23 Aprile 22:37 Figliuolo conferma: “500mila dosi di vaccino al giorno entro la fine di aprile”

Il Commissario per l'Emergenza Covid, Francesco Figliuolo, comunicherà nelle prossime ore alle Regioni i dettagli della campagna vaccinale dei prossimi giorni: l'obiettivo sarebbe quello di confermare le 500mila dosi al giorno entro la fine di aprile.

23 Aprile 21:34 Liguria, circa 7mila sanitari non hanno ancora fatto il vaccino contro il Covid

Sarebbero circa 7mila i cittadini residenti in Liguria soggetti all'obbligo di vaccinazione ai sensi del DL 44 e non ancora prenotati e/o vaccinati. Il numero è stato fornito dalla Regione in base agli elenchi delle Asl. Si tratta di persone che lavorano in ambito sanitario in strutture pubbliche e private: operatori sociosanitari, assistenti di studio odontoiatrico, massofisioterapisti che svolgono la loro attività nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socioassistenziali, ma anche persone che lavorano nelle farmacie, parafarmacie e negli studi professionali. Per coloro che manifesteranno la volontà di sottoporsi alla vaccinazione, verrà sbloccato il codice fiscale al fine di consentire la prenotazione con il portale prenotovaccino.regione.liguria.it e canali Cup. Lo dovranno comunicare nei prossimi giorni. Chi ad esempio lavora in ospedali a contatto con pazienti, se non presenterà una documentazione che attesta l'impossibilità di sottoporsi a vaccinazione, va incontro a nuove mansioni o alla sospensione dello stipendio

23 Aprile 21:01 Spagna supera i 3 milioni di vaccinati con due dosi

La Spagna supera l'8% di persone vaccinate con due dosi di vaccino anti-Covid. Lo fa sapere il ministero della Sanità. Sono più di 3,8 milioni di persone vaccinate con due dosi. Coloro che hanno ricevuto almeno una dose sono il 21,9%, ossia circa 10 milioni. Nonostante i numeri, nel Paese aumentano però nuovamente i contagi in particolar modo a Madrid dove anche i ricoveri hanno raggiunto percentuali alte. I dati però sottolineano anche il netto calo del numero dei decessi: da inizio aprile sono morte a causa del Covid 1.050 persone rispetto alle 5.932 di marzo

23 Aprile 20:46 Scuola, nuova ordinanza in Puglia: “Didattica a distanza a scelta per le famiglie”

Didattica a distanza a scelta per le famiglie in Puglia a partire dal 26 aprile 2021 e sino alla conclusione dell'anno scolastico. È quanto si legge nell'ordinanza del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano: "Le istituzioni scolastiche della scuola primaria, della secondaria di primo grado, di secondo grado e Cpia devono garantire la didattica digitale integrata a tutti gli alunni le cui famiglie richiedano espressamente di adottarla, in luogo dell'attività in presenza". In sostanza, sino al termine dell'anno scolastico le famiglie potranno scegliere per i propri figli la didattica a distanza. La scelta è esercitata una sola volta e per l'intero periodo.

23 Aprile 20:33 Ritorno in classe, Friuli sperimenterà test salivari per gli studenti

Le scuole in Friuli Venezia Giulia sperimenteranno i test salivari per la diagnosi del Covid-19 sugli studenti. "Stiamo mettendo a punto un'azione pilota che faremo sugli studenti" ha annunciato il vicepresidente della regione e assessore regionale alla Salute Riccardo Riccardi. "Le cose si faranno sulla base della cognizione degli esperti" ha affermato ancora. La sperimentazione partirà nei prossimi giorni, con la selezione di un campione di popolazione scolastica. "Prima in una provincia – spiega – e poi lo estenderemo a tutte"

23 Aprile 20:11 Sardegna in zona rossa, l’unica in Italia: “Scontiamo condotte sbagliate in zona bianca”

La Sardegna è l'unica regione d'Italia a restare in zona rossa. Non vi saranno cambi di colore da lunedì 26 aprile per l'Isola che in meno di due mesi è passata da zona bianca a zona rossa con una nuova impennata di casi. La regione sarà quindi chiusa completamente almeno per un'altra settimana. Da unica zona bianca del Paese, la Sardegna sarà l'unica zona in lockdown. "La Regione sconta le conseguenze della condotta di ciascuno durante la zona bianca: con le vaccinazioni e gli screening speriamo di poter riportare l'isola in zona bianca" aveva dichiarato il 1 aprile scorso il presidente della Regione Solinas.

23 Aprile 20:01 Focolaio a Perth, sospesi i viaggi tra Australia e Nuova Zelanda

Dopo la scoperta di un focolaio di Covid-19 nella città australiana di Pertha è stata sospesa la ‘bolla' che consentiva i viaggi tra Nuova Zelanda e Australia. Perth, insieme a Peel, andrà in lockdown per tre giorni a partire dalla mezzanotte locale.

23 Aprile 19:56 Campania, 403.097 persone immunizzate contro il Covid-19

Sono 403.097 le persone immunizzate contro il Covid-19 in Campania, mentre altre 644.105 attendono la somministrazione della seconda dose di vaccino. La categoria con il più alto numero di immunizzati è quella degli over-80 deambulanti, seguita dal personale sanitario e sociosanitario. Da ieri, arrivate intanto anche 17.300 dosi di vaccino Janssen di Johnson & Johnson.

23 Aprile 19:53 Le mini zone rosse in Italia: l’elenco aggiornato regione per regione

Sebbene a partire da lunedì 14 regioni italiane torneranno in zona gialla e altre 5 resteranno in arancione non mancheranno, a livello locale, dei Comuni per i quali è stata dichiarata la zona rossa Covid a causa dell'elevata incidenza del virus: ecco quali sono.

23 Aprile 19:46 Quali sono le province in cui i contagi crescono più velocemente, regione per regione

Da lunedì 26 aprile 14 regioni italiane torneranno in zona gialla, 5 resteranno in arancione e la Sardegna rimarrà rossa: il quadro epidemiologico è sicuramente migliorato nelle ultime settimane, ma la situazione è tutt’altro che rassicurante: ecco quali sono, regione per regione, le province in cui i contagi crescono più velocemente.

23 Aprile 19:36 Il Regno Unito invia aiuti in India, nel pieno dell’emergenza Covid

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha anticipato gli aiuti di Londra diretti all'India, il paese in cui l'epidemia di covid sta crescendo a livelli più preoccupanti. Saranno inviati ventilatori e altri dispositivi medici, come il desametadone. "Stiamo cercando di capire cosa possiamo fare per aiutare e sostenere la popolazione indiana", ha affermato Johnson.

23 Aprile 19:20 Clementi (San Raffaele): “In Italia troppi morti, occorre indagare sulle ragioni”

"È troppo alto il numero di decessi Covid in Italia, molto più elevato di altri Paesi europei in proporzione al numero di infetti. Sarebbe opportuno che qualcuno dicesse una parola, che si indagasse su questo. Serve capire se le morti le contiamo diversamente o se realmente il numero di morti è così più alto, perché in questo caso dovremmo farci delle domande e approfondire per capire il perché succede". A dirlo il virologo Massimo Clementi in un'intervista all'Adnkronos Salute. "Nei mesi scorsi l'Istituto superiore di sanità aveva messo mano alle diagnosi delle cause di morte per valutarle – spiega il direttore del Laboratorio di microbiologia e virologia dell'ospedale San Raffaele di Milano e docente dell'università Vita-Salute, commentando i numeri dei morti Covid nella Penisola che faticano a diminuire – Sarebbe opportuno che ci fosse chiarezza su questi casi. Sono consistenti i dubbi che le morti che entrano nei nostri conteggi non avvengano tutte per Covid. Può essere che i singoli Paesi considerino il decesso per Covid in maniera diversa, e questo genera un po' di confusione. Se una persona ha una malattia grave, terminale, ed è anche infettata da Sars-CoV-2 allo stato attuale in Italia viene messo in conto al Covid, e può essere che negli altri Paesi non sempre è così". "Nel nostro caso – conclude l'esperto – visti i nostri numeri, è importante chiarire questi aspetti, per capire se realmente abbiamo così tanti morti in più. E se così fosse, se muoiono più pazienti, dobbiamo farci delle domande, affrontare il problema".

23 Aprile 18:46 Cuba, record di nuovi casi: 1.207 nelle ultime 24 ore, 12 i morti

Continua l'aumento dei contagi di coronavirus a Cuba, dove oggi il ministero della Salute ha riportato 1.207 nuovi casi in 24 ore, nuovo record di infezioni in una sola giornata dall'inizio della pandemia a marzo 2020. Nel Paese sono finora stati registrati 97.967 contagi con 559 morti, 12 dei quali nelle ultime 24 ore. La diffusione del virus è ritenuta alta in tutta la nazione. L'Avana si conferma il territorio più colpito, con 681 nuovi pazienti segnalati nell'ultima giornata.

23 Aprile 18:35 Per l’Iss in Italia calano contagi e ricoveri: con riaperture cruciale il rispetto delle regole

Per Silvio Brusaferro e Gianni Rezza, che hanno spiegato in conferenza stampa i dati del monitoraggio settimanale della situazione Covid in Italia elaborati dalla Cabina di Regia, nel nostro Paese "cala lentamente la curva dei contagi Covid e il numero dei ricoveri in area medica e in terapia intensiva, ma bisogna mantenere cautela e gradualità nella gestione dell’epidemia. Con le riaperture diventa cruciale il rispetto delle regole".

23 Aprile 18:32 Scoperta del team di Crisanti: i “pazienti zero” di Vo’ Euganeo sono turisti cinesi di Wuhan

Il ceppo virale che circolava ad inizio pandemia a Vo’ Eugeneo, dove viveva Adriano Trevisan, prima vittima italiana del Covid, è identico a quello dei due turisti cinesi provenienti da Wuhan che poi vennero ricoverati a Roma. Lo ha scoperto un team di esperti dell’Università di Padova, guidato da Andrea Crisanti, che è riuscito così ad individuare i cosiddetti pazienti zero del Veneto.

23 Aprile 18:28 Brusaferro: “Il green pass sarà un certificato, non un passaporto”

Così com’è stato concepito il certificato verde, previsto dal governo Draghi nel decreto riaperture, non va bene. L’Autority ha inviato un avviso formale al presidente del Consiglio e ai ministri. “È gravemente incompleto in materia di protezione dei dati”, scrive il Garante. Nel documento vengono evidenziate diverse criticità da correggere urgentemente. Al riguardo è intervenuto anche il presidente dellISS Silvio Brusaferro: "Non chiamiamolo green pass ma green certificate, perché è un certificato, non un passaporto. E non è una patente di liberi tutti, è la certificazione di una condizione di ridotto rischio di trasmissione. Questo è l'elemento importante. Essendo uno strumento nuovo, che mette insieme diverse componenti – ha aggiunto – è chiaro che è dinamico, anche alla luce delle conoscenze scientifiche che evolvono. È uno strumento prezioso, che aiuta anche a standardizzare comportamenti all'interno dell'Ue, ma potrà essere arricchito, modificato, integrato".

23 Aprile 18:21 Da domani via libera alle somministrazioni di vaccini Johnson & Johnson

A partire da domani, 24 aprile, verrà somministrato il vaccino monodose Johnson & Johnson. Secondo quanto dichiarato dall’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato, in 72 ore il certificato vaccinale sarà visibile sul fascicolo sanitario. “Con il monodose si dimezzano i tempi somministrazione e di immunizzazione”.

23 Aprile 18:18 Lombardia, 2.304 nuovi contagi e 57 decessi nell’ultimo bollettino

Nelle ultime 24 ore in Lombardia sono stati registrati 2.304 nuovi contagi, mentre sono stati purtroppo registrati altri 57 morti, per un totale dall’inizio della pandemia di 32.569 decessi. Calano i ricoveri in ospedale (in totale sono 4.185 i ricoverati), diminuisce il numero di persone ricoverate in terapia intensiva (644 degenti). Ecco il bollettino con i dati di oggi venerdì 23 aprile 2021 sui contagi Covid in Lombardia.

23 Aprile 18:15 Riapertura scuole dal 26 aprile, i presidi: “Irrispettosi i provvedimenti all’ultimo minuto”

Secondo Antonello Giannelli, presidente di Anp, l’Associazione nazionale presidi, "la prassi di diramare i provvedimenti governativi sempre all’ultimo momento, se ammissibile all’inizio di ogni emergenza, non può assolutamente assurgere a regola di condotta politico-amministrativa. È infatti inaccettabile per un paese moderno ed è irrispettosa del lavoro altrui”, ha dichiarato in vista della riapertura delle scuole dal prossimo 26 aprile.

23 Aprile 17:53 Bollettino Coronavirus Italia: 14.761 contagi e 342 morti

Sono 14.761 i nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore in Italia secondo il bollettino aggiornato ad oggi, venerdì 23 aprile, del Ministero della Salute. I test effettuati nell’ultime giornata, tra tamponi antigenici e molecolari, sono stati 315.700. Altri 342 morti Covid da ieri. Il tasso di positività è al 4,7% (+0,2%).

23 Aprile 17:40 Lazio, nelle ultime 24 ore 1.221 casi di coronavirus e 23 morti

Nelle ultime24 ore nel Lazio sono stati diagnosticati 1.221 casi di coronavirus e 23 morti, otto in meno rispetto a ieri, mentre le persone guarite sono 2.259. Lo comunica la Regione Lazio nel consueto bollettino. Il bollettino dello Spallanzani registra 169 casi positivi e 32 in terapia intensiva.

23 Aprile 17:20 Da lunedì 5 regioni in arancione, Sardegna in rosso, le altre gialle

Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, firmerà nelle prossime ore nuove ordinanze che andranno in vigore a partire dal 26 aprile. È in area rossa la Regione Sardegna. Sono in area arancione le Regioni Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia e Valle d’Aosta. Tutte le altre Regioni e Province Autonome sono in area gialla.

23 Aprile 17:17 Calabria, 610 nuovi casi di coronavirus e 8 morti

Sono 610 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al coronavirus in Calabria su 4.489 tamponi eseguiti. In Calabria finora sono stati sottoposti a test 695.108 soggetti per un totale di 745.978 tamponi eseguiti. Le persone risultate positive al coronavirus sono 56.468, quelle negative 634.731. Lo rende noto la Regione nel bollettino quotidiano dei dati relativi al Covid: dall'inizio dell'emergenza i decessi sono 975 (+8 rispetto a ieri) e i guariti sono 41.530 (+264 rispetto a ieri), oggi i ricoveri sono 504 (-7 rispetto a ieri), dei quali 43 in terapia intensiva.

23 Aprile 17:13 Da lunedì le Marche torneranno gialle

"Il ministro Speranza mi ha confermato che da lunedì la nostra regione tornerà gialla". Così il governatore delle Marche, Francesco Acquaroli, su Facebook.

23 Aprile 17:08 I centri commerciali resteranno chiusi nel weekend, Salvini: “Ennesimo schiaffo al buonsenso”

Nel decreto Riaperture è saltata la riapertura nei weekend dei centri commerciali. Una retromarcia del governo che non piace a Matteo Salvini: “Cancellata con un vero e proprio blitz la riapertura dei centri commerciali nei weekend a partire dal 15 maggio: ennesimo schiaffo al buonsenso, al lavoro, alla libertà, agli accordi”.

23 Aprile 17:00 Campania, 1.970 nuovi casi di coronavirus e 49 morti nelle ultime 24 ore

In Campania nelle ultime 24 ore sono stati diagnosticati 1.970 nuovi casi di coronavirus: il tasso di incisività torna a salire sopra il 10% e resta più del doppio della media nazionale. Alto il numero di nuovi morti: 49 registrati in 24 ore. E De Luca tuona: “Questa storia dei colori è una grande idiozia”, e torna a chiedere più controlli nelle strade.

23 Aprile 16:53 Ritirato lo studio sul fumo “protettivo” contro la Covid: era legato all’industria del tabacco

Un controverso studio pubblicato nel 2020 aveva rilevato potenziali benefici del fumo contro il rischio di contagiarsi col coronavirus SARS-CoV-2 e contro lo sviluppo della forma grave in caso di infezione. La ricerca è stata tuttavia ritirata dalla rivista scientifica European Respiratory Journal poiché l’editore ha scoperto un conflitto di interesse di due autori con l’industria del tabacco.

23 Aprile 16:42 Antonelli: “Vaccini funzionano, ho contratto il Covid senza sintomi e non ho contagiato nessuno”

Massimo Antonelli, direttore dell’unità di Anestesia e rianimazione del Policlinico Gemelli di Roma, ha raccontato la sua esperienza nel corso di un intervento a SkyTg24: "I vaccini anti-Covid funzionano: io mi sono vaccinato a gennaio, 15 giorni fa a un controllo ho scoperto di essere positivo. Grazie al vaccino nel giro di una settimana, mi sono negativizzato, non ho contagiato nessuno e non ho avuto sintomi".

23 Aprile 16:16 Vacino AstraZeneca, EMA: “Trombosi molto rare, ok a seconda dopo 4-12 settimane dopo la prima”

Secondo l’Ente Europeo per i Medicinali Vaxzevria, il vaccino anti Covid di AstraZeneca, "è efficace nel prevenire ricoveri, ricoveri in unità di terapia intensiva e decessi dovuti al Covid-19. Gli effetti collaterali più comuni sono generalmente lievi o moderati". L’Agenzia ha anche raccomandato di continuare a somministrare una seconda dose del vaccino tra 4 e 12 settimane dopo aver somministrato la prima, in linea con le informazioni sul prodotto.

23 Aprile 16:02 Crisanti contro le riaperture: “Rischiamo fino a 5-600 morti”

Andrea Crisanti si è nuovamente espresso contro le riaperture: "C’è la possibilità che il numero dei morti aumenti, arrivando anche a 5/600. Il rischio sono le persone che muoiono. E la maggior parte delle persone non muore in terapia intensiva ma vigile ed in condizioni di asfissia, una morte orribile, cominciamo a dire anche queste cose".

23 Aprile 15:58 Friuli, 124 positivi e 10 morti

Oggi in Friuli Venezia Giulia su un totale di 5.797 tamponi sono state riscontrate 124 positività al Covid 19, pari al 2,13%. Di queste, 109 sono state rilevate da 5.198 tamponi molecolari, con una percentuale di positività del 2,10%; 15 da 599 test rapidi antigenici realizzati (2,50%). I decessi registrati sono 10. I ricoveri nelle terapie intensive scendono a 40 (-3) mentre quelli in altri reparti rimangono 319. Lo comunica in una nota il vicegovernatore del Fvg con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

23 Aprile 15:51 Puglia, 1.692 nuovi positivi e 64 morti nelle ultime 24 ore

In Puglia oggi sono stati esaminati 13.345 test per l'infezione da Covid e sono stati registrati 1.692 casi positivi e 64 morti, stando ai dati resi noti dalla regione. I casi di positività sono così distribuiti: 658 in provincia di Bari, 155 in provincia di Brindisi, 154 nella provincia Bat, 266 in provincia di Foggia, 176 in provincia di Lecce, 277 in provincia di Taranto, 1 caso di residente fuori regione, 5 casi di provincia di residenza non nota. Quanto ai decessi, 25 in provincia di Bari, 5 in provincia di Brindisi, 4 in provincia Bat, 2 in provincia di Foggia, 15 in provincia di Lecce, 13 in provincia di Taranto.

23 Aprile 15:47 Il testo Pdf del Piano nazionale di ripresa e resilienza

Domattina il Consiglio dei Ministri si riunirà per l’ultima discussione sul Piano nazionale di ripresa e resilienza prima che questo arrivi in Parlamento. Tra lunedì e martedì, infatti, il testo (consultabile in questo articolo in pdf nella versione integrale) passerà alla Camera e al Senato, prima di essere inviato a Bruxelles entro la scadenza del 30 aprile.

23 Aprile 15:45 Usa, oggi si valuta vaccino J&J: possibile ripresa delle somministrazioni già domani

Il comitato consultivo dei Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie (Cdc) si riunirà oggi per valutare il vaccino contro il coronavirus di Johnson & Johnson, la cui somministrazione è stata fermata la scorsa settimana negli Stati Uniti, a causa di sei casi di trombosi, che hanno riguardato donne tra i 18 e i 48 anni (una è morta). I Cdc valuteranno anche due possibili casi aggiuntivi: uno riguarda una donna morta in Oregon, l'altro una donna ricoverata in Texas. Secondo i dati dei Cdc, oltre 8 milioni di persone hanno ricevuto il vaccino monodose di J&J. In caso di raccomandazione positiva del comitato, il vaccino potrebbe tornare a essere somministrato già nel fine settimana.

23 Aprile 15:43 Accordo UE-Pfizer per l’arrivo di 1,8 miliardi di dosi di vaccino

L'Unione Europea e Pfizer hanno raggiunto un nuovo accordo per far arrivare nei 27 stati membri 1,8 miliardi di dosi di vaccino anti Covid per il 2021-23 per i richiami e per la protezione contro le varianti. L’annuncio della presidente della Commissione, Ursula von der Leyen: “Riusciremo a vaccinare il 70% della popolazione Ue adulta entro luglio”.

23 Aprile 15:41 Von der Leyen: “L’UE potrebbe denunciare AstraZeneca per le mancate forniture di vaccini”

"L'Unione Europea non ha ancora deciso se avviare o meno un'azione legale contro AstraZeneca per la sua mancata fornitura di vaccini anti-Covid". A dirlo la presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, nel corso della sua visita allo stabilimento di Pfizer a Puurs, in Belgio.

23 Aprile 15:04 Abruzzo, oggi 158 nuovi casi di Covid e 5 decessi

Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Sono 158 i casi di Covid registrati oggi in Abruzzo, evidenti dai 6.908 test effettuati (4.598 tamponi molecolari e 2.310 test antigenici). I casi registrati nelle ultime 24 ore si dividono così: 11 in provincia dell'Aquila, 4 in provincia di Pescara, 7 in provincia di Chieti e 15 in provincia di Teramo. Sono 5 i nuovi decessi confermati. La quota delle vittime sale a 2.360. I decessi di oggi riguardano pazienti di età tra gli 82 e i 92 anni. Sono 459 i pazienti ricoverati in ospedale in reparti di medicina ordinaria, mentre altri 45 sono in terapia intensiva: rispettivamente, vi è stato un calo di 7 e 1 unità rispetto a ieri. Altri 8.732 sono in isolamento domiciliare.

23 Aprile 14:53 Regno Unito, ipotesi vaccino per i 12enni prima di tornare a scuola

L'Inghilterra si sta preparando a somministrare i vaccini anti-Covid agli studenti: secondo quanto riporta il The Sun, i ragazzini di 12 anni potrebbero ricevere una dose di vaccino prima dell'apertura delle scuole. Sono attualmente in corso test clinici per valutare la sicurezza del siero per i minori di 18 anni. Secondo la preparazione di alcuni scenari che vedono coinvolti i minori, il Regno Unito vuole essere pronto anche all'immunizzazione dei minori di appena cinque anni.

23 Aprile 14:39 Una sola dose dei vaccini anti-Covid riduce i contagi del 65%

Una sola dose dei vaccini anti-Covid di Pfizer-BioNTech e AstraZeneca è efficace non solo nel prevenire le forme sintomatiche di Covid-19, ma anche nella prevenzione del contagio. Lo indicano i nuovi dati del Covid-19 Infection Survey, partnership tra Oxford, ONS e il Department for Health and Social Care (DHSC) del Regno Unito. I dati mostrano l'impatto delle vaccinazioni nei cittadini di età pari o superiore ai sedici anni. Dopo 21 giorni dalla somministrazione di una sola dose di vaccino, in Inghilterra il tasso delle nuove infezioni è diminuito del 65%. Le infezioni asintomatiche si sono ridotte del 57%, mentre le asintomatiche del 72%.

23 Aprile 14:28 Emergenza Covid in India, in strada si bruciano i cadaveri: in crisi il sistema funerario

Non si ferma l'emergenza Coronavirus in India: la nuova ondata di casi sta travolgendo il sistema sanitario e funerario locale. Nelle ultime 24 ore si è registrata la cifra di 332.730 nuovi contagi che ha portato il totale a 16 milioni. Le vittime sono state invece 2.263, per un totale dall'inizio della pandemia di 186.920 morti. La Capitale è sconvolta dalle infezioni in aumento: si registra un morto ogni cinque minuti. Una situazione sempre più preoccupante anche per il settore funerario. Le persone organizzano sepolture di massa in strutture improvvisate o cremazioni. Nuova Delhi si è trasformata in un vero e proprio crematorio a cielo aperto.

23 Aprile 14:11 Coronavirus Veneto, 1035 contagi e 20 decessi covid in 24 ore

Sono 1035 i contagi da coronavirus in Veneto e 20 i decessi covid nelle ultime 24 ore. Sono i dati aggiornati del bollettino covid del Veneto di oggi 23 aprile 2021. La discesa dei ricoveri è costante: in ospedale si trovano1.615  malati Covid (-39), dei quali 1.338 nei normali reparti medici (-37), 227 nelle terapie intensive (-2). I soggetti attualmente in isolamento sono 23.307 (-448). Ieri sono stati processati 38.282 tamponi di cui 15931 tamponi molecolari, per una percentuale di positivi del2,7%.

23 Aprile 14:02 Coronavirus Toscana, 1003 contagi in 24 ore 

Sono 1003 i nuovi contagi da coronavirus in Toscana nelle ultime  24 ore a fronte di 26.049 test eseguiti nell'ultima giornata.  Lo ha comunicato il Presidente della Regione Toscana Eugenio Giani attraverso i social. "I nuovi casi registrati in Toscana sono 1.003 su 26.049 test di cui 13.880 tamponi molecolari e 12.169 test rapidi" ha scritto Giani, aggiungendo: "Il tasso dei nuovi positivi è 3,85% (10,8% sulle prime diagnosi)". Parlando della campagna vaccini il Governatore toscano ha aggiunto: "Più di 29mila vaccini somministrati nella giornata di ieri.14mila agli over 80 tra richiami e prime dosi, 4mila ai vulnerabili e caregiver dei minori, 11mila alla fascia 70-79"

23 Aprile 13:51 Quali sono le regioni con indice Rt superiore a 1

Sono quattro le Regioni italiane che hanno un indice Rt puntuale che supera la soglia di guardia di uno. Tra queste, due Regioni, e cioè Basilicata e Sicilia, hanno una trasmissibilità compatibile con uno scenario di tipo 2: è quanto emerge dai dati dell’ultimo monitoraggio Iss-Ministero della Salute sull’emergenza Covid che porterà al cambio dei colori di regioni e province autonome da lunedì 26 aprile.

23 Aprile 13:32 La Germania non pone limiti all’uso del vaccino covid Johnson & Johnson

La Germania ha deciso di non imporre limiti all'uso del vaccino anti covid di Johnson & Johnson. Lo ha spiegato oggi il capo del regolatore della campagna vaccinale del paese, aggiungendo che una nuova decisone arriverà la prossima settimana dopo una nuovo esame e una nuova valutazione su nuovi dati. Il comitato tedesco per i vaccini ha limitato l'uso del vaccino COVID-19 di AstraZeneca a chi ha un'età pari o superiore a 60 anni a causa del rischio di rari coaguli di sangue. Il capo del Paul-Ehrlich-Institute ha spiegato però che il vaccino di J&J era sicuro ed efficace e che la frequenza delle segnalazioni di un problema di coagulazione estremamente raro era 10 volte inferiore rispetto ad AstraZeneca.

23 Aprile 13:23 In Campania isole covid free, saranno vaccinati tutti i residenti di Capri, Ischia e Procida

La Regione Campania vaccinerà tutti i residenti di Capri, Ischia e Procida. Lo prevede una nuova  ordinanza che Vincenzo De Luca ha firmato in giornata sulle modalità della campagna vaccinale di massa nelle isole del golfo di Napoli. Il provvedimento prevede un meccanismo tale da garantire la copertura vaccinale anti-Covid prioritariamente a tutte le categorie a rischio e alle fasce d’età anziana. Prima fasce fragili, poi un ordine decrescente per fasce di età e quando si arriverà ad almeno 90% degli aderenti per ciascuna fascia, saranno vaccinati senza distinzione d'età i cittadini aventi stabile residenza, domicilio o dimora sui territori isolani.

23 Aprile 13:05 Lo scherma che mostra gli effetti a lungo termine del Covid

Tra i principali problemi di salute legati al post-Covid, una serie di condizioni a carico di quasi tutti gli organi e apparati del corpo umano. Alcune persistono anche per mesi nei pazienti che superano l’infezione da coronavirus Sars-Cov-2. Questo lo schema che fa luce sulla questione.

23 Aprile 12:58 Non ci sarà la riapertura dei centri commerciali nel weekend

centro-commerciale-parco-leonardo_821401

Contrariamente a quanto previsto dalle bozze del decreto Covid, non ci sarà la riapertura dei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi in zona gialla, inizialmente prevista per il 15 maggio. Nella versione definitiva del provvedimento il riferimento alla riapertura delle gallerie e dei parchi commerciali nel weekend è stato eliminato.

23 Aprile 12:36 Giappone, dichiarato nuovo stato d’emergenza

 Il Giappone ha dichiarato un nuovo stato d'emergenza per la crisi causata dal coronavirus. La decisione del governo arriva quando mancano solo tre mesi all'inizio delle Olimpiadi. Si tratta del terzo stato d'emergenza dall'inizio della pandemia di Covid-19.

23 Aprile 12:28 Napoli, domenica vaccini Covid over 60 senza prenotazione: “Poche adesioni”

L’Asl Napoli 2 ha deciso di offrire per domenica 25 aprile la vaccinazione ad accesso libero per gli over 60 residenti nei 32 comuni di competenza; una modalità, ha spiegato l’azienda sanitaria, per favorire chi ha difficoltà a rispettare gli appuntamenti fissati e perché la campagna vaccinale in quella fascia d’età aveva fatto registrare un basso numero di adesioni.

