267 CONDIVISIONI
21 Giugno 2022
07:38

Ucciso Darius Lee, la stella del basket universitario Usa colpito per errore durante sparatoria

Cresciuto ad Harlem, era tornato a casa per le vacanze estive ma durante una festa la sparatoria in cui il 21enne Darius Lee è stato ucciso.
A cura di Antonio Palma
267 CONDIVISIONI

Ennesima sparatoria, morte e sangue in Usa dove la vittima delle armi questa volta è una star del basket universitario statunitense, Darius Lee, raggiunto da colpi di arma da fuoco mentre partecipava a una festa nel quartiere di Harlem. La tragedia poco dopo la mezzanotte di lunedì ora locale quando la polizia è stata allertata per diversi spari lungo FDR Drive. All’arrivo dei primi agenti e dei soccorsi medici, a terra giaceva esanime Darius Lee, 21enne studente dell'ultimo anno alla Houston Baptist University, in Texas, e promettete stella del basket a stelle e strisce.

Secondo la polizia di New York, nella sparatoria sono rimaste ferite altre 8 persone, alcune soccorse dai paramedici e altre che si sono recate in ospedale autonomamente con ferite meno gravi. Secondo gli inquirenti, Darius Lee non era l'obiettivo designato nella sparatoria ma è stato l’unico ad aver subito ferite mortali. Tra i feriti sei ragazzi e due ragazze.

Secondo quanto riporta il New York Daily News, la festa era stata organizzata dal rapper di Harlem Rich Rhymer, che ha pubblicato gli inviti sul suo account Instagram. Tra gli invitati figurava anche Lee, cresciuto ad Harlem e tornato a casa per le vacanze estive

Il 21enne avrebbe dovuto laurearsi a dicembre con una tesi in management sportivo, era stato nominato Studente-Atleta dell'anno dall'università e soprattutto aveva davanti a sé una lunga carriera, essendo considerato uno dei migliori giocatori di basket locale. Una carriera che è stata spezzata per sempre da quei colpi mortali.

Darius Lee, 21 anni, è stato soccorso e trasportato in ospedale al Lincoln Medical Center, dove è stato dichiarato morto poco dopo mentre sua madre sconvolta perlustrava freneticamente il quartiere chiedendo notizie di suo figlio dopo aver appreso della sparatoria.

La notizia ha sconvolto la famiglia, la comunità sportiva e quella della Baptist University. "Era un ragazzo innocente che andava a scuola e giocava a basket. Gli importava solo del basket. Aveva deciso di restare fuori un giorno, ed ecco cosa è successo. Mio fratello è stao ucciso senza nessuna colpa” ha dichiarato la sorella di Lee, Tiara.

"Siamo devastati. Darius era un giovane straordinario che amava il Signore, sua madre, la sua famiglia, i suoi compagni di squadra, i suoi amici e tutta la sua famiglia universitaria", ha dichiarato l'allenatore Ron Cottrell, aggiungendo: "Siamo scioccati. Per quanto fosse un grande giocatore di basket, era soprattutto una grande persona. Non riesco nemmeno a pensare al basket in questo momento. Posso solo pensare a che luce è stato Darius durante il suo breve periodo sulla terra. Era una gioia allenarlo e lo amavamo così tanto. Il mio cuore si spezza per sua madre, sua sorella e tutta la sua famiglia, e per la nostra squadra di basket.

267 CONDIVISIONI
Usa, Robert Adams ucciso dalla polizia: il video della sparatoria a San Bernardino
Usa, Robert Adams ucciso dalla polizia: il video della sparatoria a San Bernardino
7.307 di Cronaca
Strage in Montenegro, 11 persone uccise durante una sparatoria:
Strage in Montenegro, 11 persone uccise durante una sparatoria: "Bambini tra le vittime"
La star del basket Usa Brittney Griner condannata a Mosca per contrabbando e possesso di droga
La star del basket Usa Brittney Griner condannata a Mosca per contrabbando e possesso di droga
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni