7 Settembre 2017
16:11

Venezia, rissa tra borseggiatrici per il controllo del piazzale davanti alla stazione

Una rissa tra borseggiatrici di etnia rom è avvenuta ieri mattina nel piazzale davanti alla stazione di Venezia per il controllo dell’area. Prima gli insulti e poi gli schiaffi e i pugni tra le ragazze che sono state divise grazie all’intervento di un turista americano.
A cura di Stefano Rizzuti
stazione di Venezia
stazione di Venezia

È dovuto intervenire un turista per dividerle e per mettere fine alla rissa che è scoppiata vicino alla stazione di Venezia tra le borseggiatrici di etnia rom della zona. Il piazzale della stazione è diventato lo scenario di guerra e, allo stesso tempo, il motivo del contendere tra le borseggiatrici  che affollano la zona. A causare la rissa, infatti, sarebbe stata proprio una vera e propria battaglia per il controllo dell’area, una zona in cui si affollano i tanti turisti che si fermano in coda per fare i biglietti.

Nella rissa sarebbero state coinvolte ben nove ragazze, tutte molto giovani. L’episodio è avvenuto, secondo quanto riporta il Gazzettino di Venezia, nella mattinata di ieri davanti all’imbarcadero Actv della linea 2. Sarebbe iniziata prima una discussione con parole grosse e insulti che è poi degenerata in una vera e propria rissa con pugni e calci. Un paio di ragazze sono finite a terra, ma nonostante questo hanno continuato a ‘lottare’ finché non è arrivato l’intervento di un turista americano che è riuscito a dividerle. Ad assistere allo scontro in piazza molte persone e soprattutto turisti che arrivano a Venezia con il treno.

La scena è stata ripresa con un cellulare: il filmato è stato pubblicato su Facebook e gira sul web da qualche ora. Secondo quanto spiega ancora il Gazzettino, nella zona non c’è un costante presidio delle forze dell’ordine e nascono così vere e proprie lotte per il controllo del territorio. Una delle ragazze avrebbe urlato, rivolgendosi a un altro gruppo, di lasciare l’area, definita come “la nostra zona”. Da qui è arrivata la replica delle altre ragazze ed è nata la rissa davanti agli occhi di passanti e turisti.

Terrore a Venezia: uomo si uccide con un colpo di pistola davanti ai turisti
Terrore a Venezia: uomo si uccide con un colpo di pistola davanti ai turisti
Brindisi, maxi rissa al ristorante fra gli invitati a una comunione e a una cresima: tre arresti
Brindisi, maxi rissa al ristorante fra gli invitati a una comunione e a una cresima: tre arresti
Pescara, titolare del supermarket trova assorbente in bagno: "Ditemi chi ha il ciclo, sennò controllo io"
Pescara, titolare del supermarket trova assorbente in bagno: "Ditemi chi ha il ciclo, sennò controllo io"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni