Almeno cinque persone sono morte e altre sette sono rimaste ferite nella notte a causa di un incendio in un edificio di Strasburgo, in Francia. Lo hanno reso noto i vigili del fuoco della città. Si sono salvate invece ventitré persone che poi sono state portate in una palestra per le prime cure. Al momento sono ancora ignote le cause dell’incendio. Secondo quanto scrivono i media locali, i pompieri sono stati chiamati intorno alle ore 1:16 della notte tra mercoledì e giovedì a causa della presenza di un fumo denso nella tromba della scale di un palazzo di sette piani situato in Rue de Barr, vicino la stazione. Nel palazzo andato in fiamme c’è anche un istituto di credito.

Sul posto pompieri con 23 automezzi, le persone salvate portate in una palestra – Quarantotto pompieri, intervenuti con 23 automezzi, hanno lavorato mettendo in salvo almeno 23 persone che sono poi state trasferite in una palestra dove si trovano tuttora. Il ministro degli interni Christophe Castaner è intervenuto sul tragico incidente e ha espresso il suo pensiero alle famiglie e ai parenti delle vittime e ha reso omaggio ai soccorritori intervenuti per domare le fiamme.

Fermati due uomini – Due uomini di circa cinquanta anni sono stati fermati dalla polizia per "verifiche" relative alle indagini sull'incendio secondo quanto ha reso noto una fonte della polizia. Da parte sua, il direttore del gabinetto della prefettura della regione di Grande Est, Dominique Schuffenecker – riferendo le testimonianze di alcuni residenti raccolte dai pompieri – ha detto che l'incendio potrebbe essere stato provocato da un "problema elettrico". Schuffenecker ha anche spiegato che le vittime sono tre uomini e due donne: le loro identità non sono state ancora rese note, ma si tratta di un uomo di 30 anni, un altro sulla trentina e il terzo di 45 anni. Le donne avevano 25 e circa 70 anni. Tutti sono morti all'istante a causa del fumo sprigionato dalle fiamme. Tra i sette feriti c'è anche una donna incinta.