Un ragazzo di diciannove anni di Roseto degli Abruzzi, nella provincia di Teramo, si è suicidato poco dopo aver pubblicato un video su Facebook in cui annunciava la sua intenzione di togliersi la vita. Il video, lungo 26 minuti, è stato registrato venerdì scorso e il diciannovenne è morto oggi dopo essersi gettato dal ponte del Salinello in Abruzzo. Nel video pubblicato su Facebook, a quanto emerso, il ragazzo spiegava il perché del gesto estremo compiuto oggi, lunedì 18 novembre, intorno alle 13 lungo il tratto dell'Autostrada A14, nel territorio di Tortoreto. Sul luogo è arrivato il personale del 118 e dei vigili del fuoco. Sul caso indagano i carabinieri della compagnia di Alba Adriatica.

Il ragazzo ha scavalcato il parapetto del viadotto e si è gettato nel vuoto – Secondo una prima ricostruzione del drammatico episodio, il ragazzo ha parcheggiato la macchina lungo l’autostrada e ha scavalcato il parapetto del viadotto, nonostante le barriere di protezione anti suicidi installate anni fa. A quel punto si è lanciato nel vuoto. Il ponte, noto purtroppo per altri casi di suicidi, è alto un centinaio di metri. A dare l'allarme sono stati alcuni automobilisti ma per il diciannovenne non c’è stato nulla da fare. Il video apparso su Facebook era accompagnato da un messaggio del giovane: "Non guardatelo, non mettete mi piace, non commentatelo, non condividetelo". “Spero che la morte abbia più senso della vita”, aveva scritto anche il ragazzo postando il video. “Felice morte”, concludeva. Il corpo del ragazzo è stato trasferito all'obitorio dell'ospedale di Giulianova per l'autopsia. Aperta un'inchiesta sul caso.