immagine di repertorio
in foto: immagine di repertorio

Un ragazzino padovano di 14 anni è ricoverato in gravissime condizioni dopo essere stato investito in strada mentre era in sella alla sua bici da un tir. L’incidente stradale nel tardo pomeriggio di martedì mentre il ragazzino stava percorrendo un tratto della statale 47 che da Cittadella porta verso Bassano. L’impatto poco dopo le 18.30 di ieri. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, il giovane, residente a Fontaniva, sempre nel Padovano, è stato travolto dal cassone di un autoarticolato, che procedeva in direzione Bassano e il cui guidatore non si è accorto di nulla.

L’incidente nel territorio comunale di Tezze sul Brenta, nella provincia di Vicenza ma ai confini col Padovano. A lanciare l’allarme sono stati alcuni passanti che hanno osservato la scena e si sono fermati per prestare i primi soccorsi. Sul posto in poco tempo son accorsi gli operatori sanitari del 118 che hanno provveduto stabilizzare il minore per poterlo poi trasportare d’urgenza al pronto soccorso dell'ospedale di Padova dove e stato ricoverato in condizioni giudicate disperate dai medici.

Intanto l'autista del mezzo pesante, un lituano di 60 anni, ha continuato il suo tragitto come se nulla fosse accaduto e si è fermato solo quando è stato bloccato dagli agenti della polizia locale che lo hanno individuato diversi chilometri dal luogo del sinistro, dopo aver raccolto le testimonianze di alcuni presenti all’incidente. L’uomo ha raccontato di non essersi accorto di nulla e per questo di aver proseguito. Sul suo racconto e sulla dinamica dei fatti indagano ora gli agenti che hanno effettuato i rilievi del caso per accertare le responsabilità.