Un uomo polacco che ha dimenticato il suo stipendio in un pub di Londra è incredibilmente riuscito a recuperare tutti i suoi soldi grazie ad un massiccia campagna sui social network. Mariusz era al pub Alexandra, nel sobborgo di Wimbledon, con i suoi colleghi per la sua consueta festa di Natale lo scorso giovedì quando ha dimenticato il suo pacchetto di banconote su un tavolo. Mick, il gestore del pub, ha twittato una foto della busta con su scritto "Mariusz” il giorno dopo. Eppure, nonostante innumerevoli retweet, post e condivisioni, nessuno che si chiamava così si è fatto avanti per rivendicare quella busta, che conteneva una grossa somma di denaro.

Fortunatamente, il figlio di Mariusz ha scoperto i tweet, oltre alle immagini a circuito chiuso del pub pubblicate dallo stesso Mick, e le ha mostrate al padre. È venuto fuori che Mariusz era tornato in Polonia senza il suo salario, rassegnato all’idea di aver perso quei soldi e con l’intenzione di non dirlo alla moglie “per non darle pensieri a Natale". Ieri sera è entrato nel pub e ha esclamato: "Sono Mariusz e penso che tu abbia i miei soldi". Mick ha condiviso la bella notizia riguardante il suo cliente sulla pagina ufficiale del pub di Facebook: "Dopo 1,5 milioni di visualizzazioni, 3 milione di interazioni su Twitter, messaggi dall’Australia, dalla Nuova Zelanda, dalle Filippine, dal Canada, da tutta Europa e da qualsiasi altro posto, l'abbiamo trovato”.

Mariusz ha fatto capire chiaramente di essere lui: “Mi ha detto con la precisione anche dei penny, quanto c’era in quella busta. È al 100% lui il proprietario” ha spiegato il gestore del locale. Mariusz si è detto “estremamente grato” e poi ha lasciato una “grossa mancia” al ragazzo che ha trovato la busta. Lo stesso Mick ha voluto porgere i propri ringraziamenti “al mondo dei social media. Potete darvi un'enorme pacca sulla spalla. Grazie a tutti coloro che l'hanno condiviso, ritwittato, discusso e tradotto. Abbiamo reso un uomo già molto simpatico anche molto felice e abbiamo fatto si che passasse un bel Natale con la sua famiglia”.