La vittima (da quotidianodelsud.it)
in foto: La vittima (da quotidianodelsud.it)

Un ragazzino di soli 15 anni ha perso la vita in un drammatico incidente stradale avvenuto nelle scorse ore nel Reggino. La vittima dello schianto è Alessandro Luppino, adolescente residente a Bianco, nella città metropolitana di Reggio Calabria. Il giovane viaggiava a bordo del suo motorino quando, per motivi ancora tutti da accertare, è stato travolto da un’auto che l’ha lasciato esanime sull’asfalto dileguandosi senza fermarsi a prestare soccorso. Il dramma si è consumato nel pomeriggio di domenica, intorno alle 14, lungo la strada Statale 106 Jonica nel territorio de comune di Casignana, sempre nel Reggino. Lo schianto mortale all’altezza di contrada Palazzi, al km 82 della Statale. Inutili i successivi soccorsi medici da parte del personale del 118 allertato dagli altri automobilisti di passaggio. Gli operatori intervenuti sul luogo del sinistro hanno provato a rianimare il giovane ma ne hanno dovuto dichiarare il decesso sul posto.

Mentre i soccorritori assistevano il giovane, le forze dell’ordine si sono subito messe sulle tracce dell’uomo al volante della vettura coinvolta nell’incidente e scappato. Mentre una Volante della Polizia Stradale si è occupata dei rilievi del sinistro per ricostruire la dinamica dell’accaduto, infatti, i Carabinieri del Gruppo di Locri si sono messi sulle tracce del fuggiasco in base alle testimonianze dei presenti. L’uomo però, dopo qualche ora, ha deciso di costituirsi presentandosi spontaneamente alla caserma dei Carabinieri di Locri, accompagnato dal suo legale. Si tratta di un 28enne di San Luca che ora dovrà ora rispondere del reato di omicidio stradale aggravato e omissione di soccorso.