Nato nel 1989, fiorentino. Giurista e scrittore gioviale. Co-fondatore del sito “Una parola al giorno”, dal 2010 faccio divulgazione linguistica online. Con Edoardo Lombardi Vallauri ho pubblicato il libro “Parole di giornata” (Il Mulino, 2015).
Anche Rosatellum: perché le leggi elettorali hanno nomi latini
Ma “mannaggia” è una parola così grave?
Due parole della vita nelle nostre città medievali
Il pregio necessario della parola ‘femminicidio’
C’è una bella differenza fra sarcasmo e ironia
Perché ‘inalberarsi’ è un verbo fondamentale
Come distinguere con una sola parola ‘nipote’ dei nonni da ‘nipote’ degli zii
Tre buone ragioni per dire (e scrivere) “ma però”
La campana del campanile prende il nome dalla Campania
Che cosa vuol dire davvero la parola ‘olocausto’