Un drammatico incidente stradale si è verificato nella notte tra venerdì e sabato in Sicilia. Poco dopo le 4, al lungomare Vittorini nel centro storico di Ortigia (Siracusa), due giovani sono morti e altri due sono rimasti feriti in seguito allo scontro dell'auto sulla quale viaggiavano, una Ford Fiesta di colore nero, contro uno dei piloni che sorreggono gli archi del Belvedere San Giacomo. Le vittime – Benedetto Di Maria e Loris Fazzina i loro nomi – erano giovanissime: secondo le prime informazioni, avevano diciassette e ventidue anni. Gli agenti della polizia municipale stanno eseguendo i rilievi per capire la dinamica di quanto accaduto. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco per estrarre uno dei quattro dalle lamiere dell'auto. Poi la disperata corsa in ospedale con il 118 dove purtroppo sono stati registrati poco dopo due decessi.

L’auto dei giovani a Ortigia
in foto: L’auto dei giovani a Ortigia

Il gruppo di giovani stava tornando a casa dopo la serata trascorsa in Ortigia – Secondo una prima ricostruzione, il gruppo di giovani aveva trascorso la serata in Ortigia e stava facendo ritorno a casa, quando per cause ancora da accertare il conducente dell'auto avrebbe perso il controllo del mezzo andandosi a schiantare contro uno dei piloni che sorreggono gli archi del Belvedere San Giacomo, nel cuore della splendida città siciliana.

Il ricordo sui social dei due giovanissimi – Secondo le prime informazioni, Benedetto Di Maria sarebbe morto poco dopo lo schianto mentre Loris Fazzina, giunto in ospedale con la rottura dell’aorta e altre gravissime lesioni, e deceduto poco dopo. Tanti i post apparsi sui social dopo che stamane si è diffusa la notizia del tragico incidente stradale di Ortigia. "Un ragazzo d'oro come pochi riposa in pace vita mia", scrive qualcuno riferendosi a Loris. "Svegliarsi e ricevere una notizia così è troppo straziante, avevate ancora una vita davanti…Perché a voi…perché…!? Vi ricorderemo sempre con quel sorriso in volto e spensierati. Vivrete sempre nel cuore nostro", recita un altro post.