342 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Porto Rico, tre bimbi giocano in spiaggia: fulmine li colpisce in pieno. Uno è gravissimo

I fatti sono avvenuti lunedì nella città costiera settentrionale di Isabela. Il bilancio è di tre bambini di età compresa tra i 7 e i 12 anni feriti, il più grande è molto grave. Erano arrivati dagli Stati Uniti, come conferma il sindaco.
A cura di Biagio Chiariello
342 CONDIVISIONI
Due frame del video circolato sui social
Due frame del video circolato sui social

Stavano camminando tranquilli in spiaggia, forse giocavano spensierati, quando un fulmine li ha colpiti. Il dramma è avvenuto lunedì 27 maggio una spiaggia nella città costiera di Isabela, nel nord di Porto Rico, e ha visto vittime tre bambini di età compresa tra i 7 e i 12 anni. Tutti e tre sono stati portati in un ospedale della vicina città di Aguadilla dopo l’incidente. Il più grave è il 12enne, secondo l'agenzia americana Associated Press.

La terribile scena è stata anche ripresa da uno smartphone e pubblicata sui social, diventando virale sul web. Nelle immagini (che abbiamo scelto di non mostrare) si vedono i bambini colpiti dalla scarica elettrica, che cadono, quasi spinti dalla forza del fulmine, nella sabbia.

Il quotidiano locale Primera Hora ha riferito che i piccoli stavano giocando sulla sabbia a pochi metri dallo stabilimento Parador del Mar Hau. Nelle dichiarazioni al portale portoricano, il direttore ad interim dell'Agenzia municipale di gestione delle emergenze di Isabela, Carlos Cruz, ha affermato che l'incidente è avvenuto intorno alle 14:30. "In quel momento, uno dei genitori era uscito dall'acqua per cercare qualcosa in un frigorifero portatile che avevano portato con sé, quando si è accorto del fulmine e ha sentito uno dei piccoli urlare", ha ricostruito.

I primi a soccorrere i tre bambini sono stati gli stessi bagnanti, eseguendo le manovra di rianimazione cardiopolmonare.

Il sindaco di Isabela, Miguel “Ricky” Méndez, ha confermato a El Nuevo Día che i tre appartenevano a una famiglia di turisti di origine portoricana che alloggiava nei pressi della spiaggia di Montones: “Erano portoricani di Toa Baja, vivono negli Stati Uniti ed erano in vacanza”.

Secondo quanto riportato dal media locale Telemundo Porto Rico, per la giornata di lunedì il Servizio nazionale di meteorologia di San Juan aveva diramato un’allerta inondazioni in 12 località, tra cui la stessa Isabela.

342 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views