Tragedia in El Salvador dove un autobus carico di persone ha improvvisamente sbandato schiantandosi in un burrone a bordo strada dopo un volo nel vuoto di diversi metri. Almeno 11 i morti dell’incidete mentre altre 25 persone sono rimaste ferite tra cui purtroppo anche alcuni bambini. Diversi feriti, soccorsi e trasportati in ospedale, hanno riportato lesioni gravissime. Il dramma si è consumata nelle scorse ore, nel pomeriggio di domenica ora locale, la notte tra domenica 16 e lunedì 17 febbraio in Italia, lungo una trafficata strada nel cantone di Las Flores, nel territorio del comune di Chiltiupán. Intorno alle 19 il mezzo, per motivi tutti da accertare, ha sbandato all’altezza di una curva finendo giù nel burrone in una zona impervia e ricca di vegetazione.

Terribile la scena che si è presentata davanti agli occhi dei primi soccorritori giunti sul posto. I passeggeri sono rimasti boccati tra le lamiere contorte dell’autobus e sono state tirate fuori a fatica da pompieri e sanitari intervenuti sul posto. Le operazioni di salvataggio e recupero delle vittime è stato molto complicato a causa della zona impervia e dell’autobus che era sospeso tra gli alberi. Oltre ai pompieri, sul posto anche forze di polizia, almeno 12 ambulanze e molti volontari tra gli abitanti del posto. Sei persone purtroppo sono morte sul colpo, altre cinque durante il trasferimento o subito dopo l’arrivo in ospedale. I feriti, tra cui alcuni gravissimi, sono stati trasportati all'ospedale nazionale di San Rafael de Santa Tecla. Tra di loro alcuni bambini.