È una storia drammatica quella che arriva dal Brasile. La storia di due sposi e del loro giorno più bello che improvvisamente si è trasformato in una tragedia. È la storia di una donna che, mentre raggiungeva il suo sposo all’altare con in grembo la loro bambina, ha avuto un malore e non è sopravvissuta. A ricostruire l’accaduto sono i media britannici. La sposa, una infermiera di trenta anni che si chiamava Jessica Guedes, apparentemente non aveva alcun problema di salute. Era al sesto mese di gravidanza e il giorno del suo matrimonio, mentre lo sposo già l’aspettava all’altare, ha avuto un malore in limousine. Inizialmente la sua famiglia aveva sottovalutato i suoi sintomi, convinta che la sposa fosse solo in ansia per le nozze, ma in realtà la donna, che avvertiva dolori al collo e vertigini, era stata colpita da un ictus. Ha perso i sensi pochi minuti prima di raggiungere l’altare ed è stata dichiarata morta appena arrivata in ospedale. Lo sposo, il pompiere trentunenne Flavio Gonçalvez, stava già aspettando all'altare quando ha saputo che la compagna stava male. È stata una parente a precipitarsi da lui per chiedere aiuto dopo che per la prima volta la sposa era svenuta in macchina.

La sposa ha parlato col compagno prima di morire

In un'intervista con la rivista brasiliana Crescer Magazine, lo sposo ha detto: "Ero preoccupato perché l'aspettavo all'altare e stava impiegando tempo per entrare. Una sua cugina poi si è precipitata da me e mi ha detto che era svenuta. Ho aperto la portiera della macchina e lei era sdraiata ma ha ripreso conoscenza e mi ha parlato. Le ho detto: ‘Baby, sono qui’. Ha risposto che tutto andava bene, ma che aveva un forte dolore alla parte posteriore del collo. In quel momento, sono diventato un soccorritore, come lo sono stato per sette anni con i Vigili del Fuoco. L'ho portata fuori dalla limousine  e ho chiesto aiuto ai miei amici pompieri che erano lì come ospiti”.

Il cesareo d'urgenza per far nascere la bambina di Jessica

Jessica è stata portata prima in un ospedale statale nel centro di San Paolo e poi, a causa della complessità del caso, è stata trasferita all'ospedale privato di maternità Pro Matre Paulista. Secondo quanto accertato dai medici, la giovane donna ha avuto un ictus e in ospedale sono stati costretti a eseguire un taglio cesareo di emergenza per salvare la vita della bambina di 29 settimane che portava in grembo. La piccola Sophia è nata con un peso di 2,05 libbre e 13,5 pollici (930 grammi e 34 centimetri) e attualmente è nel reparto di terapia intensiva neonatale. È probabile che rimanga in ospedale per almeno due mesi.

Il tenero video del papà con la bambina

In rete sono apparse le immagini degli ultimi momenti felici della sposa, in abito bianco nel giorno del suo matrimonio. E su Facebook è stato pubblicato anche un tenero video che mostra Flavio Gonçalvez, rimasto senza la donna che stava per sposare e costretto a occuparsi da solo della figlia, mentre canta una canzoncina alla piccola in ospedale. “Jessica era una persona davvero allegra che amava la vita. Non vedevo l'ora di diventare suo marito e diventare padre. Sarò forte e non mi indebolirò di fronte alle avversità”, ha detto l’uomo. “Non riesco ancora a credere che sia successo. Sembra che io sia in un film triste, e tu piangi, piangi, piangi, ma lasci il cinema sapendo che era solo un film. Tuttavia, nel mio caso, il film non finirà mai e la sofferenza continuerà per sempre”, le parole del giovane pompiere.