206 CONDIVISIONI
25 Dicembre 2020
08:20

Palermo, tampone sospeso per poveri con donazioni anonime: “Chiesto più da italiani che stranieri”

Finora raccolti 2000 euro per l’acquisto di tamponi rapidi e molecolari. La campagna al via grazie ad alcuni benefattori che hanno preferito restare anonimi. Chiunque abbia un reddito annuo inferiore agli 8000 euro potrà usufruire del servizio.
A cura di Francesco Cortese
206 CONDIVISIONI

Tamponi sospesi per chi attraversa un periodo di ristrettezza economica grazie alle donazioni di alcuni benefattori anonimi palermitani.

Parte dalla Sicilia la singolare campagna di beneficienza rivolta ai meno abbienti che, in piena emergenza pandemica legata al coronavirus, potranno sottoporsi gratuitamente al tampone no-Covid nelle postazioni drive-in del Policlinico universitario di Palermo.

L'iniziativa è nata per caso e continuerà fin quando saranno a disposizione i tamponi gratuiti acquistati grazie a delle raccolte fondi di alcuni cittadini anonimi palermitani. Tutto è nato quando, qualche giorno fa, una signora ha contattato gli uffici dell'ospedale palermitano e, dopo aver fatto un tampone a pagamento, ha deciso di donare una cospicua somma in denaro da impegnare per l'acquisto di un centinaio di tamponi (sia rapidi che molecolari) da destinare ai più indigenti.

Così, nell'arco di qualche giorno, altri cittadini hanno seguito l'esempio della prima donatrice, versando nelle casse dell'ospedale universitario palermitano altre centinaia di euro con la stessa finalità. La cifra raccolta finora si aggira attorno ai 2000 euro.

"Un'iniziativa che ha sorpreso tutti – racconta il professore Alberto Firenze, coordinatore dell' Unità di Staff Risk management e qualità del Policlinico ‘Paolo Giaccone' – Nell'arco di pochi giorni tanti altri benefattori hanno voluto donare altre somme in denaro con lo stesso scopo".

Al momento i tamponi destinati ai più indigenti sono un centinaio, ma si spera in altre donazioni che possono arrivare anonimamente anche attraverso il sito internet del Policlinico.

Tra chi ha già usufruito del tampone sospeso, ci sono moltissimi italiani.

L'iniziativa, che si richiama al caffè sospeso in voga nei bar di Napoli, è rivolta a tutti coloro che hanno un Isee inferiore agli 8000 euro.  Per usufruire del servizio basterà contattare telefonicamente, o via mail, la struttura sanitaria e fissare un appuntamento per effettuare il tampone. Il risultato arriverà nell'arco di qualche ora.

206 CONDIVISIONI
Rifiuta sia il vaccino che il tampone: sospesa la preside di una scuola di Venezia
Rifiuta sia il vaccino che il tampone: sospesa la preside di una scuola di Venezia
Rifiuta vaccino ma anche tampone, prof sospesa: “I vaccinati contagiano e test covid non veritieri”
Rifiuta vaccino ma anche tampone, prof sospesa: “I vaccinati contagiano e test covid non veritieri”
Palermo, le pazienti confermano accuse di molestie: chiesto il processo per il medico Marcello Grasso
Palermo, le pazienti confermano accuse di molestie: chiesto il processo per il medico Marcello Grasso
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni