Una delle novità di Sanremo 2021 è Gio Evan. Il cantautore, scrittore e poeta con gran seguito sui social, è una sorpresa tra i Big del prossimo Festival della canzone italiana con ‘Arnica‘. Giovanni Giancaspro (questo il vero nome di Gio Evan) è salito agli onori della cronaca quando Elisa Isoardi citò una sua frase per lasciare Matteo Salvini. Ecco una lista di 30 tra le frasi e poesie più belle di Gio Evan.

  • Amami diversamente
    non portarmi a ballare
    fai di me la musica di tutto
    e io farò di te
    la danza di ogni mia cosa. (da Amami diversamente)
  • E poi ti attorcigli i capelli
    cerchi la scelta giusta tra i boccoli che ti fai a mano
    perché è attorcigliandosi i capelli
    che si sciolgono i pensieri giusti. (da Piena di dubbi)
  • E non importa
    se è la scelta giusta
    o è quella sbagliata,
    quello che fai tu
    è sempre
    meraviglioso. (da Piena di dubbi)
  • Stai attenta
    a quello che mi dici,
    abbi cura delle parole,
    dosale bene, scegli quelle giuste
    quelle che ti esplodono da dentro
    quelle che senti fin giù alla pancia
    dimmi solo quelle che crede il tuo cuore. (da Il libro)
  • Tu negli occhi
    di non so quale colore
    hai un sacco di discoteche
    e a me prima di baciarti
    viene spontaneo ballare un po'. (da Occhio, eh)
  • Le parole hanno
    un'anima da letto
    ricordati di farle riposare
    a fine giornata. (da Elogio del sinonimo)
  • Non innamorarti di me
    che poi stai male
    e avrai fame
    ma non sarà fame
    cercherai risposte nel frigo
    ma non saranno in frigo. (da Non se tutti ma se tu ti)
  • Saprò spiegarti ben che con te
    le cose che voglio fare
    sono cosenuove
    cose che nessun genio può
    immaginare. (da Che a dirsi nuovo voglio)
  • I miei punti di sospensione
    non sono come i tuoi
    io quando li uso
    è perché dopo
    viene solo l'abisso,
    dopo
    io, divento l'apnea. (da Punto)
  • Sei fatta
    dell'anatomia più semplice, tu,
    rispondi bene alla vita,
    le gambe camminano
    i denti sorridono
    le mani dirigono l'orchestra
    la testa pensa
    e con il cuore
    ribalti tutto. (da Anatomia semplice)
  • Ho bisogno di un amico
    del vino a centro tavola
    di servire prima lui
    partecipare alla meraviglia
    del suo brindisi. (da Bisogno di)
  • E io ti amo
    ma non mi manchi
    perché non riesco
    proprio non riesco
    a sentire la mancanza
    di chi ormai
    mi vive dentro. (da E io ti amo ma non mi manchi)
  • Fuori
    era solo tempesta
    bufera
    tornado
    cicloni
    uragani
    ma eravamo vicini
    ed era questo
    nonostante tutto
    il nostro
    momento giusto. (da Temporale fuori)
  • E io mi sono convinto ormai
    che se una donna
    fa giravolte allora
    ha capito il mondo
    o se non ha capito il mondo
    senz'altro
    ha capito
    il mio. (da Giravolte)
  • Non capitano tutti i giorni,
    son così preziosi gli stupori. (da Domande risposte)
  • Voglio, vorrei
    sapere di te
    dimmi di te
    dimmi tutte le cose
    che i tuoi amanti
    stupidamente
    si sono fatti sfuggire. (da Domande risposte)
  • Che forse non è
    la terra che gira intorno al sole
    forse è la terra che ci gira intorno
    a noi
    soli. (da A te non fa strano)
  • Mio padre mi diceva
    che per fare felice una donna
    non ci vuole molto
    ma ci vuole molto. (da Il trucco dell'aperitivo)
  • Che poi le passeggiate
    aiutano pure ad innamorarsi di più
    mi diceva
    perché quando si cammina
    i pensieri stupidi scorrono via
    e rimane solo il presente
    la bellezza del giorno. (da Il trucco dell'aperitivo)
  • Se mi guardi
    ancora in quel modo
    sono costretto a non dormire più,
    a imparare a sognare da sveglio. (da Se mi guardi)
  • Voglio un amore lento
    che prenda le cose con calma
    che si posi sugli sguardi
    che senta nelle ossa
    il cambio di stagione. (da Lento)
  • Ti meriti una chiacchierata fino all'alba e un bacio con ancora la forza di far arrossire.
  • Il tuo successo si misura da quanto dà fastidio a chi ancora non ha voglia di mettersi in cammino.
  • Io ci provo ad andare d'accordo con me stesso ad ascoltarmi a prendetemi cura di me però sono più bravo a farmi i dispetto
  • Coprimi le spalle, il mondo che lascio dietro è sempre molto freddo
  • Cerco la verità perché le ho già sentite tutte le scuse di chi non ha le palle.
  • Non sono io ad essermi arreso ma tu ad aver fatto in modo che io iniziassi a lottare per altro.
  • Il segreto è questo. Bisogna diventare le due "E". Quella con l'accento per essere e quella senza per unire.
  • Non riesco a trovare un punto d'incontro tra me e la gente normale.
  • Ho la felicità che mi si incastra sempre nelle cose che ho paura di fare.