La nuova stagione editoriale della casa milanese riparte dal rilancio di Dylan Dog, da Ringo, da Adam Wild e da una serie tv su Orfani, in onda da dicembre su Rai 4. Sarà a Lucca Comics&Games con un padiglione tutto suo ed avrà anche una distribuzione anche per le fumetterie e librerie.

La Sergio Bonelli Editore ha presentato la nuova stagione editoriale e le future strategie aziendali al Blue Note di Milano, in un evento presentato da Michele Masiero, caporedattore della casa editrice. È stato un incontro ricco di spunti e dove non sono mancate le emozioni, come nel momento in cui a salire sul palco è stato Tiziano Sclavi, il papà di Dylan Dog. Accompagnato da un forte applauso, lo storico autore ha simbolicamente formalizzato il passaggio di consegne della sua creatura nella mani di Roberto Recchioni, nuovo curatore editoriale dell'Indagatore dell'incubo. A lui la responsabilità del rilancio di Dylan Dog che apre la "Fase Due" del cambiamento con l'albo in edicola da oggi "Spazio Profondo". Così Recchioni ai nostri microfoni:

Mandiamo Dylan nello spazio, gli cambiamo un po' tutto quello che è il contesto normale del personaggio per poi riaffermarlo con assoluta forza all'interno della storia. "Spazio Profondo" è la base su cui si parte per questo nuovo ciclo di Dylan, questo ritorno alle origini, una storia talmente folle e fedele che ci sembrava la migliore con cui iniziare. Dal mese prossimo inizia il nuovo ciclo narrativo, con le storie di Paola Barbato e degli altri autori, con i nuovi elementi, il pensionamento di Bloch, il nuovo ispettore e il nuovo arcinemico.

Cosa cambia in Dylan Dog. Non solo l'albo regolare ma anche le altre collane subiranno una rivoluzione come il "Maxi Dylan Dog" che prenderà il sottotitolo di "Old Boy", presentando storie ambientate nella precedente fase, quindi un po' alla "vecchia maniera": sarà quadrimestrale e partirà da fine ottobre. Lo "Speciale Dylan Dog" presenterà le avventure del Dylan di Alessandro Bilotta, quello delle "Cronache del Pianeta dei Morti" ed infine "Almanacco della Paura" vedrà Dylan Dog e Bloch protagonisti in avventure ambientate nel paesino di campagna dove il vecchio ispettore si è ritirato per godersi la pensione.

Le novità della Sergio Bonelli Editore non si fermano a Dylan Dog. C'è molta attesa per "Ringo", seconda stagione dopo i primi 12 numeri di Orfani, di cui Roberto Recchioni e autore e creatore con Emiliano Mammuccari, che disegnerà le copertine dei 12 nuovi albi. "Ringo" sarà un personaggio bonelliano e che si muoverà attraverso un'Italia "distopica", Recchioni anticipa che saranno tante i parallelismi con i vizi di oggi del nostro paese. "Orfani" avrà anche un "motion comic" in onda da dicembre su Rai 4, ed uno sceneggiato radiofonico. L'annuncio è stato dato da Vincenzo Sarno, responsabile di una nuova divisione della Sergio Bonelli Editore, il Business Property Development, con cui la casa editrice svilupperà le potenzialità crossmediali dei suoi personaggi: serie tv, film, videogiochi e merchandising.

Non si ferma qui la "rivoluzione" della Sergio Bonelli Editore, che sarà per la prima volta a Lucca Comics&Games con un padiglione tutto suo. Lo ha annunciato Giovanni Russo in conferenza stampa e ai nostri microfoni ha anticipato alcune delle sorprese che attenderanno i fan:

Bonelli avrà una presenza autonoma e che sarà immediatamente visibile al pubblico, anche dall'esterno. Sarà una cosa di impatto visivo notevolissimo. Il fatto che Bonelli si presenti a Lucca in questo modo, portando dei prodotti pensati appositamente per Lucca, di sicuro per fan e addetti ai lavori rappresenterà tantissimo.

Cambia qualcosa anche nella distribuzione: Sergio Bonelli Editore arriverà anche in fumetteria e libreria con materiale già edito. Nel complesso, i cambiamenti a cui si appresta la storia casa saranno molto importanti, per un 2015 che la Bonelli affronterà con la consapevolezza di saper fare sempre meglio quello che è il suo core business: raccontare grandi storie.