1.162 CONDIVISIONI
Covid 19
14 Maggio 2022
10:57

Monitoraggio Iss, crescono ancora le reinfezioni da Covid: segnalati oltre 400mila casi

L’Istituto superiore di sanità, nel suo report settimanale, segnala l’aumento delle reinfezioni da Covid: si è passati dal 5% al 5,8%. In tutto i casi sono oltre 400mila.
A cura di Giacomo Andreoli
1.162 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

I casi di reinfezione da Covid continuano a salire in Italia. In una settimana la percentuale è passata dal 5% al 5,8%. A segnalarlo è l'Istituto superiore di sanità nel suo report esteso sull'andamento della pandemia in Italia. In tutto, dal 24 agosto 2021 al 11 maggio 2022, sono stati segnalati 438.726 casi, pari al 3,6% del totale di tutti i casi notificati.

L'Iss evidenzia un aumento del rischio di reinfezione in particolar modo nei soggetti: con prima diagnosi di Covid notificata da oltre 210 giorni rispetto a chi ha avuto la prima diagnosi fra i 90 e i 210 giorni precedenti; nei soggetti non vaccinati o vaccinati con almeno una dose da oltre 120 giorni rispetto ai vaccinati con almeno una dose entro i 120 giorni; nelle femmine rispetto ai maschi; nelle fasce di età più giovani (dai 12 ai 49 anni); negli operatori sanitari rispetto al resto della popolazione.

Dall'analisi dei casi settimanali, però, la pandemia nel Paese appare in frenata. Secondo i dati dell'Iss e del ministero della Salute, a livello nazionale, infatti, scende l'incidenza settimanale: 458 casi ogni 100mila abitanti (6-12 maggio), contro 559 ogni 100mila abitanti della settimana precedente (29 aprile-5 maggio). Nel periodo 20 aprile-3 maggio, però, l'Rt medio calcolato sui casi sintomatici è rimasto sostanzialmente stabile, pari a 0,96 (range 0,89-1,01).

Il report esteso rileva inoltre come l'incidenza sia in diminuzione in tutte le fasce d'età. Nella fascia 10-19 anni si registra il più alto tasso di incidenza a 14 giorni, pari a 1.203 per 100.000 abitanti, mentre nella fascia di età 20-29 anni si registra il valore più basso, pari a 963 casi per 100.000 abitanti. E' stabile rispetto alla settimana precedente la percentuale dei casi di Covid-19 segnalati nella popolazione in età scolare (19%) rispetto al resto della popolazione. Nell'ultima settimana, il 18% dei casi in età scolare è stato diagnosticato nei bambini sotto i 5 anni, il 39% nella fascia d'età 5-11 anni, il 43% nella fascia 12-19 anni. Dall'inizio dell'epidemia sono stati diagnosticati e riportati al sistema di sorveglianza integrata Covid-19 dell'Istituto superiore di sanità 3.800.458 casi di Covid nella popolazione 0-19 anni, di cui 18.181 ospedalizzati, 402 ricoverati in terapia intensiva e 56 deceduti.

Scendono le terapie intensive, mortalità non vaccinati 7 volte più alta

Il tasso di occupazione in terapia intensiva è sceso al 3,4% rispetto al 3,7% della settimana precedente. Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale, poi, è al 12,6%, contro il 14,5% della precedente rilevazione. E ancora, l'indice di trasmissibilità Rt basato sui casi con ricovero ospedaliero è al di sotto della soglia epidemica ed in calo rispetto alla settimana precedente: risulta infatti pari a 0,84 contro lo 0,91 precedente. La percentuale dei casi rilevati attraverso l'attività di tracciamento dei contatti è stabile (13% contro 12% la scorsa settimana). Anche la percentuale dei casi rilevati attraverso la comparsa dei sintomi rimane sostanzialmente stabile (43% contro 42%), come la percentuale dei casi diagnosticati attraverso attività di screening (44% contro 46%).

Il tasso di mortalità relativo alla popolazione over 12 anni per i non vaccinati (34 decessi per 100.000 abitanti) risulta circa 4 volte più alto rispetto ai vaccinati con ciclo completo da meno di 120 giorni (8 decessi per 100.000) e circa 7 volte più alto rispetto ai vaccinati con dose aggiuntiva/booster (5 decessi per 100.000). Il tasso di ricoveri in intensiva, invece, per i non vaccinati è circa 4 volte più alto rispetto ai vaccinati con ciclo completo da meno di 120 giorni e circa 4 volte più alto rispetto ai vaccinati con booster.

1.162 CONDIVISIONI
31007 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni