Un uomo di 50 anni armato di coltello è stato ucciso ieri sera dalla polizia francese a Mentone. E' accaduto intorno alle 20 sulla passeggiata Maréchal-Leclerc-de-Hautecloque nel quartiere ‘Careï’. A darne notizia è il Nice Matin. Dopo aver tentato di togliersi la vita tagliandosi le vene la vittima si è lanciata contro i soccorritori armato di un pugnale.

Il dramma, secondo quanto riportato dal quotidiano francese, si è consumato nella piazza vicino alla stazione dei treni sulla promenade. La vittima sarebbe un cinquantenne di origine belga, senza fissa dimora. Le forze dell’ordine avrebbero cercato di immobilizzarlo con alcune scariche di “taser” ma alla reazione dell'uomo un poliziotto ha estratto la pistola e aperto il fuoco, uccidendolo. Il cinquantenne infatti si era scagliato contro gli agenti con un coltello. Sulla vicenda è stata aperta un'inchiesta dalla magistratura francese per accertare l'esatta dinamica di quanto accaduto e verificare se il poliziotto avrebbe potuto evitare di aprire il fuoco e uccidere il senza fissa dimora.