Lutto in Toscana: è morta a 32 anni la cantante e conduttrice tv Azzurra Lorenzini. Ha lottato con tutte le sue forze contro un tumore aggressivo che non le ha lasciato scampo. Il decesso è avvenuto martedì mattina all’ospedale di Empoli, lasciando nel dolore e nella disperazione il marito Daniele Pelissero. Il suo calvario è iniziato esattamente un anno fa, quando le è stato diagnosticato un melanoma, e da sempre ha condiviso le difficoltà della malattia sui social network e con le sue canzoni. Il brano "Letto 23", uscito a inizio novembre e scritto per lei da Gianni Errera, parla infatti di come il cancro abbia cambiato la percezione della sua vita. Da qui la dedica del suo partner su Facebook: "Sorridimi ancora perché il sorriso resti sempre sul mio viso. Dal letto 23, amore mio, ora inizio un’altra vita io", si legge.

Pisana di nascita, Azzurra insieme al marito era molto conosciuta in tutta la regione e soprattutto tra le province di Pisa e Livorno per aver organizzato o presentato spettacoli musicali e televisivi. Da quando aveva scoperto la malattia, prima il melanoma e poi numerose metastasi per il corpo, aveva cominciato ad aggiornare su Facebook tramite la pagine "Letto 23" i suoi amici sulle proprie condizioni, diventando fonte di coraggio e di rassicurazione per gli altri che le chiedevano come stava, molto spesso collegandosi dal letto di uno degli ospedali che ha visitato nel corso degli ultimi mesi. Il suo ultimo messaggio risale al 13 dicembre, pochissimi giorni prima che il suo cuore smettesse di battere. "Erano trenta giorni che non dormivo col cortisone, aspetto di fare la radio e intanto mangio", ha detto sempre con il sorriso sulle labbra. Poi l'improvviso peggioramento delle sue condizioni fino alla morte. "Avevamo sperato che le cure potessero riuscire a salvarla – ha detto il marito –. Purtroppo l’ultima Tac è stata devastante. Le metastasi erano esplose e nel giro di un mese se ne è andata".