18 Settembre 2021
11:39

Hawaii, ritrovato dopo 37 anni su una spiaggia un messaggio in bottiglia proveniente dal Giappone

Ha viaggiato per 37 anni percorrendo oltre 6mila chilometri la bottiglia ritrovata su una spiaggia di un’isola delle Hawaii da una bambina di 9 anni. Al suo interno un messaggio scritto dagli studenti di una scuola giapponese autori di un progetto ideato proprio per studiare i “viaggi” di queste romantiche bottiglie.
A cura di Chiara Ammendola
Foto del giornale giapponese Mainichi
Foto del giornale giapponese Mainichi

Un viaggio lungo 37 anni e iniziato nel 1984 quando alcuni studenti di una scuola superiore giapponese hanno deciso di rilasciare in mare una bottiglia di vetro contenente un messaggio al suo interno. Quella bottiglia è stata ritrovata lo scorso giugno da una bambina di nove anni, la piccola Abbie Graham, che vive con la famiglia Keaau nelle Hawaii: mentre passeggiava su una spiaggia poco distante dal Paradise Park insieme con la sua famiglia ha visto la bottiglia luccicare sulla sabbia e così l'ha raccolta aprendo un libro che racconta una storia nata in Giappone.

All'interno della bottiglia infatti Abbie ha trovato una lettera scritta in tre lingue diverse, in inglese, giapponese e portoghese. La firma riportata in calce è quella degli studenti del club di scienze del liceo Choshi nella prefettura di Chiba, poco distante da Tokyo. Un messaggio poco esplicativo in realtà che però conteneva una richiesta ben precisa: "Chiunque ritrovi questa bottiglia e questo messaggio è pregato di contattare la nostra scuola". E così ha fatto Abbie che nei giorni scorsi ha scritto una lettera indirizzata proprio all'istituto scolastico giapponese, raccontando del ritrovamento e aggiungendo anche una foto che ritraeva lei e la sorella intente a mangiare sushi. La risposta è giunta da Jun Hayashi, vice preside del liceo Choshi che ha ringraziato la bambina e spiegato il significato di quella bottiglia rilasciata in mare, che di fatto non è stata l'unica.

Come riportato dal giornale giapponese Mainichi che ha poi pubblicato anche una foto del messaggio, tra il 1984 e 1985 sono state rilasciate 750 bottiglie nell'oceano vicino all'isola Miyakejima di Tokyo come parte di un progetto di studio sulle correnti oceaniche. Negli anni, le bottiglie sono state ritrovate in 17 località tra cui Okinawa, Filippine, Cina e la costa occidentale degli Stati Uniti. La più recente, la cinquantesima bottiglia, è stata recuperata nel 2002 sull'isola di Kikaijima nella prefettura di Kagoshima nel sud-ovest del Giappone. "Gli studenti sono stati felicissimi di ricevere indietro la lettera – ha detto a Vice World News Jun Hayash – anche se i liceali dell'epoca si sono diplomati, è comunque stato divertente per gli studenti attuali". Mayumi Kanda, 54 anni, membro del club di scienze naturali nel 1984, ha dichiarato: “Sono rimasto sorpreso, ha fatto rivivere ricordi nostalgici dei miei giorni al liceo. Ringrazio le persone coinvolte".

Andrea Campana morto a 37 anni dopo incidente in moto: la compagna lo "sposa" durante il funerale
Andrea Campana morto a 37 anni dopo incidente in moto: la compagna lo "sposa" durante il funerale
Alex ucciso a 2 anni a Perugia, i messaggi della madre all’ex dopo il delitto: "Nessuno lo avrà"
Alex ucciso a 2 anni a Perugia, i messaggi della madre all’ex dopo il delitto: "Nessuno lo avrà"
2.424 di Videonews
Morta Alessandra Clama: dal 2010 era in stato vegetativo dopo un incidente automobilistico
Morta Alessandra Clama: dal 2010 era in stato vegetativo dopo un incidente automobilistico
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni