7.283 CONDIVISIONI
14 Luglio 2021
11:10

Rider aggredito a Cagliari durante la festa per l’Italia, individuati e denunciati due ultras 20enni

I due ragazzi, un 20enne e un 23enne, sono già noti alle forze dell’ordine in quanto appartenenti alla tifoseria organizzata del Cagliari. Ora devono rispondere del reato di violenza privata ma pagare anche 500 euro di multa per la violazione delle norme anti covid. Ad incastrarli i video in cui si vedono mentre fermano lo scooter del rider e poi lo spintonano e lo fanno cadere.
A cura di Antonio Palma
7.283 CONDIVISIONI

Ci sono i primi due indagati per l’aggressione al rider Alessandro Ghiani, spinto colpito e fatto cadere dal motorino la notte del 7 luglio scorso durante i festeggiamenti per la qualificazione dell'Italia alla finale per gli europei di calcio a Cagliari mentre l’uomo era impegnato nel suo lavoro come sempre. La polizia infatti ha individuato e denunciato due giovani che avrebbero partecipato all’aggressione: si tratta di due giovanissimi ventenni che ora dovranno rispondere del reato di violenza privata. Nel dettaglio, Come annunciato questa mattina dalla Squadra mobile di Cagliari, che conduce le indagini, son un ragazzo di 20 anni e di uno di 23 anni, già noti alle forze dell'ordine in quanto appartenenti alla tifoseria organizzata del Cagliari.

Oltre alla denuncia per l’aggressione al rider in piazza Yenne, i due sono stati anche multati per inosservanza delle norme anti covid e ora dovranno anche pagare 500 euro di multa per la violazione delle regole di prevenzione del Covid-19 durante i festeggiamenti per la nazionale di calcio nel centro del capoluogo sardo. Nei video registrati quella sera infatti nessuno dei due indossava mascherine nonostante gli evidenti assembramenti. Ad inchiodare i due ragazzi sono state proprio le immagini riprese coi telefoniniche poi erano state pubblicate sui social diventando virali nel giro di poche ore scatenando l’indignazione generale per l’assurdo gesto.

I filmati acuititi dalla polizia sono stati attentamente analizzati dagli inquirenti nel tentativo di individuare gli autori e i Falchi della Squadra mobile, coordinata da Fabrizio Mustaro, sono riusciti a identificare i due giovani, appartenenti agli Sconvolts, un gruppo ultras. Nei filmati si vede il 20enne e il 23enne si vedono mentre fermano lo scooter del rider e poi, dopo averlo deriso, lo spintonano e lo fanno cadere, prendendo poi a calci lo scooter e colpendo l'uomo con l'asta di una bandiera. Il rider, due giorni dopo l'aggressione, era stato ricevuto dal sindaco di Cagliari, Paolo Truzzu, che aveva voluto incontrarlo per scusarsi con lui dell'accaduto a nome di tutta la città.

7.283 CONDIVISIONI
Rider aggredito a Napoli: colpito con calci e colpi di casco
Rider aggredito a Napoli: colpito con calci e colpi di casco
24.218 di MatSpa
Rissa tra ragazzi a San Fior: "C'è un mondo di ragazzi che sono ancora persi"
Rissa tra ragazzi a San Fior: "C'è un mondo di ragazzi che sono ancora persi"
Rider aggredito dal branco a Fuorigrotta, uno dei ragazzi: "Mi scuso, andrò a costituirmi"
Rider aggredito dal branco a Fuorigrotta, uno dei ragazzi: "Mi scuso, andrò a costituirmi"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni