Corrado Parisi, un uomo di Molfetta di 45 anni, è stato ucciso nel pomeriggio di oggi a colpi di arma da fuoco in via Capotorti, nel rione San Domenico della città pugliese. Stando a quanto rivela il quotidiano locale Molfetta Viva l'uomo, con precedenti penali, si trovava nelle vicinanze del New Meeting Cafè quando, intorno alle 15.30, è stato avvicinato dal suo assassino – il titolare del locale, che si è costituito, che ha esploso tre colpi di pistola: una vera e propria esecuzione nel centro di Molfetta. L'obiettivo era chiaro, dal momento che il killer  ha mirato verso il 46enne sparandogli al torace: la vittima, subito soccorsa, è stata portata all'ospedale monsignor Antonio Bello, dove è deceduta.

In molti hanno udito i colpi, affacciandosi alle finestre e non comprendendo almeno in un primo momento quello che stava avvenendo, ma vedendo l'uomo per terra. Tante le richieste  di soccorso arrivate ai numeri di pubblica utilità 118 e 112. Il killer ha raggiunto Parisi all'altezza del numero civico 51, proprio fuori all'esercizio commerciale: l'azione è stata veloce, l'uomo ha sparato e poi è scappato, lasciando il ferito per terra e tutte le persone intorno attonite.

A prestare i primi soccorsi al 46enne sono stati alcuni condomini della zona. L'uomo è stato trasportato in ospedale, a Molfetta: i sanitari hanno immediatamente riscontrato che era stato colpito al torace, ma le ferite riportate erano troppo gravi ed il suo cuore ha cessato di battere. Sul luogo del delitto, per i rilievi, stanno operando i Carabinieri della locale Compagnia, diretti dal capitano Vito Ingrosso, e quelli della Sezione Investigazioni Scientifiche. Il killer ha sparato per uccidere. Si stanno raccogliendo testimonianze e si cercano le immagini delle telecamere pubbliche e private dei palazzi e degli esercizi commerciali della zona: il movente dell'omicidio appare ancora sconosciuto.