Tragedia in Slovacchia, dove a causa di un un incidente stradale avvenuto nel sud del paese hanno perso la vita dodici studenti, quattro dei quali minorenni. Altri quindici giovani sono rimasti feriti, tre in maniera grave. Secondo i media slovacchi, il conducente di un camion carico di pietre ha perso il controllo del mezzo, che si è scontrato con un autobus di studenti fra le città di Nitra e Zlate Moravce. Si tratta del più grave incidente stradale mai avvenuto in Slovacchia dal 1995, quando un autobus ceco sfondò una barriera di sicurezza nei pressi di Kolarovice (nordovest del paese) precipitando per 25 metri e causando 17 morti.

Il bilancio dei morti, già estremamente grave, potrebbe salire nelle prossime ore o nei prossimi giorni. Gran parte dei feriti infatti sono stati trasportati negli ospedale di Nové Zámky, Levice, Banská Bystrica e Topoľčany in condizioni gravi: alcuni di loro corrono pericolo di vita. La tragedia ha suscitato profonda commozione in tutto il paese e la Presidentessa della Repubblica in un post pubblicato sulla sua pagina Facebook ha dichiarato: "I nostri pensieri vanno ai genitori che hanno perso i figli e ai feriti, che riceveranno le migliori cure possibili. Ci auguriamo che il numero delle vittime non aumenti". Il Primo Ministro Peter Pellegrini domani rientrerà appositamente da una visita di stato a Cipro e potrebbe indire una giornata di lutto nazionale.