23 Aprile 12:10 Le regioni che hanno raggiunto gli obiettivi fissati nel piano vaccinale

Il commissario straordinario per l’emergenza Coronavirus, Francesco Paolo Figliuolo, ha fissato un obiettivo sulle somministrazioni dei vaccini per la settimana 16-22 aprile: il target nazionale è stato raggiunto e la maggior parte delle Regioni è riuscita a inoculare le dosi richieste dalla struttura commissariale. Ma l’obiettivo era tutt’altro che ambizioso, non imprimendo un’accelerazione alla campagna vaccinale. Vediamo i dati Regione per Regione per capire chi è riuscito (e chi no) a raggiungere il target.

23 Aprile 11:26 Ci sono 12 Regioni sopra la soglia critica ricoveri e terapie intensive

Rimane alto il numero di Regioni/Province autonome che hanno un tasso di occupazione in terapia intensiva e/o aree mediche sopra la soglia critica (12 Regioni/Pa vs 14 della settimana precedente), secondo quanto si legge nella bozza del report Istituto superiore sanità (Iss)-ministero della Salute per il monitoraggio dell’epidemia di Covid in Italia.

23 Aprile 11:04 Quali sono le regioni che possono passare in zona gialla da lunedì

Con il nuovo monitoraggio settimanale dell’Istituto superiore di sanità sono ben 16 le Regioni e le Province autonome che hanno dati potenzialmente da zona gialla. In quasi tutti i casi il loro passaggio viene considerato praticamente certo, ma in realtà – almeno per alcuni territori – i dubbi legati alle regole per il cambio di colori restano e le ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza, potrebbero prevedere un quadro diverso. Dovrebbe restare in zona rossa solo la Sardegna.

23 Aprile 10:42 Bolzano apre da lunedì 26 i locali anche all’interno

La Provincia di Bolzano lunedì riaprirà i locali interni dei ristoranti. Avrà accesso solo chi ha un test negativo oppure chi è vaccinato oppure guarito. Il "CoronaPass" è previsto da un'ordinanza che il governatore Arno Kompatscher. E' in corso un dialogo con Roma per evitare l'impugnazione, ha riferito il presidente. Con il CoronaPass, i test gratuiti e il buon andamento della campagna vaccini la Provincia di Bolzano "si conferma prudente e organizzata", ha evidenziato Kompatscher. "Con i test permanenti nelle scuole abbiamo dimostrato che riaprire non significa automaticamente un nuovo aumento dei contagi", ha ribadito.

23 Aprile 10:03 Oggi nuovo parere dell’Ema sul vaccino AstraZeneca

"L'agenzia europea del farmaco Ema dovrebbe dare venerdì 23 aprile un nuovo parere sul vaccino di AstraZeneca". Lo ha annunciato la commissaria europea alla Salute, Stella Kyriakides, intervenendo al Parlamento europeo. "Avremo informazioni sulla seconda dose e sulle fasce di età", ha precisato la commissaria.

23 Aprile 09:56 Il Governo proroga lo stato d’emergenza covid fino al 31 luglio

Contestualmente all’approvazione del nuovo decreto Covid sulle riaperture, il Consiglio dei ministri ha prorogato lo stato d’emergenza per il Coronavirus fino al 31 luglio 2021, rinnovando la precedente scadenza fissata per la fine di aprile. Ecco cosa vuol dire prorogare lo stato d’emergenza e cosa comporta questo rinnovo.

23 Aprile 09:51 Una dose di vaccini anti covid AstraZeneca o Pfizer riduce rischio  di contagio di due terzi

Una dose di vaccino anti covid AstraZeneca o Pfizer riduce il rischio di contagio da coronavirus di quasi due terzi. Lo ha rilevato uno studio dell'Università di Oxford in collaborazione con l'Office for National Statistics che ha analizzato i risultati dei test del Covid di oltre 350.000 persone nel Regno Unito tra dicembre e aprile. I ricercatori hanno scoperto che 21 giorni dopo la somministrazione della prima dose, il tempo necessario al sistema immunitario per reagire, le infezioni da coronavirus sono diminuite del 65%.

23 Aprile 09:37 Monitoraggio Iss: Rt Italia a 0,81, in lieve calo

L'indice di contagio Rt in Italia questa settimana è 0,81, in lieve calo rispetto alla scorsa settimana quando si era attestato a 0,85. Il dato emerge dalla cabina di regia nell'ambito del monitoraggio settimanale dell'epidemia covi in Italia effettuato dall'Istituto superiore di sanità. Il monitoraggio dell’Istituto superiore di sanità di venerdì 23 aprile fornirà i nuovi dati settimanali e porterà alle ordinanze del ministro della Salute, Roberto Speranza, con il cambio di colore per molte Regioni: l’annuncio dei provvedimenti e dei conseguenti passaggi in zona gialla dal 26 aprile dovrebbe arrivare oggi nel tardo pomeriggio. Secondo quanto riferito negli scorsi giorni dalla ministra per gli Affari regionali, Mariastella Gelmini, almeno 11 Regioni potrebbero passare in zona gialla. Mentre sperano di uscire dalla zona rossa Puglia e Valle d’Aosta, ipotesi più difficile per la Sardegna. A sperare nel passaggio in zona gialla sono: Abruzzo, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Bolzano, Trento, Umbria e Veneto. Queste Regioni sono quasi certe della zona gialla grazie a un indice Rt già sotto l’1 la scorsa settimana e a una classificazione di rischio che non supera il moderato. Alcuni presidenti hanno già annunciato la certezza della zona gialla, come fatto da Nicola Zingaretti per il Lazio, Stefano Bonaccini per l’Emilia-Romagna, ma come hanno lasciato intendere anche Luca Zaia per il Veneto e Attilio Fontana per la Lombardia.

23 Aprile 09:34 Crisanti: “Coppia di turisti cinesi sono pazienti zero di Vo'”

Sono una coppia di turisti cinesi i  pazienti zero di Vo' dove risiedeva Adriano Trevisan, il 77enne prima vittima italiana della pandemia covid, lo ha scoperto uno studio dell'Università di Padova sotto la guida di Andrea Crisanti. La scoperta è stata comunicata dallo stesso Crisanti al sindaco di Vo' Giuliano Martini. I ricercatori, come riporta il Corriere del Veneto, sono certi che si tratta dei due turisti cinesi, un 66enne e la moglie 65enne provenienti da Wuhan, che a gennaio dello scorso anno sbarcarono all'aeroporto di Malpensa con una comitiva di connazionali per una vacanza in Italia. La scoperta analizzando i campioni del sangue della coppia cinese e confrontandoli con quelli degli abitanti di Vo' da cui si è stabilita una stretta correlazione.

23 Aprile 09:26 In Sicilia 2 nuove zone rosse per emergenza covid

In Sicilia 2 nuove zone rosse per emergenza covid da domani. Si tratta di Fiumedinisi, in provincia di Messina, e Troina, nell'Ennese. Le restrizioni resteranno in vigore fino al 5 maggio. Prorogata, inoltre, la zona rossa, fino a mercoledi' 28, anche a Biancavilla, in provincia di Catania, Centuripe e Pietraperzia, nell'Ennese. Per Cattolica Eraclea, in provincia di Agrigento, e' stata prorogata fino al 28 aprile. Ieri era stata decisa anche la proroga della zona fossa fino al 28 aprile per Palermo, che resta la ‘grande sorvegliata', e alcuni comuni della provincia: Bagheria, Casteldaccia, Partinico, Giardinello, Borgetto, San Cipirello, Misilmeri, Baucina, Villafrati, Mezzojuso, Carini, Torretta, Cinisi, Termini Imerese, Lascari, Alimena, Giuliana, Santa Cristina Gela, Piana degli Albanesi, Villabate, Monreale e Belmonte Mezzagno. Ulteriore proroga di zona rossa, sempre fino al 28 aprile, ad Acquaviva Platani, in provincia di Caltanissetta, e Lampedusa e Linosa.

23 Aprile 09:18 Le donne incinte con Covid hanno un rischio 20 volte superiore di morire durante la gravidanza

Le donne incinte con Covid hanno un rischio 20 volte superiore di morire durante la gravidanza, lo rivela un grande studio di coorte internazionale. Secondo la ricerca le donne in gravidanza contagiate dal coronavirus SARS-CoV-2 hanno un rischio sensibilmente maggiore di sviluppare complicazioni, essere ricoverate in terapia intensiva, avere un parto prematuro e di perdere la vita rispetto alle gestanti negative. Per questo gli scienziati raccomandano prontamente la vaccinazione anti Covid.

23 Aprile 08:56 Nuovo decreto Covid, le richieste delle Regioni al governo sulle riaperture 

Da oggi è entrato in vigore il nuovo decreto covid sulle riaperture dal 26 aprile ma le Regioni hanno già inviato una lettera al governo, chiedendo alcune modifiche, in particolare sull’orario del coprifuoco e sulla data di riapertura di alcune attività, come palestre, piscine e parchi tematici. Dal governo comunque assicurano che alcune misure che entreranno in vigore da lunedì 26 aprile potrebbero essere modificate tra due settimane, se i dati migliorano. “Ogni due settimane verrà fatto un check a tutte le misure previste dal decreto: il primo sarà a metà maggio”, ha assicurato Gelmini.

23 Aprile 08:44 Parisi (Lincei): “Con vaccino a over 77 i morti per Covid scenderanno a 100 al giorno”

"Fino a un mese fa, i due terzi delle vittime avevano più di 77 anni. Una volta vaccinati loro, passeremo automaticamente da 300 decessi al giorno a 100″ ne è sicuro Giorgio Parisi, docente di meccanica statistica dell’Università Sapienza di Roma e presidente dell’Accademia dei Lincei. Del resto "La riduzione del numero di ricoveri, superiore a quella delle terapie intensive, dimostra i primi effetti sui più anziani, che difficilmente finiscono intubati" ha spiegato l'esperto al Corriere della Sera. I vaccino son dunque l'arma essenziale contro il covid anche perché "L’uso dei farmaci va a rilento, perché i virus, a differenza dei batteri, sono minuscoli e variano spesso"

23 Aprile 08:31 Gli Usa superano i 570.000 morti covid

Gli Stati Uniti superano i 570.000 morti covid. Secondo i dati raccolti dalla Johns Hopkins University in base ai numeri forniti dai sigli stati, in Usa sono 570.082 i decessi covid accertati menetre i contagi sono oltre 32 milioni che fanno del Paese il più colpito in termini assoluti. Gli Usa però esultano per il successo del campagna vaccinale anti covid che proprio nelle scorse ore ha raggiunto 200 milioni di somministrazioni. Negli Usa infatti sono state somministrate finora 218,9 milioni di dosi di vaccini. Biden: “Somministrati 200 milioni di dosi nei miei primi 100 giorni: obiettivo raggiunto, vittoria di tutti”.

23 Aprile 08:20 Vaccino covid CureVac, quando arriverà in Italia il terzo vaccino mRNA

Curevac è un vaccino a mRNA (utilizza cioè la stessa tecnologia dei preparati Pfizer-BioNTech e Moderna) e, secondo quanto riferito dai media tedeschi da un portavoce dell’azienda, Thorsten Schueller, potrebbe ottenere il via libera dall’Ema “a maggio o giugno”. Ecco come funziona.

23 Aprile 08:01 Monitoragggio Iss, quali Regioni cambieranno colore dal 26 aprile

Attesa oggi per il nuovo monitoraggio dell’Istituto superiore di sanità dopo il quale il ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà le nuove ordinanze con il conseguente cambio di colori per molte Regioni: più di mezza Italia spera nel passaggio in zona gialla da lunedì 26 aprile, mentre in zona rossa potrebbe restare solamente la Sardegna. Ecco come potrebbero cambiare le restrizioni per tutti i territori.

23 Aprile 07:50 Crisanti contro deputato leghista: “Lei non ha capito nulla, io ho visto come si combatte un’epidemia”

Botta e risposta tra Andrea Crisanti e Claudio Borghi, ospiti in tv di “PiazzaPulita” su La7 ieri sera. "I lockdown non servono e non bisognava farli" ha dichiarato il deputato leghista  attaccando il professore di microbiologia dell’Università di Padova: "Preferisco sentire i massimi esperti al mondo di epidemiologia, Crisanti non è un esperto di queste cose". La risposta del virologo non si fa attendere: "Contrariamente a lei, che è stato in Parlamento io ho visto come si combatte un’epidemia". "Mi spiega perché un lockdown a livello sociale non dovrebbe funzionare? Lei non ha capito nulla di epidemiologia" ha concluso Crisanti.

