Il caldo torrido ha fatto la sua prima vittima per quest’estate. Un ciclista di 77  anni è morto mentre pedalava con un gruppo di amici a Chivasso, lungo la strada provinciale in frazione Mandria, a due passi dall’agriturismo Piemontesina. I medici del 118 hanno tentato la rianimazione, ma per l’anziano non c’è stato nulla da fare. In base ai primi accertamenti, sembra che l’afa di questi giorni (ieri nel Torinese c’era una temperatura di almeno 34° percepiti) abbia contribuito a causare il decesso dell’uomo. Sul posto è intervenuta anche la polizia municipale di Chivasso.

Il meteo: anche oggi giornata da bollino rosso

A Torino oggi si prevedono 36 gradi. Alle alte temperatura, si aggiunge anche un’umidità forte che rende ancor più difficile la tolleranza del caldo, con possibili effetti non solo sugli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche. Il Ministero della Salute ha lanciato un bollettino di allerta in vista del caldo intenso su molte città italiane. L'ondata di caldo, del resto, ha investito nelle ultime ore non solo la pianura ma anche le regioni alpine. Ieri pomeriggio a Bolzano la colonnina di mercurio superava i 35 gradi (35,1) dopo essere rimasta ampiamente oltre i 30 sin da metà mattina. A Milano il termometro è schizzato decisamente oltre 30 gradi e, nel fine settimana di dovrebbero toccare punte di 36-38 gradi con minime elevate anche nel corso della notte. 

Caldo record in tutta Europa

L’ondata di caldo tocca in realtà un po’ tutta l’Europa Centro-Occidentale grazie all’espansione di un vasto anticiclone di origine Africana. Dopo le temperature oltre i +40 gradi registrate sulla Spagna, le colonnine del mercurio hanno raggiunto gradi di calore record anche in Francia e Inghilterra. Se a Londra si sono superati i +35 gradi,, Parigi ha sfiorato i +40 gradi ma con diverse località che li hanno anche superati.