Il responsabile del tentato omicidio di stamattina, avvenuto nei pressi del liceo in via Frangipane, di Reggio Calabria, si chiama Ciro Russo, ha 42 anni ed è originario di Ercolano, in provincia di Napoli.  L’uomo, di corporatura robusta, brizzolato, alto 1.88, con occhi marroni, si sarebbe allontanato a bordo di un’autovettura Hyundai i30 di colore grigio scuro targata FF685FW, successivamente ritrovata dalle forze dell'ordine. Sono in corso le ricerche da parte degli uomini della Squadra Mobile, delle Volanti e di tutta la Polizia di Stato.

Ciro Russo ha dato fuoco alla ex moglie

Secondo le ricostruzioni, Russo ha percorso in auto oltre 400 km dopo essere evaso dagli arresti domiciliari, per raggiungere Reggio Calabria. Erano da poco passate le ore 8:40 quando ha avvistato la sua ex compagna, l’ha raggiunta e le ha gettato addosso del liquido infiammabile al quale poi ha dato fuoco. Tutto ciò è avvenuto pieno giorno in una strada molto trafficata davanti al liceo artistico. L’uomo è quindi fuggito, mentre l’auto con all’interno la sua ex moglie bruciava. La donna è stata è stata portata agli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria con gravi ustioni, ma non sarebbe in pericolo di vita. Immediata è partita la caccia all’uomo.

L'identikit del ricercato

La Questura di Reggio Calabria ha fornito un preciso identikit dell’uomo che questa mattina ha dato fuoco all’ex moglie all’interno della sua macchina:”Il responsabile del tentato omicidio di stamattina avvenuto in via Frangipane di Reggio Calabria è RUSSO Ciro, di anni 42. L’uomo, di corporatura robusta, brizzolato, alto 1.88 mt, con occhi marroni, si è allontanato a bordo di un’autovettura Hyundai i30 di colore grigio scuro targata FF685FW, poi ritrovata dalle forze dell'ordine. Sono in corso le ricerche da parte degli uomini della Squadra Mobile, delle Volanti e di tutta la Polizia di Stato”.