23 Aprile 07:43 L’epidemiologa Salmaso: “Il coprifuoco è giusto, la sera è a rischio con più contatti sociali”

"Il coprifuoco è un provvedimento presente in tutti i Paesi dell’Unione Europea ed è un deterrente nei confronti dei contatti sociali serali che possono essere maggiormente a rischio" , così l’epidemiologa Stefania Salmaso si schiera a favore del coprifuoco. "Il modo primario di contagio è il contatto diretto tra le persone e che la vita sociale, serale, è una potenziale occasione di incremento del rischio, spesso in ambienti chiusi. Siamo in un processo di progressivo allentamento delle misure che vincolano la nostra vita, è giusto andare per gradi ed essere pronti a valutare gli effetti di ogni passo" ha aggiunto l'esperta al Correre della Sera, concludendo: "Il rischio di tornare a chiudere in teoria c'è ma la strada che abbiamo imboccato, al momento è di una decrescita dei contagi e di un aumento delle vaccinazioni con cui dovremmo ridurre i decessi e i casi gravi di Covid-19. Su questo percorso le chiusure drastiche non sembrano necessarie, ma dobbiamo avere sistemi tempestivi per valutare se effettivamente siamo nella giusta carreggiata"

23 Aprile 07:37 India, nuovo record mondiale di casi giornalieri: oltre 330.000 contagi in 24 ore

Continua l'emergenza covid in India. Per il secondo giorno consecutivo il Paese ha registrato il record mondiale di nuovi casi di coronavirus: 332.730 nelle ultime 24 ore, per un totale di 16 milioni. Impennata anche del numero di morti, 2.263 in un solo giorno, 186.920 dall'inizio della pandemia di Covid. Intanto continua l'emergenza ossigeno negli ospedali. A New Delhi sei strutture hanno finito le scorte da ieri sera e mancano anche i posti letto in terapia intensiva

23 Aprile 07:34 Covid, In Italia oltre 4,9 milioni di persone completamente vaccinate 

In Italia oltre 4,9 milioni di persone completamente vaccinate contro Covid-19, Secondo l'ultimo aggiornamento del report sulla campagna vaccinale del ministero della salute con i dati raccolti fino alle 6 di oggi, nel nostro Paese sono complessivamente 16.684.215 le dosi inoculate e 4.911.141 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. In totale sono  19.878.440 i vaccini distribuiti comprese le prime fiale Janssen. Gelmini: "Somministrato 90% delle dosi disponibili". Figliuolo annuncia: “L’Italia riceverà 15 milioni di dosi a maggio”

23 Aprile 07:26 Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, venerdì 23 aprile

L‘Italia si appresa riaprire dal 26 aprile con l'entrata in vigore del nuovo decreto covid Draghi con il nuovo decreto covid, si abbassa la curva dei contagi. Nell'ultimo bollettino registrati 16.232 i nuovi casi di Coronavirus mentre i decessi per Covid sono stati 360 per un totale di 118.357 morti dall’inizio dell’emergenza sanitaria. I test effettuati nell’ultime giornata, tra tamponi antigenici e molecolari, sono stati 350.034. Dall’inizio della pandemia i contagi da Covid-19 registrati in Italia salgono a 3.920.945. I casi attualmente positivi sono 472.196 (-3.439)  La Regione in cui si registrano più casi su base giornaliera è la Lombardia. Di seguito i dati relativi agli incrementi Regione per Regione.

  • Lombardia: +2.509
  • Veneto: +1.060
  • Campania: +1.912
  • Emilia Romagna: +1.010
  • Piemonte: +1.464
  • Lazio: +1.311
  • Toscana: +1.041
  • Puglia: +1.895
  • Sicilia: +1.041
  • Friuli Venezia Giulia: +210
  • Liguria: +331
  • Marche: +272
  • P.A. Bolzano: +85
  • Abruzzo: +233
  • Umbria: +141
  • Calabria: +402
  • Sardegna: +328
  • P.A. Trento: +104
  • Basilicata: +201
  • Molise: +74
  • Valle d'Aosta: +39

Oggi nuovo monitoraggio dell'Istituto superiore di Sanità che porterà molte regioni in zona gialla e dunque alla loro riaperture dal 26 aprile. Mezza Italia va verso la zona gialla, sono tredici le regioni che potrebbero riaprire da lunedì. Hanno numeri da zona gialla infatti anche Lombardia, Toscana ed Emilia Romagna. Il decreto Draghi per le riaperture è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale ed già in vigore ma è scontro con le regioni sulla presenza in aula a scuola. Col ritorno della fascia con minori restrizioni sono previste anche le aperture serali di bar e ristoranti e il riavvio di cinema e teatri, malgrado rimanga il divieto di uscita notturna con coprifuoco che resta a partire dalle 22. "Il coprifuoco non durerà fino al 31 luglio, non vediamo l'ora di abolirlo. Ogni due settimane verrà fatto un check a tutte le misure previste dal decreto: il primo a metà maggio" ha assicurato la ministra Gelmini. In Italia somministrate 16,6 milioni di dosi e sono 4,9 milioni i vaccinati completi. Figliuolo annuncia: “L’Italia riceverà 15 milioni di dosi a maggio

La pandemia e il contagio continuano a espandersi nel Mondo dove sono oltre 144 milioni i casi accertati e oltre 3 milioni di morti covid. Nelle ultime 24 ore 874.381 nuovi contagi, il valore più alto da inizio pandemia. Grave situazione in India dove si registra un nuovo record mondiale di casi in India con oltre 330.000 contagi  giornalieri. Variante indiana scoperta anche in Belgio. InUsa sSomministrati 200 milioni di dosi nei miei primi 100 giorn, Biden: "Obiettivo raggiunto”. Riaperture in Francia, ma il coprifuoco resta alle 19 in tutto il Paese