono organizzati in sicurezza. Non c’è motivo di indossare la mascherina tranne quando andiamo al bar dello stabilimento e sono presenti molte persone”.

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
07:54

App Immuni, ministra Pisano: "Estesa gradualmente a livello nazionale"

L'applicazione Immuni "è già attiva su tutto il territorio, su scala nazionale, e oggi inizia la sperimentazione in quattro Regioni", dove "parte il sistema sanitario e gradualmente entreranno le altre a livello nazionale". Lo ha detto la ministra dell'Innovazione, Paola Pisano. L'app, ha spiegato Pisano, "è stata accolta bene dai cittadini, che ne hanno apprezzato la semplicità di utilizzo e anche l'utilità. Ad oggi è stata già scaricata da più di 2 milioni di persone".

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
07:00

Oltre 7 milioni di casi di contagio in tutto il mondo

Ha superato quota 7 milioni (7.006.436) il numero dei contagi da coronavirus accertati in tutto il mondo, secondo i dati dell'università americana Johns Hopkins. Il numero totale delle vittime è di 402.699. Il paese che registra i numeri della pandemia più alti in termini assoluti restano gli Stati Uniti con quasi 2 milioni (1.940.468) di casi e 110.503 morti, seguiti dal Brasile (691.758 contagi e 36.455 decessi) e dal Regno Unito (287.621 e 40.625).

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
07:00

Le ultime notizie sul Coronavirus in Italia e nel mondo di lunedì 8 giugno

Sono 234.998 i casi di Coronavirus in Italia, di cui 165.837 guariti e 33.899 decessi. Nella giornata di ieri si sono registrati 197 nuovi casi, 53 decessi e 759 guariti. Ecco la mappa del contagio regione per regione dopo l'ultimo bollettino:

Lombardia: 90.195

Piemonte: 30.855

Emilia Romagna: 27.908

Veneto: 19.183

Toscana: 10.135

Liguria: 9.812

Lazio: 7.812

Marche: 6.745

Campania: 4.826

Puglia: 4.511

Trento: 4.435

Sicilia: 3.451

Friuli VG: 3.283

Abruzzo: 3.265

Bolzano: 2.603

Umbria: 1.432

Sardegna: 1.362

Valle D'Aosta: 1.191

Calabria: 1.159

Molise: 436

Basilicata: 399

Operativa da oggi l'app Immuni in Abruzzo, Puglia, Marche e Liguria: il funzionamento a pieno regime in tutto il territorio nazionale è previsto per il 15 giugno. L'app è stata già scaricata da oltre due milioni di italiani. Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità, ha dichiarato che gli indicatori danno segnali positivi, confermando che attualmente l'indice di contagio Rt è al di sotto di 1 in tutte le regioni italiane. Anche il vice Ministro della Salute Sileri ha affermato che la situazione è molto sotto controllo, dichiarando altresì che non esiste un problema Lombardia, ma un problema di possibili focolai che possono verificarsi ovunque in Italia. Il Ministro dell'Università Manfredi ha ipotizzato un ritorno negli atenei a settembre per le lezioni in presenza, lasciando parallelamente la possibilità di seguire le lezioni anche a distanza.

Superati i 6,9 milioni di contagi da Coronavirus nel mondo, con oltre 400mila morti; in America Latina registrati oltre 45mila casi in 24 ore, di cui la metà solo in Brasile. La Cina torna sulle accuse di insabbiamento durante la prima fase della pandemia, confermando di aver organizzato tempestivamente l'OMS già a partire da gennaio. Dopo oltre due mesi di lockdown, riapre oggi la città di New York.

A cura di Quale Compro Team
561 CONDIVISIONI
27474 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni