3.699 CONDIVISIONI
13 Giugno 2022
18:50

Venezia, 24 euro per due caffè al banco, titolare del bar: “Io avrei chiamato i carabinieri”

“Ho Pagato perché ero scioccata. Ci sono rimasta così male che non sono riuscita a reagire” ha raccontato la cliente, i gestore del locale si difende e parla di probabile errore.
A cura di Antonio Palma
3.699 CONDIVISIONI

Che Venezia sia cara anche semplicemente per prendere un caffè al bar non è un novità ma anche per chi conosce bene il capoluogo veneto uno scontrino da 24 euro per sole due tazzine di caffè, per di più al bancone, è decisamente fuori mercato. La denuncia arriva da una insegnante padovana e originaria proprio di Venezia che giovedì scorso era tornata in città con un’amica per una passeggiata durante la quale hanno deciso di fermarsi in un bar per un caffè. Conoscendo prezzo e location, non hanno scelto i caffè storici veneziani ma un comune bar ai piedi del Ponte di Rialto consumando per di più al bancone.

Al momento di pagare però è arrivata l'amara sorpresa: uno scontrino da ben 24 euro. "Entriamo al bar “Rivo Alto”, erano le 18.30 e ordiniamo due macchiatoni che consumiamo al banco. Faccio due chiacchiere con il barista al quale chiedo un paio di informazioni, poi me accingo a pagare e vedo che il conto è di 24 euro! 12 euro a macchiatone" ha raccontato Luisa Antonini in una lettera a La nuova Venezia, non nascondendo lo shock che in quel momento le ha impedito di cointestare quel pagamento assolutamente inatteso.

"Ho Pagato perché ero scioccata. Ho sentito che era una truffa ma ci sono rimasta così male che non sono riuscita a reagire. Ora, a distanza di qualche giorno, il ricordo di quell’episodio mi martella la testa. Che vergogna!Che vergogna e ho bisogno di dirlo e di denunciare questo comportamento" ha aggiunto la professoressa padovana che proprio per quella sensazione di ingiustizia subita ha conservato lo scontrino e poi provato anche a contattare il locale, senza riuscirci.

Sullo scontrino in questione in realtà non c'è neanche  specificata la consumazione ma solo scritto "banco", e in effetti sul menu del bar un caffè normale costa al massimo 3 euro. Il bar in questione in effetti si difende e parla di probabile errore. "Da noi un macchiatone al tavolo viene 3 euro, 1,20 al bar. I prezzi sono tutti esposti, in quattro listini ben visibili: è impossibile che la signora abbia pagato quella cifra. Fosse capitato a me avrei chiamato i carabinieri" ha dichiaro il gestore al Corriere del Veneto, aggiungendo: "La nostra clientela è veneziana, non abbiamo menù per turisti, non vorrei che la signora abbia pagato lo scontrino errato"

3.699 CONDIVISIONI
A Ostuni 62 euro per 1 granita, 3 caffè e 3 toniche: dopo la protesta il titolare dimezza il conto
A Ostuni 62 euro per 1 granita, 3 caffè e 3 toniche: dopo la protesta il titolare dimezza il conto
Dimentica il bar aperto, in 3 prendono da bere lasciando i soldi sul bancone:
Dimentica il bar aperto, in 3 prendono da bere lasciando i soldi sul bancone: "Un gesto di rispetto"
Lavoro, due morti in 24 ore: un operaio folgorato, un altro deceduto spegnendo un incendio
Lavoro, due morti in 24 ore: un operaio folgorato, un altro deceduto spegnendo un incendio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni