763 CONDIVISIONI
6 Dicembre 2022
16:33

Studentessa porta il suo bimbo a lezione all’università: sospesa. “Non so come fare, devo allattarlo”

Leah Foster, 35 anni, studia psicologia alla University of Derby, in Regno Unito. Da poco è diventata madre del piccolo Emmett, ma non vuole mettere in secondo piano i suoi studi.
A cura di Biagio Chiariello
763 CONDIVISIONI

Una studentessa inglese è stata sospesa dall'università per aver portato il suo bambino a lezione. Leah Foster, 35 anni, frequenta la University of Derby, è a metà percorso di laurea e ha detto che il suo tutor aveva acconsentito a farle portare suo figlio in aula, ma questa misura è stata annullata. Dopo un prima avvertimento, la donna ha ammesso che non aveva altra scelta che continuare a portare con sé il piccolo, ma a quel punto le è stato detto che non poteva più frequentare il campus. Il suo tutor ha invitato l'università a riconsiderare questo provvedimento, ma i funzionari hanno affermato che si trattava di una "questione di salute e sicurezza".

Leah Foster, che studia psicologia e spera di "lavorare a sostegno della salute mentale delle neomamme", ha detto che si è consultata con il suo tutor per portare con sé suo figlio Emmett e le è stato detto che non sarebbe stato un problema, ma questa decisione è stata successivamente annullata. Mentre stava allattando, la studentessa ha detto che sentiva di non avere altra scelta che continuare ed è stata sospesa due settimane fa.

"Ha provato shock e incredulità. Mi è sembrato così ingiusto essere discriminata perché ho avuto un bambino, ma voglio comunque continuare i miei studi" dice la 35enne. "Capisco che altre persone pagano per laurearsi e l'ultima cosa che vogliono è un bambino che piange in classe" ammette. L'università le ha suggerito di posticipare i suoi studi di un anno, ma Leah ha affermato che ciò le avrebbe ritardato l'ingresso nel mondo del lavoro e forse l'avere un altro figlio.

Tra altri due mesi Leah dovrebbe smettere di allattare, di modo che i suoi genitori potranno prendersi cura di Emmett. La ragazza ha ammesso le sue preoccupazioni per il fatto di perdere i suoi studi, ma sperava in un compromesso per se stessa e per chiunque si trovasse nella stessa posizione.

Il portavoce dell'Università di Derby ha dichiarato di non aver trattato casi simili: "Non escluderemmo mai uno studente perché desidera continuare a studiare mentre allatta o si prende cura dei bambini. "Tuttavia, neonati e bambini non possono essere portati a lezione a causa del potenziale rischio di interruzione per altri studenti e per proteggere la salute e la sicurezza del genitore, del bambino e di altri".

763 CONDIVISIONI
Si finge studentessa e frequenta le lezioni a scuola per una settimana, ma ha 29 anni
Si finge studentessa e frequenta le lezioni a scuola per una settimana, ma ha 29 anni
Corriere lascia pacco di 10 kg sulla carrozzina fuori dalla porta di casa: dentro c'è il bimbo che dorme
Corriere lascia pacco di 10 kg sulla carrozzina fuori dalla porta di casa: dentro c'è il bimbo che dorme
Strage durante il Capodanno cinese a Los Angeles, il killer suicida dopo l'attentato
Strage durante il Capodanno cinese a Los Angeles, il killer suicida dopo l'attentato
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni