26 Gennaio 2022
16:45

Un torneo su Minecraft ha fatto rimanere l’Andorra senza connessione a internet

L’attacco non solo ha provocato la fine improvvisa dell’evento in streaming su Twitch, ma ha anche causato un crollo della rete nel piccolo principato indipendente di Andorra, situato sui Pirenei tra Francia e Spagna, la cui connessione si basa su un unico provider.
A cura di Lorena Rao

Lo scorso fine settimana Twitch ha ospitato un torneo su Minecraft, il noto videogioco a cubetti, ispirato a Squid Game. Proprio come nella serie TV sudcoreana di Netflix, i partecipanti dell'evento avrebbero dovuto superare una serie di prove "mortali" per vincere un montepremi pari a 100.000 euro. La portata del torneo e la mole di partecipanti, tra cui streamer con largo seguito, hanno però catturato l'attenzione di un gruppo hacker: l'attacco non solo ha provocato la fine improvvisa dell'evento in streaming su Twitch, ma ha anche causato un crollo della rete nel piccolo principato indipendente di Andorra, situato sui Pirenei tra Francia e Spagna, la cui connessione si basa su un unico provider.

Secondo quanto riportato da Data center dynamics, la connessione del Paese è scesa quasi fino al 40% delle sue potenzialità, il che ha reso impossibile a quasi metà dei clienti di Andorra Telecom di accedere a internet. La compagnia ha comunicato tempestivamente tramite Twitter e altri canali ufficiali di essere finita sotto attacco DDoS, vale a dire un quantitativo enorme e artificiale di richieste di connessione che portano inevitabilmente a un blocco del servizio della rete. La linea è stata stabilizzata nelle ore successive al crollo di rete, tuttavia Telecom Andorra ha subito un nuovo attacco hacker nella giornata del 24 gennaio 2022, portando a nuovi disagi alla connessione. Nulla a che vedere, comunque, con l'isolamento che ha colpito le Isole Tonga, questo causato dallo tsunami sorto in seguito alla violenta eruzione delle scorse settimane.

Al di là della rete di Andorra e della fine del torneo su Minecraft, gli hacker hanno attaccato anche gli account di grossi streamer che hanno partecipato all'evento. Tra questi vi è AuronPlay, streamer spagnolo che conta oltre 11 milioni di follower sulla piattaforma viola. Altri invece intendono risalire direttamente ai colpevoli dell'attacco e per farlo hanno messo in palio una ricompensa: un paio di streamer hanno deciso di donare 10.000 euro a chi scopre chi ha dato origine all'attacco hacker.

Questo telecomando si ricarica con le onde del WiFi
Questo telecomando si ricarica con le onde del WiFi
Voleva togliere lo smartphone ai figli, ma ha fatto saltare la connessione in tutta la città
Voleva togliere lo smartphone ai figli, ma ha fatto saltare la connessione in tutta la città
Microsoft ha silenziosamente interrotto la produzione delle Xbox One: che fine ha fatto la famiglia di console?
Microsoft ha silenziosamente interrotto la produzione delle Xbox One: che fine ha fatto la famiglia di console?
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni